La prova del cuoco – Puntata del 16 dicembre 2015 – Diretta e ricette.

16 dicembre 2015

Mercoledì 16 dicembre 2015, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, che ha anche pubblicato l’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

Dopo l’incontro del Presidente della Repubblica con le eccellenze sportive italiane, Antonella Clerici irrompe nelle nostre case con la consueta energia. La conduttrice apre la casellina del calendario dell’Avvento e svela l’identità del cuoco che, oggi, ci racconterà il suo Natale: è Gino Sorbillo. Il maestro pizzaiolo ci prepara una delle specialità campane, il ripieno col soffritto napoletano.

c4

Ingredienti:

  • Per l’impasto: 150 g di acqua, 250 g di farina 00, 8 g di sale, 1 g di lievito di birra fresco
  • Per la farcitura: 250 g di provola affumicata, 400 g di soffritto napoletano, olio evo

Il soffritto è già pronto: è una lunga preparazione, della tradizione gastronomica napoletana. Per il calzone, sciogliamo il lievito nell’acqua; mettiamo la farina e mescoliamo; uniamo il sale e portiamo a termine l’impasto, formando dei panetti da 150-200 g. Lasciamo riposare, quindi lievitare per lungo tempo. Stendiamo i panetti; mettiamo al centro la provola tritata grossolanamente, un po’ di soffritto e richiudiamo, dando la forma di un classico calzone. Sigilliamo bene i bordi, addirittura con dei pugni. Mettiamo in una teglia rotonda due calzoni; spennelliamo la parte superiore con del soffritto che abbiamo reso fluido scaldandolo in padella. Inforniamo per 15 minuti a 250°.

c4 - Copia

La ricetta del giorno, oggi, è di Ambra Romani, che oggi smette i panni della pasticcera, per proporre un piatto salato, una ricetta di Natale di casa Romani. Ecco la ricetta del flan di pollo allo zafferano e spinaci.

c3

Ingredienti:

  • 1 petto di pollo, 4 uova grandi, 300 ml di panna fresca, 3 bustine di zafferano, 100 g di grana grattugiato, 250 g di spinaci surgelati, 1 scalogno, la scorza grattugiata di un limone, noce moscata qb, sale e pepe qb, olio evo
  • Per i pomodorini: 1 cestino di pomodorini, 1 cucchiaio di zucchero, rosmarino qb, olio evo, sale e pepe
  • Per la salsa: 200 g di taleggio, 200 ml di panna fresca

In un mixer, mettiamo il pollo a cubetti insieme alle uova intere. Uniamo il formaggio grattugiato, il pepe e la noce moscata. Azioniamo il mixer, aggiungendo, a filo, la panna fresca; ne teniamo un po’ da parte. Apriamo il mixer, quindi profumiamo il composto con un po’ di buccia di limone grattugiata e lo zafferano. Frulliamo ancora. Se necessario (ovvero, se il composto è troppo secco), aggiungiamo un altro uovo; mettiamo la parte restante di panna. Aggiustiamo di sale. Intanto, cuociamo gli spinaci; li ripassiamo in padella con olio e scalogno; li frulliamo e li scoliamo dall’acqua in eccesso. Uniamo la purea di spinaci a metà del composto di pollo. In uno stampo da plumcake unto d’olio, formiamo degli strati, con una sacca da pasticcere o a cucchiaiate, alternando i due composti. Per il contorno, mettiamo dei pomodorini su una teglia foderata di carta; olio, rosmarino, sale e pepe e inforniamo. Inforniamo il flan per 45 minuti a 180°. Facciamo la prova stecchino. Serviamo con una fonduta, che otteniamo portando a bollore la panna con il formaggio.c3 - Copia

Torniamo in cucina, con Luisanna Messeri, che ci prepara un primo piatto sontuoso, ricchissimo, oltre che squisitamente natalizio. Ecco la ricetta del timballo di pasta al forno.c5

Ingredienti:

  • Per la crosta: 500 g di farina 00, 250 g di burro, 20 g di zucchero semolato, 2 uova intere, 2 tuorli per colorare crosta, 1 dl di acqua fredda, grana grattugiato, 5 g di sale
  • Per il ripieno: 500 g di sedanini, 500 ml di besciamella morbida
  • Per il ragù di carni miste: 500 g di magro di manzo, 500 g di prosciutto crudo in una fetta, 500 g di maiale, 1 fegatino di pollo, 1 cipolla bianca, 2 carote, 1 costa di sedano, 1 spicchio di aglio, 20 g di funghi secchi ammollati, 150 g di funghi chiodini, 250 g di grana grattugiato, vino bianco secco, sale e pepe nero, olio extravergine di oliva, pizzico di cannella in polvere, concentrato di pomodoro

 c6

Lessiamo la pasta e la lasciamo raffreddare. Prepariamo la pasta frolla: lavoriamo burro morbido, uova e acqua; uniamo lo zucchero, una manciata di grana e la farina; lasciamo riposare, coperta, in frigorifero. Per il ripieno; rosoliamo il trito di sedano, carota e cipolla con un filo d’olio; uniamo la carne macinata e lasciamo rosolare per bene. c5 - CopiaQuando la carne ha preso colore, uniamo il concentrato di pomodoro, i piselli, i funghi rinvenuti in acqua (se usate quelli secchi); a metà cottura, i funghi chiodini e, infine, il prosciutto. Copriamo e facciamo cuocere per 50 minuti. A parte, rosoliamo i fegatini in padella, con l’olio. Tagliamo grossolanamente e uniamo al ragù verso fine cottura. Tiriamo la frolla e foderiamo uno stampo da timballo. A parte, mescoliamo la pasta con il ragù, il formaggio grattugiato e la besciamella. Trasferiamo all’interno del guscio di frolla ancora crudo; spolveriamo con formaggio grattugiato, copriamo con carta forno e inforniamo a 180° per 40 minuti. Prepariamo il coperchio di frolla: foderiamo una ciotola con carta forno e con la frolla, che decoriamo con varie formine. Spennelliamo con l’uovo e inforniamo a 180° fino a doratura. Una volta cotto il timballo, copriamo con il coperchio di frolla.c6 - Copia

Un dolce natalizio, per Anna Moroni, che anche oggi rende più goloso il nostro Natale preparando un classico della tradizione. Ieri i panettoncini, oggi i torroncini!

Ingredienti:

  • 150 g di mandorle sgusciate e pelate, 300 g di zucchero semolato, 150 g di nocciole sgusciate e pelate, 150 g di albicocche, 150 g di prugne secche, 100 g di gherigli di noce, 100 g di albumi, 85 g di miele agli agrumi, 70 g di pistacchi sgusciati e pelati, cannella in polvere, 1 arancia, vanilla, maraschino, sale, burro per ungere

 c7 - Copia

In una teglia, mettiamo tutta la frutta secca; passiamo in forno, perchè dev’essere tiepida. Facciamo rinvenire le albicocche in acqua, le prugne nel maraschino; tagliamo a pezzi. Prepariamo la meringa: montiamo i bianchi a neve; in un pentolino, mettiamo lo zucchero con il miele e portiamo a 140°: versandone un po’ in acqua fredda deve formare una pallina. Versiamo, continuando a montare, lo zucchero bollente, a filo, sui bianchi. Uniamo al composto la frutta secca e la scorza grattugiata dell’arancia, insieme alla vaniglia. Mescoliamo bene, quindi diamo la forma che vogliamo, usando dei pirottini. Sarà pronto dopo 1-2 giorni.c7


Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter