La prova del cuoco – Puntata del 9 gennaio 2016 – Campanile italiano, torta alle pere e cioccolato all’olio extravergine di oliva, lasagnette all’insù, leggera al latte di riso e cereali con frutti di bosco.

lp2

Sabato 9 gennaio 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, che ha da poco pubblicato l’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

lp2

La breve sigla, l’ingresso di Antonella in compagnia di Bigazzi e al via con la puntata del sabato. Subito pronti per una nuova sfida che vede confrontarsi due diverse regioni del nostro Paese, ne il Campanile italiano, raccontato ed arbitrato come sempre da Beppe Bigazzi. Abbiamo in gara oggi i campioni della Campania, Nusco, Avellino rappresentata da due amici e colleghi, Antonio e Tommasina, che preparano i canoncelli con pancetta e cipolla  e l‘agnello con crema di nocciola e gli sfidanti  del Lazio, Canepina, rappresentata da Felice e Angela, due colleghi, che invece propongono i maccheroni di Canepina e il filetto di maiale alle erbe spontanee.

lp1

Una rubrica questa che è un vero e proprio viaggio tra i profumi, i sapori e i colori della bella e ricca tavola italiana. Beppe e Antonella nelle due cucine presentano  tutti i prodotti tipici delle due località portati dai concorrenti. Un modo per conoscere le tradizioni, gli usi ed i costumi dei vari luoghi.

lp3

A differenza degli anni scorsi non giudica il televoto, ma  lo stesso Beppe, che  analizzando i prodotti portati ed utilizzati dalle due regioni,  affascinato da tutti i prodotti, decide di premiare il Lazio che quindi diventa la nuova regione campione. Ad animare la rubrica il ritorno della simpatia e della freschezza di Lorenzo Branchetti.

lp4

Luca Montersino, torna a proporre le sue idee per il brunch, ossia per la colazione rinfornzata. L’obiettivo di questa colazione è quella di arrivare sazi fino a cena, saltando quindi il pranzo. Oggi scegliendo tra una preparazione dolce ed una salata, opta per la prima, preparando la torta alle pere e cioccolato all’olio extravergine di oliva.

Ingredienti:

  • 270 g di uova intere, 50 g di tuorli d’uova, 300 g di zucchero vanigliato medio, 35 g di miele di acacia, 300 g di farina di riso, 60 g di cacao amaro in polvere, 5 g di lievito chimico, 30 g di olio extravergine di oliva, 60 g di olio di riso, 1 g di sale, mezzo grammo di bacche di vaniglia, 700 g di pere Abate pulite
  • per finire: 400 g di pere sciroppate

lp1

Scaldiamo in un pentolino le uova intere insieme allo zucchero semolato, mescoliamo con una frusta  aggiungendo anche i tuorli d’uovo e il miele e portiamo a 45° unendo anche la vaniglia. Trasferiamo il composto nella planetaria, facciamo montare, aggiungiamo la bacca di vaniglia. A parte setacciamo insieme la farina di riso, il cacao e il lievito chimico.

lp2

Ungiamo una tortiera con l’olio, non con il burro essendo una torta senza latticini. Sbucciamo e tagliamo a cubettini le pere. Una volta che la massa è montata inseriamo le farine che abbiamo setacciato insieme e mescoliamo dal basso verso l’alto, per ultimo mettiamo l’olio di riso e l’olio extravergine di oliva, mescolando sempre e unendo anche le pere a dadini.

torta1

Versiamo il tutto nella tortiera, mettiamo sopra le pere sciroppate che tagliamo a metà e inforniamo a 180° per 40 minuti circa. Spolveriamo di zucchero a velo, non coprendo le pere di copertura che invece lucidiamo con della gelatina neutra e …buon appetito.

torta2

Anna Moroni, in compagnia di Di Buono, prepara anche questo sabato la ricetta della domenica, che oggi prevede un primo piatto, una variante delle classiche lasagne. Prepariamo le lasagnette all’insù.

Ingredienti:

  • 300 g di farina, 3 uova, 250 g di ricotta, noce moscata qb, 50 g di burro, 60 g di grana, sale

lp1

Prepariamo la sfoglia impastando le uova con la farina, lasciamo riposare il panetto, lo stendiamo con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile che ritagliamo in grossi rettangoli che sbianchiamo per qualche secondo in acqua bollente e salata. Lessiamo le bietoline in acqua bollente e salata, quindi le scoliamo, le strizziamo e le facciamo rosolare in una padella con un pezzetto di burro, poi le frulliamo mettendole nel bicchiere del frullatore ad immersione. In una ciotola mettiamo la ricotta, aggiungiamo il grana, un pizzico di noce moscata e mescoliamo bene tutto, aggiungiamo poi anche le bietoline frullate e mescoliamo bene.

lp2

Mettiamo poi tutto il composto in una tasca da pasticceria. Al centro di ogni sfoglia mettiamo due striscie di composto e arrotoliamo come a formare dei cannelloni. Ritagliamo a pezzi di 3 cm di altezza, le mettiamo rivolte verso l’alto in delle cocottine piccole. Mettiamo sopra del burro fuso, spolveriamo di parmigiano e inforniamo per 10 minuti a 200°. Buon appetito.

lasagnette

Come ogni sabato che si rispetti non può di certo mancare l‘angolo del dolce, ed oggi ritroviamo Pietro Macellaro, un pasticcere che si dedica anche all’agricoltura, visto che ha un’azienda agricola nel cilento. Presenta un dolce semplice e leggero visto che veniamo dalle grandi abbuffate delle feste: la leggera al latte di riso e cereali con frutti di bosco. Iniziamo con una crema leggere di riso mettendo in un pentolino 450 g di latte di riso, del fruttosio, un bacello di vaniglia e scaldiamo facendo sciogliere il tutto. In una ciotola mettiamo 45 g di amido di riso e del fruttosio, 125 g di tuorli di uova e amalgamiamo tutto.

lp1

Versiamo poi piano piano il composto a quello del latte di riso una volta che bolle, facciamo cuocere per 5 minuti fino ad ottenere un composto denso. In una ciotola mettiamo i cereali ossia del riso soffiato,dei  cornflakes. Sciogliamo 25 g di massa di cacao e mescoliamo al suo interno del fruttosio, lo versiamo sui cereali e amalgamiamo bene. Montiamo il dolce, mettendo alla bade un disco di cioccolato circolare che faccia da contenitore, mettiamo alla base il composto di cereali e cioccolato, sopra la crema al latte di riso e decoriamo con i lamponi e frutti di bosco a piacere. Mettiamo nel freezer per 30 minuti e … buon appetito.

lp2

Infine la gara dei cuochi che al sabato vede moglie e marito contrapposti. Abbiamo nel pomodoro Luigi Gandola con il marito Massimo e nel peperone Martino Scarpa con la moglie Maria Grazia. Anche al sabato ci sono due panieri di ingredienti segreti a disposizione, il marito esendo una gara non cede per galanteria la scelta alla moglie e, dopo la conta di Antonella, tocca proprio a lui scegliere il paniere  per la sua squadra. Scoperti gli ingredienti e pensato a come utilizzarli parte la gara. A giudicare il pubblico in studio, con le palette che sceglie se far vincere la moglie o il marito. Il pubblico decide che a vincere è la moglie, quindi il peperone.

lp1

Ed ora tutti a tavola, e a lunedì.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter