Quattro ristoranti 2 – Settima puntata del 12/01/2016 – Sfida on the road tra i ristoranti di Milano.

4R 2

Alessandro Borghese ritorna su SkyUno HD (canale 105/108 Sky) con la seconda edizione di Quattro ristoranti, una inconsueta sfida on the raod tra ristoratori della stessa città, che si confrontano di volta in volta coi loro locali e i loro menù. Una gara che quest’anno conterà ben dieci sfide, trasmesse ogni martedì sera alle 21:10.

Il regolamento della gara è molto semplice. In ogni puntata, come detto, si confronteranno quattro ristoratori, tutti della stessa città. Quest’anno, poi, non sarà solo la provenienza geografica a distinguerli, ma anche qualche inconsueta particolarità. Probabilmente, tra i ristoratori c’è anche un rapporto d’amicizia e stima, essendo dei professionisti del settore. In questa gara per dimostrare chi è il migliore nella propria attività, saranno messi in gioco i quattro parametri più importanti che caratterizzano un ristorante: locationservizioconto menù, che sarà attentamente esaminato da Chef Borghese. Lo stesso chef, insieme coi ristoratori, scruterà di volta in volta ogni singolo dettaglio dei vari ristoranti, per individuarne i pregi e i difetti. I concorrenti daranno un voto da 1 a 10 per ciascuno dei parametri da esaminare. Ne scaturirà una prima classifica che, però, potrà essere rivoluzionata dallo stesso Alessandro Borghese, a cui spetta l’ultima parola per decretare il vincitore, che porterà a casa 5.000€ da investire nella propria attività.

La sfida di questa settimana è ambientata a Milano. Questi i ristoranti in gara.

  • Capra e Cavoli
    Gestito da Barbara, il ristorante si trova in un giardino di piante, luci e dondoli. È stato tra i primi ristoranti vegetariani/vegani del capoluogo lombardo. Secondo Barbara, questo è un locale dove il benessere si vive a 360°. Il menù è definito Confort food e il locale è visto come una green therapy. Le proposte sono vegetariane e non, ma sempre d’élite.
  • Shaolin State of Harmony
    Gestito da Maria Noemi, si tratta di un ristorante vegetariano-crudista che si trova all’interno del centro culturale Shaolin, di cui la proprietaria segue la fede. Lei ha iniziato questa attività per passione, pur non essendo una vera e propria chef. Il locale offre un’alimentazione vegetariana, per il 90% crudista. Secondo Maria Noemi, l’alimentazione è alla base del vivere bene.
  • Ghea
    Gestito da Roberto, un avvocato che si occupa della sala e della cassa. La sua mission è quella di proporre un tipo di cucina sconosciuta ai più, ma molto sana per il corpo e per la mente. Afferma che nel servizio che propone ai clienti ci sia ancora molto da migliorare, ma reputa il suo locale di buon livello. La cucina è di tipo vegano con ampia selezione di prodotti biologici e freschi.
  • Bottega Ghiotta Gourmet
    Gestito da Valerio e dalla sorella, due ristoratori di origine campana che vivono da diversi anni nel settore della ristorazione. La loro idea di cibo genuino prevede una serie di prodotti freschi e di qualità. Nel locale non sono ammessi i congelatori e tutto è cucinato al momento. Il locale è curatissimo sotto diversi aspetti e c’è anche molta attenzione per il recupero dei materiali e per il riciclo.

L’appuntamento con la settima puntata di Quattro ristoranti 2 è per questa sera, ore 21:10, su SkyUno HD. Gli episodi sono disponibili on demand su Sky Go.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter