La prova del cuoco – Puntata del 16 gennaio 2016 – Campanile, focaccia con tonno e scamorza, hamburger alle erbe e il bacon burger, torta mousse all’arancia e cioccolato.

image

Sabato 16 gennaio 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

image

Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, che ha da poco pubblicato l’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

image

La breve sigla, l’ingresso di Antonella in compagnia di Bigazzi e al via con la puntata del sabato. Subito pronti per una nuova sfida che vede confrontarsi due diverse regioni del nostro Paese, ne il Campanile italiano, raccontato ed arbitrato come sempre da Beppe Bigazzi.

image

Abbiamo in gara oggi i campioni della Lazio, Cinepina, rappresentata da Felice e Angela, due colleghi, che preparano il gnocchetto di castagne con guanciale viterbese e lo  spezzatino di maiale in agrodolce con uvetta e mela e gli sfidanti  del Piemonte, Terruggia, Alessandria , rappresentata da Carlo e antonella, marito e moglie, che invece propongono  lo sformato di cardi con crema di bagna cauda e i tagliolini con ragù d’anatra.

image

Una rubrica questa che è un vero e proprio viaggio tra i profumi, i sapori e i colori della bella e ricca tavola italiana. Beppe e Antonella nelle due cucine presentano  tutti i prodotti tipici delle due località portati dai concorrenti. Un modo per conoscere le tradizioni, gli usi ed i costumi dei vari luoghi. A giudicare lo stesso Beppe, che  analizzando i prodotti portati ed utilizzati dalle due regioni,  affascinato da tutti i prodotti, decide di premiare i concorrenti del Piemonte, che quindi sono i nuovi campioni. Nella rubrica c’è anche Lorenzo Branchetti, con un utensile della tradizione che deve cercare di capire a cosa serviva intervistando il pubblico.

image

Luca Montersino, torna a proporre le sue idee per il brunch, ossia per la colazione rinfornzata. L’obiettivo di questa colazione è quella di arrivare sazi fino a cena, saltando quindi il pranzo. Oggi scegliendo tra una preparazione dolce ed una salata, opta per la seconda, preparando la focaccia con tonno e scamorza.

Ingredienti:

  • 750 g di farina 260w, 100 g di farina integrale, 450 g di acqua, 40 g di olio exrtravergine di oliva, 10 g di lievito di birra, 20 g di sale, 10 g di malto in polvere
  • per la farcitura: 300 g di tonno sott’olio, 200 g di formaggio scamorza affumicata
  • per la salamoia: 30 g di acqua, 30 g di olio evo, 16 g di sale

image

Facciamo l’impasto mettendo nella bacinella della planetaria (o in una ciotola capiente) la farina, la farina integrale, il lievito di birra, il malto e iniziamo ad impastare il tutto aggiungendo l’acqua poco alla volta, infine mettiamo l’olio e il sale e impastiamo ancora bene il tutto. Formiamo due palle con l’impasto, una più grande e una più piccola e le lasciamo lievitare per 30 minuti. Stendiamo quindi la palla più grande con il mattarello e ne foderiamo una tortiera che prima ungiamo, facendo fuoriuscire la pasta dai bordi e segnandone bene i lati. La bucherelliamo sul fondo con una forchetta, lasciamo quindi riposare 10 minuti.

image

Versiamo poi al suo interno il tonno,che prima scoliamo, aggiungiamo a piacere delle erbe aromatiche come foglie di basilico, della mentuccia e del rosmarino. Mettiamo poi sopra la scamorza tagliata a fettine. Stendiamo la pallina di pasta più piccola, la mettiamo sopra coprendo la focaccia e chiudiamo bene tutti i bordi, togliendo la pasta in eccesso. Bucherelliamo la superficie con una forchetta, versiamo sopra la salamoia fatta mescolando l’acqua con il sale e l’olio. Lasciamo lievitare un’ora e mezza, poi la inforniamo a 180° fino a che la superficie sarà bella dorata. Buon appetito.

Focaccia

Anna Moroni, in compagnia di Di Buono, prepara anche questo sabato la ricetta della domenica, che oggi prevede una ricetta amata soprattutto dai giovani, che comprende i vari tipi di hamburger. Facciamo l‘hamburger alle erbe e il bacon burger.

Ingredienti:

  • per l’hamburger alle erbe: 400 g di carne di vitello tritata, 100 g di prosciutto cotto magro, 30 g di grana grattugiato, 1 fetta di pancarrè, 1 uovo, 1 limone, trito di erbe aromatiche a piacere, latte qb, pangrattato, olio per friggere, noce moscata, sale e pepe qb
  • per il bacon burger: 500 g di manzo macinato, sale grosso, 4 cucchiai di ketchup, 8 fette di bacon, 2 pomodori, 2 cetrioli, 200 g di cheddar, 4 foglie di lattuga, 4 panini da burger

image

Per l’hamburger alle erbe in una ciotola mettiamo il macinato di carne di vitello, aggiungiamo il pane che prima mettiamo a bagno nel latte e strizziamo, il prosciutto cotto tagliato a pezzettini, una grattugiatina di scorza di limone e un pochino di succo, il grana grattugiato, il prezzemolo tritato e le erbe aromatiche miste a piacere tritate, amalgamiamo tutto aggiungendo anche un uovo, quindi saliamo e pepiamo e mettiamo a piacere un pizzico di noce moscata. Amalgamiamo ancora bene tutto.

image

Prendiamo un coppapasta, mettiamo all’interno un po’ di composto schiacciando bene formando così i vari hamburger. Mettiamo sopra agli hamburger un pochino di pangrattato e li cuociamo in padella con un goccio di olio bollente.

image

Per il bacon burger in una padella scaldiamo il bacon tagliato a pezzettini, una volta soffritto aggiungiamo i pomodori tagliati a pezzetti e cuociamo qualche minuto. Trasferiamo inuna ciotola, aggiungiamo il macinato di manzo, il sale e amalgamiamo bene. Formiamo sempre i vari hamburger riempiendo di composto un coppapasta e pressando bene, quindi li cuociamo sulla griglia.

image

Tostiamo il pane da burger tagliato a metà, lo farciamo con una fetta di lattuga, un hamburger fatto e mettiamo sopra un pochino di cetrioli e cipolla tagliati a dadini piccoli, una fettina di formaggio americano, delle fettine di bacon e un pochino di ketchup. Buon appetito.

Burger

La rubrica dedicata alla grande pasticceria vede oggi protagonista il Re del cioccolato, ossia Guido Castagna che, assistito da Antonella e da Lorenzo Branchetti, oggi prepara una vera golosità: la torta mousse al cioccolato e arancia.

Ingredienti:

  • per la mousse all’arancia: 100 g di succo di arancia, 4 g di gelatina, 1 tuorlo, 160 g di cioccolato bianco, 240 g di panna semimontata, mezza scorza di arancia
  • per il cremoso al cioccolato fondente: 100 g di crema pasticcera, 100 g di panna liquida, 80 g di cioccolato fondente al 64%

image

Mettiamo in una ciotola il succo di arancia, uniamo la gelatina, amalgamiamo e aggiungiamo il tutto al cioccolato bianco che fondiamo a parte. Amalgamiamo quindi tutto con un frullatore ad immersione, quindi alleggeriamo il tutto aggiungendo la panna semi montata e amalgamiamo dal basso berso l’alto aggiungendo anche una grattugiata di scorza di arancia.

image

In un’altra ciotola mettiamo la crema pasticcera, uniamo il cioccolato fondente che prima facciamo fondere e amalgamiamo bene aggiungendo anche la panna.

image

Prendiamo uno stampo quadrato da pasticceria, mettiamo alla base un biscotto classico da pasticceria, oppure possiamo usare del pan di Spagna o dei biscotti secchi e premiamo bene alla base, mettiamo sopra il composto di cioccolato fondente e crema pasticcera, livelliamo bene e mettiamo nell’abbattitore.

image

Togliamo il dolce dallo stampo e lo decoriamo con il composto di cioccolato bianco che prima mettiamo in frigorifero a raddensare un po’, e poi lo mettiamo in un sacco a poche decorando quindi il dolce a ciuffi e spuntoni. Rifiniamo con spicchi di arancia pelata al vivo e dei pezzetti di cioccolato. Buon appetito.

Torta mousse

Infine la gara dei cuochi che al sabato vede moglie e marito contrapposti. Abbiamo nel pomodoro Federico Beretta con la moglie Elena e nel peperone Francesca Marsetti con il marito Piero. Anche al sabato ci sono due panieri di ingredienti segreti a disposizione, il marito per galanteria cede la scelta del  paniere  alla moglie per la sua squadra. Scoperti gli ingredienti e pensato a come utilizzarli parte la gara. A giudicare il pubblico in studio, con le palette che sceglie se far vincere la moglie o il marito. Il pubblico decide che a vincere è la moglie, quindi il pomodoro.

image

Ed ora tutti a tavola, e alunedì.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter