Sanremo 2016 – Il testo di “Cieli immensi” di Patty Pravo.

Sanremo 2016 Testi

Pravo

A pochi giorni dall’inizio del 66° Festival della Canzone Italiana di Sanremo, su UnDueTre.com vi proponiamo i testi delle venti canzoni in gara nella categoria Big.

Patty Pravo (Nicoletta Strambelli): otto partecipazioni al Festival di Sanremo (la prima nel 1970 con Little Tony in La spada nel cuore, l’ultima nel 2011 con Il vento e le rose) e cinquant’anni di carriera, cominciata con l’evergreen Ragazzo triste. La sua nuova partecipazione è anche un omaggio ad una delle regine della musica italiana, che non ha certo bisogno di troppe presentazioni. Quello che ricorda delle sue precedenti partecipazioni è la confusione che c’è dietro al palco e l’impossibilità di concentrarsi. Il brano le è stato scritto da Fortunato Zampaglione.

La cover che Patty Pravo canterà nella quarta serata è Tutt’al più, suo successo del 1970.

PATTY PRAVO
Cieli immensi
(F. Zampaglione)

Cosa aspetti che ti dica
Se la colpa non è tua
Se il ricordo fa fatica
Mentre tutto fugge via
A noi bastava solo l’amore
Il resto ci poteva mancare
Per ridere scherzare
E poi svenire
Ma oggi che mi sembri migliore
Di quello che poteva sembrare allora
Tu chi sei e cosa vuoi
E come mai mi pensi
Non sono io nemmeno lei
Ma i cieli sono immensi immensi
Immensi immensi in me immensi
Ti ricordi di Parigi
Ti ricordi Boulevard
L’acqua alta di Venezia
E i colori di Renoir
A noi bastava solo l’amore
Il resto ci poteva mancare
Per ridere scherzare
E poi finire
E oggi che il passato è migliore
Di quello che poteva sembrare allora
Tu chi sei e cosa vuoi
E come mai mi pensi
Poi dirsi addio
Oppure a mai
E come mai mi pensi
Non sono io nemmeno lei
Ma i cieli sono immensi immensi
Immensi immensi in me immensi
Cosa aspetti che ti dica
Se la colpa non è mia

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter