La prova del cuoco – Puntata del 15 febbraio 2016 – Chi batterà gli chef?, bomboloni di patate con mortadella, fettuccine cremose con pollo porro e vodka, il benessere con Evelina Flachi.

Cuoco1

Lunedì 15 febbraio 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

image

Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

image

Dopo i saluti inziali, Antonella annncia Chi batterà lo chef?, ma parte la canzoncia che introduce Annina. Ha sbagliato la scaletta, quindi rewind, si ricomincia da capo. Antonella raggiunge Annina Moroni, che non paga dei fritti carnevaleschi, prepara ancora un fritto, ma salato. Dunque, prepariamo i bomboloni di patate con mortadella.

Ingredienti

  • 2 patate, 2 uova, 12 g lievito di birra, latte (200 g), farina q.b., formaggio filante a tocchetti, 1 fetta di mortadella a dadini, 1 l olio di arachide, sale

c5

Peliamo e schiacciamo due patate già lessate, ma fredde; alla purea, uniamo le uova; sciogliamo il lievito nel latte (circa 200 g) ed aggiungiamo al composto di patate. Uniamo la farina, fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto (rimarrà comunque morbido).

image

Ricaviamo delle palline dall’impasto, che farciamo con cubetti di mozzarella e mortadella; sigilliamo le palline e poniamo su una teglia coperta di carta forno;

c7

Lasciamo lievitare, fino al raddoppio del volume. Tagliamo a quadretti la carta forno e tuffiamo nell’olio bollente (con la carta); quando sono dorati, li lasciamo scolare su carta assorbente. Saliamo e serviamo.

c8

Adesso sì, è il momento di Chi batterà gli chef?. Due gare, una al lunedì e la rivincita al martedì, per cercare di portare a casa, per gli sfidanti, tutto il montepremi di  8.450 euro se riescono a vincere entrambe le sfide. A sfidare lo chef Gilberto Rossi, fisso al lunedì nella rubrica, abbiamo due sorelle di Genova, Laura e Paola.

image

Avendo a disposizione gli stessi ingredienti, le sfidanti propongono la sabrina con frittatina di spinaci, mentre lo chef risponde con i bocconcini di vitello con patate alla curcuma e vellutata di grana.

image

l giudice del lunedì è Fabio Picchi che, psserbato tutto da una postazione privilegiata in cui può vedere le due cucine in una nuova ambientazione a centro studio, messe spalla a spalla, e dopo aver assaggiato, deve vedere tutti i minimi dettagli e quindi anche stavolta assegna la vittoria allo chef.

image

La ricetta del giorno è di Natalia Cattelani, introdotta dalla hit degli Abba che inneggia alla “mamma mia!“. La cuoca-mamma prepara un primo piatto ‘espresso‘; ecco la ricetta delle fettuccine cremose con pollo porro e vodka.

Ingredienti

  • 500 g fettuccine all’uovo, 300 g pollo, 2 porri piccoli, 150 g parmigiano grattugiato, 200 g panna fresca, 1/2 bicchiere di vodka, 3 cucchiai di nocciole tostate
  • Per i porri fritti: 2 cucchiai di farina di riso, 2 bicchieri di olio di semi, sale e pepe

c9

Rosoliamo il pollo, tagliamo a cubetti piccoli, in padella, con un filo d’olio. Saliamo e pepiamo. Intanto, tagliamo finemente il porro e lo uniamo al porro; sfumiamo con la vodka (o del semplice vino bianco). Lasciamo evaporare. In un mixer ad immersione, mettiamo il parmigiano; scaldiamo la panna in un pentolino; versiamo la panna calda (non deve bollire) sul parmigiano e mixiamo.

image

Per i porri fritti, tagliamo i porri a listarelle, li infariniamo e saliamo, quindi li immergiamo in olio profondo e bollente. Intanto, lessiamo le fettuccine; le scoliamo e le passiamo in padella, con il pollo; uniamo la crema al parmigiano e mantechiamo. Serviamo con parmigiano grattugiato, nocciole tostate tritate e porri fritti.

c10

E’ il momento adesso di pensare al benessere e alla salute, ovviamente con la nutrizionista, la Dottoressa Evelina Flachi che questa volta ci aiuta con qualche consiglio in cucina per aiutare il benessere del cuore.

  • Semaforo rosso, quindi evitare: parti grasse delle carni, formaggi grassi, burro, strutto, lardo, panna, eccesso di sale
  • Semaforo giallo, quindi moderazione, a vino, condimenti abbondanti
  • Semaforo verde, quindi via libera, a tè verde, prodotti a base di soia, agrumi, cereali integrali, legumi, pomodori, aglio, cipolle, pesce azzurro, salmone, pollo, tacchino, cioccolato fondente, frutta secca

image

Un centrifugato ideale, ad esempio, può essere fatto con pomodoro, limone, finocchi, basilico, peperoncino e frutta secca. Antonella lo deve bere, ma non le pisce. La sua faccia dice tutto. Ma è buono, hanno solo messo troppo limone e quindi risulta aspro.

Cuoco2

Infine la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Mauro Improta con Tony Anania e nel peperone Renato Salvatori con Adriana De Luca. Per estrazione si decide chi sceglie tra i due panieri di ingredienti segreti quello che preferisce per la sua squadra, quindi si scoprono gli ingredienti e il via alla gara.

image

I  concorrenti restano in gara una settimana intera, con la possibilità di vincere i 500 euro in palio ad ogni vittoria giornaliera. La giuria composta da Fede, Tinto e Tiziana Stefanelli, osservato e assaggiato tutto, assegna la vittoria al peperone. Il primo punto va quindi a Adriana, che però non vince i soldi in palio.

image

Ed ora tutti a tavola, e a domani.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter