La prova del cuoco – Puntata del 26 febbraio 2016 – Diretta e ricette.

c11

Venerdì 26 febbraio 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

Chi ben comincia… va da Anna Moroni, che come ogni venerdì, prepara la ricetta del giorno. Un po’ più arzilla, dopo un molesto raffreddore, Annina, con la sua temibile vocina, prepara un piatto unico. Ecco la ricetta del goulash di tacchino ai porri con gnocchetti all’acqua.

c5

Ingredienti
  • Per il goulash: 600 g di polpa di tacchino, 3 cipolle bianche, 2 spicchi d’aglio, 2 cucchiai di olio evo, paprika dolce, 200 ml di brodo o vino bianco, 2 porri, 100 g di panna, 1 cucchiaio di farina di polenta
  • Per gli gnocchetti: 350 g di farina 00, acqua qb, sale
Procedimento

Tagliamo il tacchino a tocchetti; lo rosoliamo per bene, in un tegame, con un generoso filo d’olio. Quando il tacchino è ben rosolato, saliamo, pepiamo ed uniamo le cipolle tagliate a fette grosse e l’aglio a spicchi; allunghiamo con un po’ di brodo e quando le cipolle sono morbide, aggiungiamo la paprika dolce. Lasciamo cuocere, intanto prepariamo gli gnocchi; portiamo a bollore l’acqua; la saliamo e versiamo tutta la farina, mescolando energicamente. Ottenuto un composto omogeneo, lo lasciamo raffreddare. Ricaviamo dei serpentelli e ricaviamo gli gnocchetti, aiutandoci con la farina. Uniamo i porri e la panna al goulash e lasciamo cuocere per altri 30 minuti. Se il fondo di cottura risultasse slegato, addensiamolo con della farina di polenta (un cucchiaio; o di fecola di patate). Lessiamo gli gnocchi in acqua salata (devono venire a galla) e serviamo con il goulash.c7

Dopo il delirio Moroni-Clerici, la calma di Gianfranco Pascucci, chef stellato, che come consuetudine, al venerdì, prepara un raffinato piatto di pesce. Ecco la ricetta della cernia alle olive taggiasche e broccoletti.

Ingredienti
  • triglie, olio, sale, pepe, rosmarino, peperoncini, foglie di agrumi, brodo vegetale, broccoletti, aglio, capperi, 
Procedimento

Scaldiamo delle lamelle di aglio in un tegame, con un generoso filo d’olio. Sfilettiamo la cernia, o la compriamo già sfilettata. Tagliamo il filetto a tocchi, quindi lo adagiamo (dalla parte della pelle) in padella, con un filo d’olio, sale, pepe e rosmarino (che togliamo quando mettiamo il pesce). Dopo qualche istante, uniamo dei peperoncini secchi. Giriamo i filetti e lasciamo cuocere per pochi istanti. In un tegame, mettiamo delle foglie di agrumi, un po’ di brodo vegetale, un filo d’olio ed adagiamo sopra i filetti, dalla parte della carne e non della pelle. Copriamo con rosmarino e olio; inforniamo a 160° per 6 minuti. Intanto, tagliamo grossolanamente le foglie dei broccoletti e le passiamo in padella con l’olio e l’aglio. Uniamo i capperi e lasciamo appassire. Quindi frulliamo ad immersione. Serviamo i filetti di cernia su un letto di salsa di broccoli.c8

Un cuoco ‘a sorpresa’ per la rubrica Indovina chi viene a pranzo?. Una ragazza thailandese già nota al pubblico de La prova del cuoco, poichè ha partecipato al torneo delle food blogger. Si tratta di Vaty. Ecco la ricetta dei noodles di riso saltati con salsa di soia e gamberetti.c9

Ingredienti
  •  300 g di noodles di riso, 3 cucchiai di olio evo, 1 spicchio di aglio, 1 carota, 250 g di gamberetti, 1 uovo intero, 2 cucchiai di salsa di soia dark thai, 2 cucchiai di salsa di ostriche, 3-4 ciuffi di Kai Lan (o coste di bietole o pak choi)
Procedimento

Scaldiamo l’olio con l’aglio e le carote a lamelle. Sfumiamo con la salsa di soia. Facciamo cuocere per qualche istante. Uniamo i gamberetti e lasciamo cuocere per un po’. A cottura ultimata, uniamo qualche goccia di salsa di ostriche. Cuociamo i noodles, mettendoli a bagno con acqua tiepida per 15-20 minuti (seguite le indicazioni della scatola). Scaldiamo l’olio, mettiamo l’uovo e lo strapazziamo con poche gocce di salsa di soia; quindi uniamo i noodles ben scolati e le coste di bietola tagliate grossolanamente. Amalgamiamo e serviamo con salsa di ostriche ed il condimento ai gamberi. A piacere, completiamo con un pizzico di zucchero ed uno di sale.

c10

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter