La prova del cuoco – Puntata del 7 marzo 2016 – Babà salato, dolce moka, chi batterà gli chef?, il benessere con Evelina Flachi.

Antonella

Lunedì 7 marzo 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

Pdc

Un inizio polemico, con Antonella ed Anna Moroni intente a commentare l’imminente festa della Donna, poi un classico del periodo pasquale (20 giorni ancora e sarà Pasqua); un rustico napoletano. Ecco la ricetta del babà salato.

Ingredienti

  • 500 g di farina, 250 g di patate lessate e schiacciate, 25 g di lievito di birra, 2 uova, 1 bicchiere di latte, 100 g di burro fuso, 200 g di caciocavallo, 150 g di salame napoletano, 2 cucchiai di grana, 200 g di prosciutto cotto

baba

Partiamo dall’impasto: sciogliamo il lievito nel latte; lavoriamo la farina con la purea di patate lesse, le uova, il burro fuso e, infine, il latte con il lievito. Incorporiamo il grana grattugiato. Tagliamo a cubetti il salame, stessa cosa per il prosciutto cotto ed il caciocavallo. Lavoriamo il tutto insieme, fino ad ottenere un composto omogeneo.

baba1

Lasciamo quindi lievitare il composto per almeno un’ora almeno (dipende dal calore che c’è in casa), coprendolo con la pellicola affinchè non prenda aria. Imburriamo e ben infariniamo uno stampo a ciambella e mettiamo dentro il composto lievitato. Lasciamo di nuovo lievitare per due ore, quindi inforniamo a 180°, forno già caldo, per 45 minuti, a forno statico.

baba2

E’ il momento di Chi batterà gli chef?. Due gare, una al lunedì e la rivincita al martedì, per cercare di portare a casa, per gli sfidanti, 1.000 euro se riescono a vincere entrambe le sfide. A sfidare lo chef Gilberto Rossi, fisso al lunedì nella rubrica, abbiamo Roberto e Federico, due amici musicisti 30enni di Verona. Avendo a disposizione gli stessi ingredienti, le sfidanti propongono i tortelli di carne salada, mentre lo chef risponde con il millefoglie di mela con carne salada, con crema di nocciole.

image

l giudice del lunedì è Fabio Picchi che, osserbato tutto da una postazione privilegiata in cui può vedere le due cucine in un’ambientazione a centro studio, messe spalla a spalla, e dopo aver assaggiato, premia la semplicità e  assegna la vittoria agli sfidanti.

image

La brociona del cast, la rossa Luisanna Messeri,come ricetta del giorno, prepara un dolce. Dopo la ricetta, di grande successo, della sua torta del paradiso, prepara un dolce sciuè sciuè, che ricorda il tiramisù. Ecco la torta dolce moka.

Ingredienti

  • 750 g mascarpone, 150 g rhum + caffè, 130 g zucchero semolato, 200 g meringhe, 50 g meringhe micro, 100 g cioccolato fondente, 2 pacchi savoiardi medi, caffè freddo, caffè in chicchi

moka

Prendiamo l’anello di una tortiera a cerniera; priviamo i savoiardi del ‘culetto’ e li disponiamo, ancora secchi, lungo l’anello. Lavoriamo il mascarpone con lo zucchero e 1/4 del rum previsto dalla ricetta.

Pdc

Aggiungiamo le gocce di cioccolato o cioccolato fondente grattugiato grossolanamente. In una ciotola, misceliamo caffè espresso ed il rum rimanente; inzuppiamo in questa miscela altri savoiardi che disponiamo alla base dell’anello.

moka1

Formiamo uno strato di crema al mascarpone sulla base di savoiardi; sbricioliamo sopra delle meringhe grosse; formiamo un altro strato di savoiardi imbevuti, ancora crema al mascarpone, meringhe sbriciolate, savoiardi imbevuti e completiamo con la crema al mascarpone rimanente. Decoriamo con meringhette, chicchi di caffè e cioccolato grattugiato. Conserviamo in frigorifero, coperto dalla pellicola.

moka3

E’ il momento adesso di pensare al benessere e alla salute, ovviamente con la nutrizionista, la Dottoressa Evelina Flachi che questa volta ci aiuta con qualche consiglio in cucina per aiutare il benessere della pelle.

image

  • Semaforo rosso, quindi evitare: fritti, salse, grassi saturi, alcolici, dolci elaborati
  • Semaforo giallo, quindi moderazione, a diete prive di grassi vegetali e proteine, carenza di acqua e sali minerali
  • Semaforo verde, quindi via libera, a acqua, yogurt, pesce, frutti di mare, carote, pomodori, cavoli, agrumi, pere, noci

Un centrifugato ideale, ad esempio, può essere fatto con pere, carota, pomodoro, curcuma.

Pdc

Infine la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Luigi Gandola con Lucia Paci e nel peperone Mauro Improta con Silvana Di Giorgio. Per estrazione si decide chi sceglie tra i due panieri di ingredienti segreti quello che preferisce per la sua squadra, quindi si scoprono gli ingredienti e il via alla gara.

image

I  concorrenti restano in gara una settimana intera, con la possibilità di vincere i 500 euro in palio ad ogni vittoria giornaliera. La giuria composta da Tiziana Stefanelli, Alessandro Scorsone e Carlo Cambi, osservato e assaggiato tutto, assegna la vittoria al pomodoro. Il primo punto va quindi a Lucia, che  però non vince i soldi in palio.

image

Ed ora tutti a tavola, e a domani.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter