La prova del cuoco – Puntata del 10 marzo 2016 – Gateau atomico, tagliatelle alla crema di asparagi e porcini, filetto di vitello alla Stroganoff, gelato al mandarino di Sicilia e cannella.

Antonella

Giovedì 10 marzo 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

Pdc

In apertura di puntata, entriamo nel “mondo di“… la valigia contiene una cuffia da deejay, un sifone, delle collane ed una giacca autografata da Antonella… Dopo un anno, torna Andrea Mainardi, ex maestro in cucina del programma, migrato a Fox Life. Per noi, Andrea prepara uno dei suoi strampalati piatti. Ecco la ricetta del gateau atomico.

Ingredienti

  • 5 patate bollite, 1/2 l latte, 200 g grana grattugiato, noce moscata, sale e pepe, 400 g asparagi, 150 g pancetta affumicata, 50 g pinoli, 200 g gorgonzola, 200 g taleggio, 200 g pangrattato, olio evo, sale e pepe

gateau

Lessiamo le patate in acqua e sale; le peliamo e le schiacciamo. Ricaviamo delle sfoglie di asparagi, pelandoli con un pelapatate; tagliamo a listarelle la pancetta affettata: la facciamo tostare in una padella.

Pdc

Condiamo la purea di patate con sale, formaggio grattugiato, noce moscata e pepe grattugiati. Uniamo anche il latte e lavoriamo per bene. Stendiamo metà del composto ottenuto alla base di una teglietta foderata di carta forno; mettiamo sopra parte della pancetta croccante, dei fiocchi di taleggio, dei pinoli tostati, dei pezzetti di gorgonzola e le sfoglie di asparagi.

Pdc

Copriamo con il rimanente composto di patate, spolveriamo con pangrattato e inforniamo a 220° per 15 minuti almeno, fino a doratura.

Pdc

Una variante: possiamo scegliere di fare più strati di patate e ripieno, anzichè solo uno come scritto sopra. A fare una sorpresa ad Andrea arriva anche Suor Stella.

gateau1

La ricetta del giorno, invece, è del pacato Marco Bianchi. Un altro “ragazzo giovane“, osserva Antonella, che vale. La ricetta della salute, oggi, è un primo piatto vegetariano. Prepariamo le tagliatelle alla crema di asparagi e porcini.

Ingredienti

  • 300 g tagliatelle di farro, 1 mazzo di asparagi verdi, 300 g porcini surgelati, 1 cipolla, 1/2 spicchio di aglio, latte di soia, 1 mazzetto di prezzemolo

tagliatelle

Le uova, spiega Marco, non influiscono sul nostro colesterolo: la dose consigliata è di 4 va alla settimana; meglio fermarsi a 2 ed evitare i tuorli. Tagliamo a tocchetti gli asparagi, che ci permettono di prevenire l’insorgere del diabete (abbassando colesterolo e glicemia), e li cuociamo al vapore. Non devono essere troppo cotti, ma ancora croccanti.

marco

In padella, scaldiamo i porcini (anche surgelati), insieme alla cipolla tritata grossolanamente. Condiamo con un pizzico di sale e pepe macinati al momento e lasciamo cuocere per 6 minuti. Lessiamo la pasta in acqua bollente e leggermente salata. Intanto, frulliamo metà dei funghi con metà degli asparagi, allungando la crema ottenuta con latte di soia non zuccherato e, alla fine, olio evo.

Pdc

Frulliamo per bene ad immersione, fino ad ottenere una crema consistente e liscia. Scoliamo la pasta, la passiamo sotto l’acqua fredda, la condiamo con la crema di porcini e asparagi ed i funghi e gli asparagi tenuti da parte. Completiamo con olio a crudo e prezzemolo tritato.

tagliatelle1

Adesso, è il turno di Anna Moroni, che dopo aver apprezzato la prestanza fisica di Raoul Bova, propone una delle sue ricette base: i fondamentali della cucina. Questa volta ci insegna a preparare il filetto di vitello alla Stroganoff.

Ingredienti

  • 600 g filetto di vitello, 1/2 cipolla tritata, 1/2 scalogno tritato, 1 spicchio di aglio, 1 foglia di alloro, farina, 3 cucchiai di sherry, 150 g salsa di pomodoro, 2 mestoli di brodo, 40 g burro, 4 cucchiai di panna acida, 1 cucchiaio di mostarda in polvere (senape), sale e pepe di Cayenna

filetto

Tagliamo a fettine il filetto, lo infariniamo e lo passiamo in padella, con il burro ben caldo; sigilliamo la carne su tutti i lati. Trasferiamo il filetto ben rosolato su un piatto; al fondo di cottura, uniamo la cipolla, lo scalogno e l’aglio tritati finemente; allunghiamo con qualche cucchiaio di brodo. Facciamo appassire un po’, quindi sfumiamo con lo sherry; profumiamo con la foglia di alloro (che togliamo dopo pochi istanti).

Pdc

Facciamo evaporare per bene il liquore; uniamo la passata di pomodoro. A parte, sciogliamo la senape in grani con un po’ di brodo ed uniamo al sugo. Infine, uniamo la panna acida; rimettiamo la carne e facciamo cuocere per almeno 5 minuti, o comunque fino a cottura della carne. Saliamo e pepiamo.

filetto1

Ed ora Dolci prima del Tiggì, il dolce del maestro siciliano del gelato Pietro di Noto. L’irresistibile gelataio, non può che proporre un gelato dal sapore agrumato. Prepariamo il gelato al mandarino di Sicilia e cannella.

Ingredienti

  • 3 Kg mandarini di Sicilia, 500 cl latte di riso, 2-3 stecche di cannella, 20 g farina di semi di carrubbe, 100 g miele agli agrumi, 200 g zucchero di canna grezzo
  • Per guarnire: 2 stecche di cannella, cannella in polvere

gelato

Mettiamo il latte di riso in una ciotola; mettiamo in infusione delle stecche di cannella; copriamo con la pellicola e lasciamo per 24 ore in frigorifero. Sbucciamo i mandarini e li schiacciamo con uno strumento apposito, in modo da ottenere il succo, tralasciando la polpa; filtriamo il succo di mandarino.

pcuoco1

Riprendiamo il latte di riso aromatizzato alla cannella; togliamo le stecche di cannella e portiamo a bollore, insieme al miele agli agrumi, lo zucchero di canna e la farina di carrubbe; mescoliamo per bene, portiamo a bollore e spegniamo; uniamo il succo di mandarino e trasferiamo la miscela in una gelatiera; lasciamo mantecare per 20 minuti circa. Serviamo il gelato con una spolverata di cannella.

gelato1

Infine la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Renato Salvatori con Lucia Paci e nel peperone Natalke Giunta con Silvana Di Giorgio. Per estrazione si decide chi sceglie tra i due panieri di ingredienti segreti quello che preferisce per la sua squadra, quindi si scoprono gli ingredienti e il via alla gara.

pcuoco2

I  concorrenti restano in gara una settimana intera, con la possibilità di vincere i 500 euro in palio ad ogni vittoria giornaliera. La giuria composta da Anna Moroni, Fede e Tinto, osservato e assaggiato tutto, assegna la vittoria al pomodoro. Il quarto punto va quindi ancora a Lucia, che  stavolta vince i soldi in palio.

pcuoco3

Ed ora tutti a tavola, e a domani.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter