La prova del cuoco – Puntata del 7 aprile 2016 – Tagliatelle prosciutto e zucchine, pollo alla romana, risotto di primavera, torta mimosa allo yogurt con albicocche e lamponi.

AntonellaGiovedì 7 aprile 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

La ricetta del giorno è, anche oggi, di Alessandra Spisni, che da regina delle sfogline qual è, prepara un primo piatto sontuoso e… leggero, dice lei. Ecco la ricetta delle tagliatelle prosciutto e zucchine.

Ingredienti

tagliatelle

  • 4 uova, 400 g farina, 3 zucchine chiare, sale grosso, 100 g strutto, 200 g prosciutto crudo affettato spesso, 80 g burro, vino bianco, formaggio grana grattugiato.
Procedimento

Impastiamo la pasta all’uovo, con farina ed uova; la lasciamo riposare per mezz’ora, coperta, quindi la stendiamo fine fine. Quando è abbastanza asciutta, aiutandoci con la farina, ricaviamo le tagliatelle. In un pentolino, intanto, scaldiamo lo strutto; Tagliamo le zucchine a listarelle; le facciamo spurgare per pochi minuti con il sale; le infariniamo e le friggiamo nello strutto. Quando sono dorate, le facciamo sgocciolare su carta assorbente. Intanto, in padella, sciogliamo il burro e ci facciamo rosolare il prosciutto tagliato a listarelle. Quando il prosciutto ha preso un po’ di colore, sfumiamo col vino bianco. Lessiamo le tagliatelle in acqua bollente e salata. Le scoliamo, le passiamo in una ciotola e le condiamo con il prosciutto rosolato nel burro e le zucchine fritte. Completiamo con una spolverata di parmigiano grattugiato.

tagliatelle2Dalle tagliatelle, al pollo di Anna Moroni. La nonna d’Italia, quest’oggi, propone un classico della tradizione culinaria capitolina. Ecco la ricetta del pollo alla romana.

Ingredienti

pollo2

  • 1 pollo di circa 1 Kg, 350 g pomodori da sugo, 50 g prosciutto crudo, 1 fettina di guanciale, 1/2 bicchiere di vino bianco, maggiorana, 1 spicchio d’aglio, olio evo, sale
Procedimento

Scaldiamo l’olio con uno spicchio d’aglio. Uniamo il prosciutto crudo tagliato a listarelle e, se vogliamo, un pezzo di guanciale. Tagliamo a pezzi il pollo, privandolo della pelle; lo mettiamo in padella, a rosolare con il vino e gli altri ingredienti. Copriamo, aggiungendo la maggiorana, e lasciamo cuocere per almeno 15-20 minuti. Trascorso questo tempo, lo sfumiamo col vino. Uniamo il pomodoro e lasciamo insaporire per un paio di minuti.

pollo

Per la rubrica Indovina chi viene a pranzo?, Sergio Barzetti accompagna Miriam, una ragazza di Iseo, con la sindrome di down, alla quale è stata negata la possibilità di frequentare l’istituto alberghiero scelto per difficoltà logistiche. Oggi, Miriam frequenta un istituto riservato a ragazzi diversamente abili. Sergio, intanto, prepara il risotto con Miriam.

Ingredienti

risotto

  • 400 g riso Carnaroli, 1/2 cipolla bionda, 1 cucchiaio da tavola di curcuma in polvere, 300 g piselli freschi nel baccello, 120 g salame, 200 g taleggio morbido, grana grattugiato, brodo vegetale, alloro, olio evo, sale
Procedimento

In un tegame, rosoliamo il salame tagliato a cubetti; se vogliamo, mettiamo la cipolla tritata, quindi aggiungiamo il riso, che lasciamo tostare per qualche istante; bagniamo col brodo e lasciamo cuocere. La mantecatura avviene aggiungendo a fine cottura taleggio, curcuma (la aggiungiamo solo a metà del risotto), parmigiano grattugiato e piselli.

risotto2

Concludiamo ‘in dolcezza’, con il dessert pensato e preparato da Ambra Romani, che partendo da un classico della pasticceria nostrana, prepara la torta mimosa allo yogurt con albicocche e lamponi.

Ingredienti

torta

  • Per il pan di Spagna: 250 g uova intere, 175 g zucchero semolato, 150 g farina, 50 g fecola di patate
  • Per la farcitura: 125 g yogurt bianco intero, 150 g albicocche sciroppate, 200 g lamponi, 200 ml panna fresca, scorza di 1 arancia, 4 fogli di colla di pesce, 2 cucchiai di zucchero a velo

torta2

Procedimento

Partiamo dallo sciroppo; portiamo l’acqua a bollore insieme allo zucchero; spegniamo, uniamo il rum e profumiamo con la scorza d’arancia, che lasciamo in infusione; lasciamo raffreddare.

Per il pan di Spagna, in un pentolino, scaldiamo a 45° le uova; uniamo lo zucchero e mescoliamo; trasferiamo in planetaria e montiamo (oppure con le fruste elettriche). Quando le uova son ben montate, uniamo farina e fecola setacciate insieme. Trasferiamo in una tortiera ben unta ed infarinata ed inforniamo a 180° per 40-45 minuti. Ambra consiglia la prova stecchino.

Tagliamo delle fettine di pan di Spagna e foderiamo uno stampo a mezza sfera; bagniamo con lo sciroppo al rum. Per la crema, misceliamo lo yogurt con la panna semimontata; profumiamo con la buccia d’arancia e limone; uniamo la gelatina reidratata e facciamo raffrendere in frigorifero. Farciamo la mezza sfera con la crema, albocche sciroppate a cubetti e lamponi; richiudiamo e facciamo congelare. Le sformiamo; a parte tagliamo dei cubettini di pan di Spagna, che sbricioliamo leggermente; glassiamo le mini mimose con un po’ di crema allo yogurt e le copriamo con le briciole di pan di Spagna. Completiamo con zucchero a velo.

torta3Infine la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Marco Parizzi con Elisabetta Tondella e nel peperone Natale Giunta con Daniela Caporello. Per estrazione si decide chi sceglie tra i due panieri di ingredienti segreti quello che preferisce per la sua squadra, quindi si scoprono gli ingredienti e il via alla gara.

I  concorrenti restano in gara una settimana intera, con la possibilità di vincere i 500 euro in palio ad ogni vittoria giornaliera. La giuria composta da Fede, Tinto e Tiziana Stefanelli, osservato e assaggiato tutto, assegna la vittoria al pomodoro. Il quarto punto va quindi a Elisabetta, che vince i soldi in palio.

Ed ora tutti a tavola, e a domani.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter