La prova del cuoco – Puntata del 8 aprile 2016 – Diretta e ricette.

AntonellaVenerdì 8 aprile 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

Introdotta dal tormentone “ti sei lavata le mani tesoro?!“, Annina Moroni propone il piatto del giorno, un piatto goduriosissimo e parecchio veloce. Ecco come preparare la parmigiana di patate con stracchino e mortadella.

Ingredienti

parmigiana

  • 4 patate, farina qb, 300 g di latte, 30 g burro, 30 g farina, noce moscata, 1 stracchino, 150 g di mortadella, grana grattugiato, sale
Procedimento

Partiamo dalla besciamella: facciamo tostare la farina con il burro; uniamo il latte e mescoliamo, fino a farla addensare. Profumiamo con la noce moscata e teniamo da parte. Poi, tagliare a cubetti o striscioline (se affettata) la mortadella. Tagliare le patate, già lessate, a fette spesse, in verticale. In una pirofila, disponiamo sul fondo le fette di patata infarinate, quindi spolveriamo di grana e disponiamo dei cubetti di mortadella e dei fiocchi di stracchino. Mettiamo anche un po’ di besciamella e facciamo un altro strato di patate e così via fino ad esaurire gli ingredienti. Concludiamo con uno strato di besciamella ed una abbondante spolverata di grana. Cuociamo in forno a 180° per 15 minuti; gli ultimi minuti azioniamo la modalità grill.

parmigiana2

Venerdì pesce, con Gianfranco Pascucci, che utilizzando le triglie prepara un primo piatto profumatissimo e squisitamente estivo. Ecco la ricetta dei rigatoni con triglie al rosmarino e borragine.

Ingredienti

triglie

  • 16 trigliette, 200 g rigatoni
  • Per la salsa: scarti di 10 trigliette, 1 rametto di rosmarino, 2 spicchi di aglio, 1 scalogno, capperi, 3 pomodorini, 1 cucchiaino di aceto, 1 bicchiere di vino bianco, 4 grani di pepe nero
  • Per la borragine: 10 foglie di borragine, olio, 1 pompelmo, pepe rosa

triglie2

Procedimento

In un tegame, scaldiamo un generoso filo d’olio con l’aglio a lamelle e gli aghi di rosmarino. Tagliamo a striscioline sottili le triglie già pulite e sfilettate. Mettiamo gli scarti del pesce nel tegame e rosoliamo. Sfumiamo con una punta d’aceto ed il vino bianco. Facciamo evaporare e cuocere per 10 minuti circa. Con un frullatore ad immersione, frulliamo il tutto e filtriamo la miscela ottenuta. Otterremo un estratto di triglia. Lessiamo la pasta. In una padella, rosoliamo i filetti di triglia con un filo d’olio, capperi e pomodorini. Uniamo i rigatoni scolati e mantechiamo con dell’estratto di triglia. Per la salsa verde, lessiamo la borragine e la frulliamo con alcune gocce di succo di pompelmo. Sporchiamo il piatto con la salsa verde, adagiamo sopra i rigatoni. Arricchiamo con della scorza d’arancia grattugiata.

triglie3

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter