La prova del cuoco – Puntata del 9 aprile 2016 – Campanile, crostata ratatouille con crumble al pecorino, baguette ripiena, tronchetto alla crema di mandorle e vaniglia con frutta di stagione.

laprovaSabato 9 aprile 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

La breve sigla, l’ingresso di Antonella in compagnia di Bigazzi e al via con la puntata del sabato. Subito pronti per una nuova sfida che vede confrontarsi due diverse regioni del nostro Paese, ne il Campanile italiano, raccontato ed arbitrato come sempre da Beppe Bigazzi. Abbiamo in gara oggi i campioni della Campania, Pestum, Salerno, rappresentata da Gaetano e Andrea, due coleghi, che preparano la ravioli ripieni con zuppa di pesce e il polpo al rosmarino su crema di patate  contro  gli sfidanti della Sardegna, Porto Torres, Sasaari, rappresentata da Pino e Luigi due amici e colleghi, che invece preparano gli spaghettoni con colatura di alici e pane saporito e i calamari farciti con ricotta al limone e salsa. 

Lorenzo Branchetti ha un oggetto misterioso del passato proveniente dai luoghi che si stanno sfidando, e il pubblico deve indovinare a che cosa serviva. Una rubrica questa che è un vero e proprio viaggio tra i profumi, i sapori e i colori della bella e ricca tavola italiana.  Beppe e Antonella nelle due cucine presentano  tutti i prodotti tipici delle due località portati dai concorrenti.

Un modo per conoscere le tradizioni, gli usi ed i costumi dei vari luoghi. A giudicare lo stesso Beppe, che  analizzando i prodotti portati ed utilizzati dalle due regioni,  affascinato da tutti i prodotti, decide di premiare la Sardegna, che quindi è la nuova località campione.

Luca Montersino, torna a proporre le sue idee per il brunch, ossia per la colazione rinfornzata. L’obiettivo di questa colazione è quella di arrivare sazi fino a cena, saltando quindi il pranzo. Oggi scegliendo tra una preparazione dolce ed una salata, opta per la secondaa, preparando la crostata ratatouille con crumble al pecorino.

Ingredienti:

  • per la pasta frolla salata: 400 g di darina, 40 g di fecola di patate, 250 g di burro, 90 g di maltitolo, 10 g di latte in polvere intero, 50 g di grana grattugiato, 90 g di uova intere, 70 g di uova tuorli, 8 g di sale, 2 g di noce moscata
  • per la ratatouille: 200 g di carote, 200 g di cipolla bianca, 200 g di patate, 200 g di melanzane, 200 g di zucchine, 200 g di piselli freschi, 200 g di cavolfiore bianco, 100 g di peperoni rossi, 100 g di peperoni gialli, 60 g di olio extravergine di oliva, sale e pepe qb, 600 g di ricotta di pecora, 120 g di grana grattugiato, 60 g di amido di mais
  • per il crumble al pecorino: 250 g di farina, 250 g di burro, 250 g di farina di mandorle, 100 g di maltitolo, 150 g di pecorino stagionato, 14 g di sale, 6 g di pepe bianco

Si tratta di una torta salata alle verdure. Partiamo dalle verdure, mettiamo in una padela antiaderente una dose generosa di olio, che dovrà servire per tutte le verdure, quindi spadelliamo o separatamente tutte le verdure tagliate finemente, a ratatouille, oppure iniziamo mettendo la cipolla e poi inseriamo le verdure iniziando da quelle che devono cuocere di più a quelle che richiedono meno cottura. Le prime da inserire sono le patate sbianchite, poi le carote, poi in ordine cavolfiore, peperone, melanzana, zucchine, piselli già sbollentati. Infine saliamo e pepiamo le verdure. Per il crumble mettiamo in una ciotoloa la farina, la farina di mandorle, il pecorino grattugiato, il maltitolo, sale e pepe e amalgamiamo tutto, poi uniamo il burro a pezzettini e impastiamo con le mani formando dlele briciole. Facciamo la frolla amalgamando tutti gli ingredienti,la stendiamo in una tortiera, la bucherelliamo. Mettiamo tutte le verdure in una ciotola, aggiungiamo la ricotta e l’amido di mais e amalgamiamo bene. Versiamo il tutto sopra la frolla, spolveriamo con del parmigiano grattugiato, mettiamo sopra le briciole di crumble mettendolo anche sul bordo e inforniamo a 180° per circa 30 minuti.

ratatouilleAnna Moroni, in compagnia di Di Buono, prepara anche questo sabato la ricetta della domenica, che oggi prevede un panino da picnic, la baguette ripiena.

Ingredienti:

  • 100 g di burro, 150 g di tonno, 150 g di prosciutto cotto, 1 cucchiaio di capperi, 6 cetriolini sotto aceto, 1 limone, senape qb, 1 baguettte

Tagliamo a metà una baguette, togliamo la mollica in eccesso e la spalmiamo bene, da entrambi i lati, con la senape.Montiamo bene il burro morbido, a parte frulliamo il tonno, uniamo tonno e burro e amalgamiamo. Tagliamo a dadini piccoli il prosciutto cotto, i cetriolini e i capperi, uniamo il tutto in una ciotola, aggiungiamo qualche goccia di succo di limone e amalgamiamo bene. Farciamo la baguette con il composto fatto, la avvolgiamo nella pellicola trasparente e mettiamo nel frigorifero. Buon appetito.

baguetteLa rubrica dedicata alla grande pasticceria vede oggi protagonista il Re del dolce della costiera di Amalfi, ossia il grande Sal De Riso che, assistito da Antonella e Lorenzo, oggi prepara il tronchetto alla crema di mandorle e vaniglia con frutta di stagione. Facciamo una classica frolla, quindi la stendiamo tra due fogli di carta forno, rivestiamo uno stampo rettangolare da tronchetto e ne foderiamo bene anche i bordi e facciamo la classica cottura in bianco. Facciamo una crema pasticcera miscelando tuorlo d’uova con lo zucchero, uniamo l’amido di mais, facciamo addensare, uniamo latte e panna che prima scaldiamo a parte con dei cubetti di pasta di mandorle.

tronchetto2Cuociamo fino ad ottenre una crema che lasciamo raffreddare. A della polpa di fragole che facciamo bollire uniamo dello zucchero, della gelatina e della glassa di zucchero liquida, quindi versiamo il composto su della fragole tagliate a cubetti e lasciamo raffreddare. Mettiamo il composto di fragole sopra la frolla, aggiungiamo sopra uno strato di classico pan di Spagna, quindi mettiamo la crema pasticcera aiutandoci con un sacco a poche. Decoriamo tutto sopra con pezzetti di frutta fresca di stagione, ai lati con degli spuntoni di meringa svizzera e con una spolverata di polvere di pistacchi e di cocco. Buon appetito.

tronchetto1

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter