La prova del cuoco – Puntata del 13 aprile 2016 – Diretta e ricette.

Antonella2Mercoledi 13 aprile 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

imageBreve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

Dopo i provini in diretta, il sempre più spigliato Lorenzo, felice del saluto via Twitter di Antonella, raggiunge Daniele Persegani, che firma la ricetta del giorno, ovvero i marubini di piselli e robiola con petto di pollo croccante al sesamo.

Ingredienti

marubini

  • 300 g farina, 3 uova, 1 cucchiaino di olio
  • Per il ripieno: 150 g piselli lessati, 100 g robiola, 100 g grana, sale e pepe
  • Per il ragù di pollo: 150 g straccetti di pollo, 50 g burro, 1 cucchiaio di semi di sesamo, sale
Procedimento

Impastiamo la farina con le uova ed un filo d’olio; lasciamo riposare il panetto, coperto, per mezz’ora almeno. Stendiamo la sfoglia sottile. Per il ripieno, frulliamo i piselli già lessati con un mixer ad immersione. Uniamo alla purea così ottenuta la robiola ed il formaggio grattugiato; lavoriamo per bene e teniamo da parte. Formiamo delle noci di ripieno sulla sfoglia; ripieghiamo la sfoglia su se stessa e chiudiamo i marubini, facendo uscire tutta l’aria. Ritagliamo i marubini con l’apposito stampino.

imagePer la salsa, in una padella, sciogliamo il burro ed uniamo i semi di sesamo, che facciamo tostare un po’. Uniamo il petto di pollo tagliato a straccetti e mescoliamo per bene; saliamo e pepiamo. Lessiamo i marubini in acqua bollente e salata. Li scoliamo e li tuffiamo in padella, con il pollo; lasciamo insaporire un po’, allungando con dell’acqua di cottura della pasta se necessario. Completiamo con parmigiano.

marubini2

E’ il turno di Hiro Shoda, che porta in studio un po’ del suo Giappone, preparando un piatto dal nome impronunciabile. Ecco la ricetta del Kama-Age Udon.

Ingredienti

kama

  • Per gli udon (spaghettoni): 200 g di farina grano tenero, 100 g di acqua naturale tiepida, 10 g di sale
  • Per la tempura: 100 g di gamberetti freschi, 175 g di farina per dolci, 1 cucchiaio di uovo intero sbattuto, 220 g di acqua naturale, ghiaccio qb, olio di semi per friggere qb
  • Per la finitura: 1 tuorlo, erba cipollina qb, katsuobushi (fiocchi di tonno essiccato) qb, alga nori qb, salsa di soia qb
Procedimento

Per gli spaghettoni, impastiamo la farina con l’acqua ed il sale; ottenuto un composto elastico, lo stendiamo abbastanza spesso (circa 3 mm). Ripieghiamo, infarinando un po’ la sfoglia, in modo che non si attacchi, e tagliamo come fossero delle tagliatelle. Lessiamo in acqua bollente e salata per 5-6 minuti. Per la tempura: nell’acqua ghiacciata, con alcuni cubetti di ghiaccio, aggiungiamo un po’ di uovo sbattuto e la farina in piccole dosi; mescoliamo, in modo da ottenere la pastella; infariniamo i crostacei già puliti; versiamo all’interno un po’ della pastella e li mescoliamo. Friggiamo in olio già a temperatura. Scoliamo gli spaghetti per bene; li serviamo con un tuorlo intero posizionato al centro, alga a Julienne, fiocchi di tonno essiccato, erba cipollina e salsa di soia

A concludere il menu odierno, uno sfizio, quello di Anna Moroni. La cuoca prepara uno dei suoi golosi manicaretti. Ecco la ricetta dei fiori alla crescenza.

Ingredienti

fiori

  • 16 fiori di zucca, 300 g crescenza, 1 mazzetto di rucola, 80 g farina, 100 g latte, 1 uovo, olio evo, olio per friggere, 1 cuchiaino di lievito per torte salate, sale e pepe.
Procedimento

Per la pastella, in una ciotola, mettiamo la farina con il latte, un rosso d’uovo (conserviamo l’albume), un filo d’olio e mescoliamo. Montiamo l’albume avanzato a neve e lo uniamo al composto di farina e latte. Aggiungiamo il lievito. Mescoliamo per bene.

Per il ripieno, tritiamo finemente la rucola e la mescoliamo alla crescenza; saliamo e pepiamo. Apriamo delicatamente i fiori di zucca e li riempiamo con la farcia preparata. Immergiamo i fiori nella pastella e li tuffiamo nell’olio a temperatura (180°). Una volta dorati, li facciamo scolare. Serviamo caldi.

fiori2

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter