La prova del cuoco – Puntata del 20 aprile 2016 – Diretta e ricette.

AntonellaMercoledì 20 aprile 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

La ricetta del giorno è di Luisanna Messeri, che torna nei campi, utilizzando le verdure e gli ortaggi di stagione per preparare gli gnocchi ortolani.

Ingredienti

gnocchi2

  • 1/2 Kg di carote con ciuffo, 1 Kg patate, 1 tuorlo d’uovo, 150 g farina, 150 g amido di mais
  • Per condire: 500 g piselli freschi, 500 g asparagi, 2 zucchine verdi, 1 cipollina fresca, 1 mazzetto di erba cipollina, foglie di menta, 1 limone, caprino, pepe nero, semi di girasole, pinoli, olio evo, sale e pepe
Procedimento

Lessiamo le patate e le patate, le schiacciamo e le mescoliamo insieme; impastiamo la purea con la farina, l’amido ed il tuorlo. Ottenuto un composto omogeneo e compatto, ricaviamo, aiutandoci con la farina, dei serpentelli, che tagliamo a tocchetti, in modo da ottenere gli gnocchi. Possiamo anche rigarli, con una forchetta o l’apposito attrezzo. Puliamo e tagliamo le zucchine, gli asparagi ed i piselli (le zucchine a listarelle e gli asparagi a rondelle); sbollentiamo le verdure in acqua bollente e salata per 5 minuti circa. In padella, facciamo appassire il cipollotto tritato con un generoso filo d’olio; uniamo le verdure sbollentate e ben scolate. Profumiamo con dell’erba cipollina tritata. Tuffiamo gli gnocchi nell’acqua in cui abbiamo lessato le verdure. Quando vengono a galla, li scoliamo e li saltiamo in padella, con le verdure. In una padella, tostiamo pinoli e semi di girasole. Serviamo gli gnocchi con i semi tostati, dei fiocchi di caprino, la buccia grattugiata del limone e del basilico tritato.

gnocchi

Dalla Toscana al Giappone in due passi. Hiro Shoda attende già Antonella, per stupirla con uno dei suoi piatti dal sapore orientale. Oggi, vediamo la colazione giapponese. Ecco la ricetta della colazione giapponese.

Ingredienti

colazione3

  • Per il riso: 100 g riso, 100 g acqua, 1 foglia di alga nori, salsa di soia
  • Per il brodo giapponese: 300 g acqua, 5 g alga kombu, 10 g tonno essiccato
  • Per la zuppa: 250 g brodo giapponese, 125 g vongole veraci, 10 g alga wakame, 12 g miso
  • Per il salmone  grigliato: 100 g filetto di salmone, sale, 100 g daikon, salsa di soia
  • Per la frittata: 4 uova, 10 g zucchero, 15 g salsa di soia, 50 g brodo giapponese, olio di semi

colazione2

  • Per il cavolo: 1/4 di cavolo, 15 g sale, 1 pezzo di alga kombu, 1 peperoncino fresco

colazione

Procedimento

Laviamo il riso, in modo da eliminare l’amido; Uniamo l’acqua e lasciamo cuocere per 15 minuti. Lasciamo raffreddare. In un pentolino, facciamo bollire l’acqua con l’alga ed i fiocchi di tonno essiccato. Nel brodo ottenuto e filtrato, mettiamo le vongole, l’alga e, dopo 5 minuti, il miso. Lasciamo insaporire qualche minuto e intanto grigliamo il salmone con un pizzico di sale. Condiamo le uova con la salsa di soia, lo zucchero ed il brodo giapponese; le sbattiamo e ne versiamo una parte in una padella già calda ed unta d’olio. Quando si è rappresa, la arrotoliamo, la mettiamo sul bordo della padella e verdiamo altro uovo, quando si è rappresa, uniamo a quella tenuta sul bordo e così via. La serviremo a fette con del daicon grattugiato. Per il cavolo, mettiamo il cavolo tagliato finemente in un sacchetto, con il sale, il peperoncino, l’alga e un goccio d’acqua; chiudiamo il sacchetto e lasciamo macerare in frigorifero per qualche ora (meglio se il giorno prima). Serviamo il tutto in varie ciotole.

colazione4

Infine, Anna Moroni propone uno dei suoi sfizi; un contorno raffinato ed inedito. Ecco la ricetta dei gamberi duchessa.

Ingredienti

gamberi

  • 12 gamberi, 2 patate, 1 cipolla, 30 g burro, 2 tuorli, erba cipollina, salsa worcester, brandy, olio evo, sale
Procedimento

Sgusciamo i gamberi, privandoli del budello; li tagliamo a metà e li mariniamo, per 1 ora, con la salsa worcester ed il brandy. Poi, li saltiamo in padella con un filo d’olio e della cipolla tritata finemente. Intanto, lessiamo le patate, le peliamo e le schiacciamo da calde; in una padella, rosoliamo l’erba cipollina tritata con una noce di burro. Una volta rosolata, la uniamo alle patate schiacciate, insieme ai tuorli; saliamo e trasferiamo in una tasca da pasticceria. Disponiamo i gamberi appena rosolati su una teglia coperta di carta forno; formiamo sopra ciascun gambero dei ciuffi di patate. Inforniamo a 200° per 15 minuti.gamberi2

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter