La prova del cuoco – Puntata del 21 aprile 2016 – Diretta e ricette.

AntonellaGiovedì 21 aprile 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

Alessandra Spisni brandisce già il suo Luiso, il mattarello, con il quale prepara il piatto del giorno. Un primo piatto sensazionale. Ecco la ricetta dei triangoli rossi con melanzane e bufala.

Ingredienti

triangoli

  • 3 uova, 350 g farina, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 melanzana violetta, olio evo, 150 g mozzarella, 300 g pomodori rossi, 1 mazzolino di basilico, 1 spicchio d’aglio, sale e pepe
Procedimento

Partiamo dalla sfoglia, impastando farina ed uova con il concentrato di pomodoro. Lasciamo riposare per almeno mezz’ora, coperta, quindi tiriamo la sfoglia. Per il ripieno, peliamo e tagliamo a cubetti la melanzana; lasciamo spurgare per mezz’ora in acqua e sale; scoliamo, sciacquiamo e condiamo con olio; mettiamo in forno, su una teglia coperta di carta forno, per 20 minuti a 200°. Una volta cotta, la mettiamo in una ciotola con la mozzarella sbriciolata, sale e pepe. Amalgamiamo. Ricaviamo dei quadrati dalla sfoglia e mettiamo al centro di ciascuno una noce di ripieno alle melanzane. Richiudiamo a triangolo, sigillando per bene i bordi. Tuffiamo in acqua bollente e salata. Una volta cotti, condiamo con olio, pomodori freschi a dadini e basilico tritato. Alessandra parla anche della sbianchitura della pasta; ovvero, tuffiamo la pasta in acqua bollente e salata; quando sale a galla, la scoliamo e la lasciamo raffreddare su un vassoio ben distanziata. Quando sarà il momento di servirla, completiamo la cottura in acqua bollente e condiamo.triangoli2

Anna Moroni, in vista dell’estate, ci suggerisce una ricetta ‘fondamentale’, di cui non potrete fare a meno nei mesi più caldi. Ecco la ricetta dell’insalata di pollo al peperoncino.

Ingredienti


insalata

  • 2 petti di pollo, verdure da brodo, 2 cipolle tritate, 2 spicchi d’aglio, 2 tazze di latte, 4 peperoncini verdi piccanti, 1 pacco di pancarrè, olio evo, 100 g noci, 100 g grana grattugiato, 3 patate elsse, 3 uova sode, 100 g olive nere
Procedimento

Prepariamo un brodo vegetale e, quando è pronto e ben caldo, immergiamo il petto di pollo, che deve cuocere per almeno 15 minuti. In padella, facciamo soffriggere una cipolla bianca con uno spicchio d’aglio, un filo d’olio ed i peperoni verdi tagliati a rondelle (Anna consiglia di mettere a bagno i peperoni puliti in acqua salata, per renderli più digeribili e meno piccanti, dice lei). Tritiamo, nel mixer, il pane ammollato nel latte e ben strizzato con le noci, il soffritto di peperoni verdi e cipolla; tritiamo finemente e rimettiamo in padella a cuocere, diluendolo con un po’ del brodo vegetale di cui sopra. Sfilettiamo il petto di pollo ben cotto. Lo uniamo in padella, con la crema al peperoncino. All’occorrenza, allunghiamo con del brodo. Anna aggiunge anche della curcuma. Spolveriamo con del parmigiano grattugiato. Mettiamo le patate lesse a cubetti su una foglia di lattuga; una cucchiaiata di pollo, uova a fettine e olive tagliate grossolanamente. Saliamo se necessario.

insalata2Ancora carne, con il macellaio di fiducia de La prova del cuoco Fabrizio Nonis. Oggi, un classico (per non dire un piatto visto e rivisto), anche questo squisitamente estivo, un carpaccio. Ecco la ricetta del carpaccio tricolore.

Ingredienti
  • carpaccio di carne, rucola, olio, sale, parmigiano grattugiato, formaggio svizzero, pomodorini
  • Per la salsa: mandorle, olio, basilico, parmigiano grattugiato, sale
Procedimento

Compriamo delle fettine sottilissime di carne, le saliamo, le spolveriamo con pochissimo formaggio grana grattugiato; adagiamo sopra una fettina sottile di formaggio svizzero; profumiamo con della buccia grattugiata di limone e mettiamo al centro di ciascuna fetta un ciuffo generoso di rucola. Arrotoliamo ciascuna fettina su se stessa, in modo da ottenere dei rotolini. Avviciniamo i rotolini e li infilziamo, tutti insieme, con degli stecchi da spiedino, chiudendo le estremità con dei pomodorini. Tagliamo in corrispondenza di ciascun stuzzicadente; otterremo 4 rotolini in fila, che è anche possibile cuocere, come fossero spiedini. Serviamo con una salsa ottenuta frullando basilico, grana, olio e mandorle tostate e sale.

carpaccio

Infine, l’irrinunciabile dessert, con Ambra Romani. Una torta sontuosa, ricca di frutta esotica, quindi una torta estiva. Ecco la ricetta della crostata al limone e frutta esotica.

Ingredienti

crostata

  • 80 g zucchero a velo, 3 limoni, 2 uova, 220 g zucchero semolato, 240 g burro, 4 tuorli d’uovo sodi, 100 g farina di mandorle, 200 g farina, 60 g amido di mais, 3 passion fruit, 6 alchechengi, 1 dragon fruit, 1/2 papaya matura, 1 Kiwi, 6 litchi, 50 g cocco, menta fresca, 50 g zucchero a velo per decorare
Procedimento

Iniziamo dalla frolla: in planetaria, mettiamo la farina bianca con la farina di mandorle, lo zucchero a velo, la buccia grattugiata del limone ed il burro a cubetti ammorbidito. Lavoriamo il composto e, ottenute le briciole, uniamo i tuorli d’uovo sodi e sbriciolati, oltre che freddi. Lavoriamo ancora, fino ad ottenere un composto compatto; facciamo riposare per 1 ora, coperta da pellicola, in frigorifero. La stendiamo tra due fogli di carta forno; la scaravoltiamo all’interno della tortiera per crostate imburrata; eliminiamo l’eccesso ai bordi e copriamo con carta forno e legumi secchi; cuociamo per 20-25 minuti a 170°: controllate la doratura.

In un pentolino, mettiamo il succo di limoni con la scorza grattugiata degli stessi e lo zucchero; facciamo sciogliere un po’ lo zucchero, ma non scaldiamo troppo; quindi aggiungiamo 2 uova intere sbattute e mescoliamo subito (o si rischia di fare la frittata! Magari fatelo fuori dal fuoco); setacciamo sopra la fecola continuando a mescolare. Lasciamo sul fuoco, continuando a mescolare, fino a leggero addensamento. Uniamo il burro (65 g). Farciamo il guscio di frolla ormai freddo con la crema tiepida. Rimettiamo in frigorifero per 20 minuti. Quindi, guarniamo con frutta a piacere.

crostata2

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter

image image image image image