La prova del cuoco – Puntata del 2 maggio 2016 – Il menù odierno.

AntonellaLunedì 2 maggio 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata.

w1Ad attendere Antonella, oggi, c’è Amadeus, che ricorda il nuovo appuntamento di Rai1 con il quiz: alle 14:05, infatti, debutta Colors. Ma veniamo alla ricetta del giorno, quella di Anna Moroni, che propone uno dei suoi imperdibili piatti unici, la terrina di patate e fagiolini.

Ingredienti

terrina

  • 100 g fagiolini puliti, 5 patate, 3 uova, prezzemolo, 1/2 cipolla rossa, filetti di acciuga sott’olio, sale e pepe
Procedimento

Lessiamo, peliamo e schiacciamo le patate. Le condiamo con sale e pepe e prezzemolo tritato finemente. Sbollentiamo anche i fagiolini e li tagliamo a tocchetti. Foderiamo uno stampo da plumcake con della pellicola.

Pdc Formiamo un primo strato di patate; mettiamo i fagiolini a tocchetti e la cipolla di tropea tritata finemente; copriamo con altre patate, fagiolini e le uova sode in fila e copriamo con altre patate, fagiolini e cipolla; finiamo con le patate a coprire; schiacciamo per bene e chiudiamo con la pellicola; facciamo riposare in frigorifero per qualche ora. E’ pronto! Serviamo a fette e con una salsa ottenuta frullando le acciughe con olio evo quanto basta.terrina2

Ed ora Chi batterà lo chef?, in cui oggi a sfidare Gilberto Rossi abbiamo zia e nipote di Cantalupo, Francesca e Valeria Papi. Le sfidanti propongono i maccheroni a matassa o a cento, mentre lo chef risponde con le mezzelune con guanciale dsu vellutata di asparagi.

imageA giudicare l’inflessibile Fabio Picchi che, dopo aver osservato e assaggiato le due proposte, trovandole entrambe ottime, propende per il piatto delle sfidanti.

imageIl maestro in cucina di oggi è Sergio Barzetti. Che tra una battuta e l’altra, introduce il piatto di oggi: un classico dei classici, rivisto e corretto per l’estate. Ecco la ricetta del polpettone di vitello con zucchine e pomodorini.

Ingredienti

polpettone

  • 700 g macinato di vitello, 400 g zucchine, 500 g pomodorini datterini, 200 g mollica di pane, grana grattugiato, 2 uova intere, latte, 100 g pinoli, basilico, prezzemolo, alloro, olio evo, sale e pepe
Procedimento

Ammolliamo il pane raffermo, tagliato a cubetti, nel latte; lo strizziamo e lo mettiamo in un mixer, insieme al prezzemolo, al basilico, sale, pepe, formaggio grattugiato ed un uovo intero; tritiamo grossolanamente. Uniamo il composto ottenuto al macinato di carne (potete sostituire con macinato di pollo e/o tacchino) e mescoliamo per bene. E’ consigliabile usare le mani. Ungiamo d’olio un foglio di carta forno; mettiamo sopra il composto di carne e lo stendiamo, in modo da ottenere uno strato uniforme e compatto; disponiamo sopra delle foglie di basilico intere ed arrotoliamo, stringendo per bene.

imageLo trasferiamo sopra dei fogli di alluminio, mantenendo anche la carta forno. Arrotoliamo, sigillando come fosse una caramella. Lo mettiamo in un tegame foderato di carta forno e inforniamo per 25 minuti a 200°. Lasciamo raffreddare un po’, quindi lo liberiamo dall’alluminio e dalla carta forno e lo mettiamo su una pirofila. In una ciotola, condiamo le zucchine tagliate e cubetti con olio e sale; le mettiamo nella pirofila, con il polpettone ed inforniamo per altri 25 minuti. In un pentolino, tostiamo i pinoli con un filo d’olio; quando sono dorati, li facciamo sgocciolare. Condiamo i pomodorini con il basilico e i pinoli. Serviamo il polpettone alle zucchine con l’insalata di pomodorini.polpettone2

Infine, una sorpresa, per la rubrica ‘a sorpresa’ Indovina chi viene a pranzo. Oggi, per celebrare la giornata dei fratelli, arrivano in cucina i fratelli Bertol, che preparano gli spatzle bicolori con pancetta croccante e tarassaco.

Ingredienti

spatzle

  • 4 uova, 200 g farina, 130 cl latte, 100 g tarassaco, 100 g pancetta affumicata a fette, 50 g burro, sale
  • Per guarnire: foglie fresche di tarassaco
Procedimento

Lessiamo il tarassaco; lo passiamo in acqua e ghiaccio e lo frulliamo con un mixer ad immersione, unendo in un secondo momento un uovo. Otterremo una crema. Per gli spatzle, impastiamo la farina con le uova e, poco per volta, il latte; saliamo e lavoriamo con delle fruste elettriche. Dividiamo il composto in due; ad una parte aggiungiamo la crema di tarassaco e la farina che serve ad ottenere la consistenza dell’altro impasto.

image

Tagliamo la pancetta a listarelle e la saltiamo in padella con una noce di burro. Facciamo colare gli spatzle in acqua bollente e salata, utilizzando l’apposito strumento; li facciamo sia verdi che gialli. Lasciamo cuocere qualche minuto, quindi li scoliamo e li saltiamo in padella con la pancetta. Decoriamo con il tarassaco fresco.spatzle2

Infine la gara dei cuochi che vede da oggi in gara i sei concorrenti migliori di questa edizione, per poi eleggere a fine mese il campionissimo di questa annata di programma. Per tre settimane abbiamo ogni settimana due concorrenti in gara, l’ultima settimana di programamazione torneranno i due con i due punteggi più alti. Ogni giorno, infatti, in palio non soldi ma un punto. Abbiamo nel pomodoro Alfonso Della Croce con Agata Liotta e nel peperone Paolo Zoppolatti con Giuseppe Privitera.

imagePer estrazione si decide chi sceglie tra i due panieri di ingredienti segreti quello che preferisce per la sua squadra, quindi si scoprono gli ingredienti e il via alla gara.  La giuria composta da Fede, Tinto e oggi Anna Moroni, osservato e assaggiato tutto, assegna la vittoria al peperone. Giuseppe però non risponde correttamente alla domanda culinaria, quindi non conquista il punto in palio.
image
Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter