La prova del cuoco – Puntata del 12 maggio 2016 – Wilma De Angelis giurata d’eccezione.

AntonellaGiovedì 12 maggio 2016, come ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. Breve anteprima con l’almanacco di Antonella, la mini rubrica in cui la nostra conduttrice, autrice dell’omonimo ricettario/agenda, elenca il santo del giorno, il detto e le curiosità legate alla data, la pubblicità, la sigla e l’inizio della puntata. 

la prova del cuocoAd aprire la puntata odierna è il piatto più godurioso del menu, quello preparato dalla cuoca romagnola Alessandra Spisni. Oggi, una proposta godereccia, le mezzelune di rucola e crema di grana.

Ingredienti

mezzelune2

  • 300 g farina, 3 uova, 300 g ricotta vaccina, 1 mazzolino di rucola tritata, 1 uovo, 250 g panna fresca, 200 g grana grattugiato, 1 tuorlo d’uovo, 1 noce di burro, sale e pepe
Procedimento

Prepariamo la sfoglia, impastando farina ed uova. Lasciamo riposare coperta, quindi la stendiamo sottile e ricaviamo dei dischetti. Per la crema, in un pentolino, a bagnomaria, scaldiamo la panna; incorporiamo il formaggio grattugiato, sale e pepe; mescoliamo fino a sciogliere completamente il formaggio. Uniamo la noce di burro e, quando si è sciolta, fuori dal fuoco, uniamo il tuorlo.

imagePer il ripieno, mescoliamo la ricotta con la rucola tritata grossolanamente e l’uovo. Saliamo e pepiamo. Disponiamo delle noci di ripieno di ricotta sui dischetti di sfoglia, quindi richiudiamo a mezzaluna, facendo uscire per bene l’aria e sigillando i bordi. Lessiamo in acqua profonda e salata e, una volta cotte, le scoliamo e le condiamo con la crema al grana.mezzelune

Annina Moroni sale in cattedra, insegnandoci uno dei fondamentali della cucina nostrana. Una ricetta semplice, tradizionale ed estremamente golosa. Ecco la ricetta delle fettine panate in carpione.

Ingredienti

fettine2

  • 4 fettine di girello di vitella, 1 uovo, pane grattugiato, olio per friggere
  • Per la salsa in carpione: 1/2 cipolla bianca, 30 g pinoli, 50 g uvetta, aceto di vino bianco, 30 g vino rosato, sale e pepe macinato al momento 
Procedimento

Battiamo le fettine, aiutandoci con un foglio di carta forno ed un batticarne. Passiamo le fettine nell’uovo e nel pangrattato (per gli intolleranti al glutine, si consiglia di sostituire il pangrattato con la farina di mais poco raffinata). Se vogliamo, possiamo fare una doppia panatura, ripassando le fettine nell’uovo e nel pane. Le friggiamo in olio profondo.

imageIn padella, intanto, facciamo appassire la cipolla bianca con un filo d’olio; uniamo le uvette ammollate in acqua, i pinoli, un po’ di vino bianco e lasciamo evaporare; sfumiamo con l’aceto e, se vogliamo, mettiamo un po’ di peperoncino. Dopo pochi istanti, spegniamo il fuoco e serviamo: mettiamo le fettine in un piatto da portata, le copriamo con parte del ‘carpione’ (cipolla, uvette e pinoli con aceto e vino), mettiamo sopra altre fettine e versiamo il rimanente carpione. Possiamo accompagnare a delle patate lesse condite con olio, sale e prezzemolo.

fettineE’ il turno di un’altra cuoca ruspante, la toscanaccia Luisanna Messeri, che propone un piatto squisitamente estivo, oltre che semplice nella preparazione. Ecco la ricetta del rotolo di frittata con salmone.

Ingredienti

rotolo3

  • 8 uova, 200 g salmone affumicato, 250 g formaggio brie, 1 mazzo di asparagi piccoli, 50 g grana grattugiato, erba cipollina, aneto, un fiocco di burro, olio evo, sale e pepe
Procedimento

rotolo2In una ciotola, sgusciamo le uova; tagliamo il brie a fettine; intanto. Scaldiamo in una padella un filo d’olio; versiamo dentro le uova leggermente sbattute. Una volta cotta la frittata, la mettiamo su un foglio di carta forno, la copriamo con le fette di salmone affumicato; disponiamo sopra le fettine di brie, gli asparagi sbianchiti o saltati in padella ed aromi a piacere: aneto ed erba cipollina.

imageArrotoliamo, la leghiamo con dei fili d’erba cipollina ammorbiditi in acqua bollente; la spolveriamo con il parmigiano grattugiato e inforniamo per circa 10 minuti, giusto il tempo per far sciogliere il formaggio. Serviamo a fette.

imageEd ora il dolce, preparato dalla scoppiettante pasticcera Ambra Romani, che oggi prepara delle graziose, oltre che golose, monoporzioni. Ecco la ricetta delle tortine meringate con crema al limone.

Ingredienti

tortine2

  • Per la crosta: 300 g biscotti secchi, 80 g burro, 2-3 cucchiai acqua
  • Per la crema: 30 g amido di mais, 30 g amido di riso, 50 g zucchero, 250 g latte intero, 250 g panna fresca, 1 pizzico di sale, 1 baccello di vaniglia, scorza grattugiata di 2 limoni, 4 cucchiaini di succo di limone, 2 bustine di zafferano in polvere

tortine

  • Per la meringa: 4 albumi (circa 125 g), 250 g zucchero, 100 ml acqua, 1 pizzico di sale, qualche goccia di succo di limone
  • Per la decorazione: 100 g granella di pistacchi

tortine4

Procedimento

Per la base, frulliamo finemente i biscotti secchi; uniamo il burro fuso e 2-3 cucchiai d’acqua. Dobbiamo ottenere un composto ‘legato’. Ottenute delle grosse briciole, le lasciamo riposare per 15 minuti circa in frigorifero. Col composto freddo, foderiamo la base ed i bordi degli stampini monouso d’alluminio e riponiamo in frigorifero per altri 15-30 minuti. Per la crema, scaldiamo in un pentolino la panna con il latte; profumiamo con la scorza grattugiata del limone e la vaniglia; uniamo, infine, lo zafferano. In una ciotola, misceliamo l’amido di mais con l’amido di riso, uniamo lo zucchero.

imageQuando la miscela di latte e panna si è scaldata, versiamo a pioggia la miscela di amidi e zucchero, mescolando energicamente con una frusta. Versiamo all’interno il succo di limone, che la farà addensare, e mescoliamo energicamente, fino a raggiungere la densità di una crema pasticcera; la facciamo raffreddare in frigorifero coperta da pellicola. Per la meringa, montiamo gli albumi con un pizzico di sale ed una goccia di succo di limone; versiamo a filo lo sciroppo di acqua e zucchero a 121°, continuando a montare fino al raffreddamento della massa. Sformiamo i gusci di biscotto; li riempiamo con la crema al limone fredda; spolveriamo con granella di pistacchio o gocce di cioccolato o altra frutta secca; formiamo sopra un ciuffo di meringa e lo fiammeggiamo con un cannello.

tortine3Infine la gara dei cuochi che vede  in gara i sei concorrenti migliori di questa edizione, per poi eleggere a fine mese il campionissimo di questa annata di programma.

La prova del cuoco wilma de angelisPer tre settimane abbiamo ogni settimana due concorrenti in gara, l’ultima settimana di programamazione torneranno i due con i due punteggi più alti. Ogni giorno, infatti, in palio non soldi ma un punto. Abbiamo nel pomodoro Renato Salvatori con Enzo Cesarano e nel peperone Cesare Marretti con Elisa Cini.

imagePer estrazione si decide chi sceglie tra i due panieri di ingredienti segreti quello che preferisce per la sua squadra, quindi si scoprono gli ingredienti e il via alla gara.  La giuria composta da Tiziana Stefanelli, Alessandro Scorsone e la grande Wilma De Angelis, osservato e assaggiato tutto, assegna la vittoria al pomodoro. Enzo risponde correttamente alla domanda culinaria, quindi  conquista il punto in palio.

La prova del cuoco

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter