Voyager – Puntata del 1 agosto 2016

vojagerDopo gli ottimi ascolti delle puntate andate in onda nelle scorse settimane, nel lunedì sera di Raidue, puntata speciale di Voyager, questa sera, con Roberto Giacobbo.

Il conduttore fa un tuffo nel passato, chiedendosi cosa succederebbe, nel mondo, se gli italiani non fossero mai esistiti. Come avremmo fatto a sentire la radio senza l’invenzione di Guglielmo Marconi? Ed il telefono, senza il lavoro di Antonio Meucci? E la macchina da scrivere? La carta? Il lettore mp3? Oggi tutto sarebbe più triste e noioso, vivremmo in un mondo senza l’intelligenza, la capacità, la genialità, la caparbietà e, perché no, la capacità di improvvisare, che contraddistingue gli italiani. Non solo: Ettore Majorana, il grande fisico scomparso negli anni Trenta. E’ vera la notizia del suo suicidio? O, forse, lo scienziato siciliano, aveva solo deciso di nascondersi perché non condivideva le scelte e gli studi in Fisica della comunità scientifica in quegli anni? Voyager rivela, in esclusiva, una storia che potrebbe svelare un lato nascosto di questo incredibile mistero.

Infine: cosa si nasconde nel teatro Petruzzelli di Bari? Un segreto che sono in pochi a conoscere. Una ricerca cominciata per caso che ha portato alla luce una scoperta sorprendente. Questo e molto altro a Voyager, dove rivivere le sequenze più belle della serie, attraverso il sito del programma e sui social con una visione a 360° realizzate da una telecamera sferica con effetti tridimensionali.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter