La prova del cuoco – Puntata del 24 ottobre 2016 – Il menu di oggi.

antonellaLunedì 24 ottobre 2016, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. In anteprima il consueto almanacco di Antonella.

img_4193La carbonara | Anna Dente

Nuova settimana de La prova del cuoco, nuove ricette e nuova supersfida. Il tema è il guanciale. La verace Anna Dente, romana doc, altro non può che realizzare la sua, la vera ricetta de la carbonara.

  • 500 g di spaghetti quadrati, 200 g di guanciale, 5 uova, 1 bicchiere di vino bianco secco, 300 g di pecorino, pepe, olio evo

img_4214Lessiamo gli spaghetti in acqua bollente e salata. Tagliamo a dadini il guanciale, lo mettiamo a rosolare in una padella antiaderente senza alcun condimento. Uniamo anche le cotenne, che togliamo quando il guanciale è ben abbrustolito. Sfumiamo con il vino bianco. In una ciotola, mettiamo i rossi delle uova e li sbattiamo leggermente con un po’ di pecorino grattugiato ed il pepe. Amalgamiamo bene con una frusta.

img_4211Scoliamo gli spaghetti nella padella con il guanciale, facciamo ben mantecare. A fuoco spento, uniamo il composto di uova, mescolando bene. Spolveriamo con abbondante pecorino. Buon appetito.

img_4235Filetto di maiale in crosta di guanciale | Anna Moroni

Anna Moroni, nella supersfida del lunedì contro Anna Dente, incentrata sul guanciale, mette le mani ben avanti, sapendo che il pubblico apprezzerà la carbonara romana della rivale. “Contro una cuoca come lei, io casalinga del programma, poco posso fare“, dichiara. Comunque ci prova, proponendo il filetto di maiale in crosta di guanciale.

  • 1 filetto di maiale da 400 g, 1 baguette, 200 g di guanciale a fettine, 1 limone di Amalfi, 1 spicchio di aglio, 1 kg di broccoli puliti, 1 patata, olio evo, sale e pepe

img_4218Tagliamo e svuotiamo una baguette dalla mollica. Tritiamo la buccia di un limone con uno spicchio d’aglio. Spalmiamo il composto sul filetto di maiale. Saliamo bene.
Adagiamo il filetto di maiale su una metà della baguette, chiudiamo come a formare un panino. Avvolgiamo la baguette nelle fettine di guanciale. Mettiamo in una teglia foderata con carta forno. Inforniamo a 180º per 45/50 minuti, alzando la temperatura a 200º gli ultimi dieci minuti.

img_4216La tagliamo a fettine e serviamo su una purea di broccoli. Per la purea, lessiamo i broccoli con una patata e ripassiamo in padella con olio e scorza di limone. Frulliamo tutto. Buon appetito.

img_4229Focaccia con salsiccia di cinghiale, giuncata, pomodoro e melanzane | Gabriele Bonci

Il maestro panificatore Gabriele Bonci stuzzica il palato dei più golosi, ed ovviamente di Antonella, con una focaccia tutt’altro che light… Prepariamo la focaccia con salsiccia di cinghiale giuncata pomodoro e melanzane.

focaccia2

  • 1 kg di farina tipo 1, 5 g lievito di birra secco, 60-70% (600-700 g) acqua, 15 g sale, 20 olio di oliva
  • Per il condimento: passata di pomodoro, melanzane, rosmarino, giuncata o formaggio fresco, salsiccia di cinghiale, sale, pepe, olio, aceto

In una ciotola, mettiamo la farina. Uniamo il lievito di birra secco, quindi aggiungiamo l’acqua e cominciamo a mescolare. A metà impasto, inseriamo il sale e l’olio. Completiamo l’impasto. Serviranno circa 15 minuti di manipolazione. Pieghiamo l’impasto. Mettiamo in una ciotola e facciamo lievitare, coperta, per 24 ore in frigorifero.

img_4198Stendiamo delicatamente l’impasto e lo mettiamo su una teglia antiaderente. Versiamo sopra la passsata di pomodoro. Disponiamo la salsiccia di cinghiale sbriciolata. Profumiamo con il rosmarino tritato finemente. Inforniamo nella parte bassa del forno, al massimo della temperatura, per 10 minuti. Poi spostiamo a metà forno e completiamo la cottura.

cuoco1Intanto, avvolgiamo le melanzane nella carta stagnola o, meglio, nella carta forno. Inforniamo a forno alto e facciamo cuocere. Quando è cotta, sfaldiamo la polpa e la condiamo con sale, aceto ed olio. Mettiamo le briciole di melanzane così condite sulla pizza. Completiamo con dei capperi, del rosmarino fresco, pepe e giuncata, un formaggio fresco.

focacciaIl benessere | Evelina Flachi

La dottoressa Evelina Flachi stavolta ci parla di pasta per sfatare miti e false credenze. La pasta, come alimento in sè, quindi senza vari condimenti non fa ingrassare. Se consumata alla sera aiuta a riposare meglio, cotta al dente è piuù digeribile, quella senza glutine non aiuta a dimagrire.

img_4241Torta dolce di pere e stracchino | Natalia Cattelani

Il momento più atteso, quello del dolce, oggi è curato da Natalia Cattelani. La cuoca più dolce del cast, poichè la ‘più mamma‘, prepara un dessert adatto a tutta la famiglia. Prepariamo la torta dolce di pere e stracchino.

torta

  • 200 g farina 0, 50 g farina di mandorle, 200 g zucchero, 200 g stracchino, cannella, 3 uova, 100 g latte, 3 pere grandi Kaiser o abate, 3 cucchiai di gocce di cioccolato, 1 bustina di lievito per dolci, buccia e succo di limone
  • Per la crema alla vaniglia: 250 g panna, 10 g farina di riso, 30 g zucchero di canna, 1 stecca di vaniglia

Peliamo le pere e le priviamo del torsolo. Le immergiamo in acqua e limone. Quindi le tagliamo a fettine abbastanza sottili. Le profumiamo con un pizzico di cannella in polvere. Mescoliamo. Lasciamo insaporire qualche minuto.

torta3Sgusciamo le uova in una ciotola. Uniamo lo zucchero e le montiamo leggermente con le fruste elettriche. Non troppo, devono essere appena spumose. Aggiungiamo lo stracchino e lavoriamo ancora con le fruste. Aggiungiamo la farina 0 (o tipo 1 o anche integrale), la farina di mandorle e mescoliamo ancora con le fruste. Infine, uniamo il latte ed il lievito. Mescoliamo bene.

cuoco2Incorporiamo le gocce di cioccolato leggermente infarinate e trasferiamo in una tortiera ben imburrata. Livelliamo il composto e disponiamo sopra l’impasto, a raggiera. Inforniamo a forno ventilato a 170° per 40-45 minuti. Per la crema. In un pentolino, mettiamo la panna e ci sciogliamo, quando è ancora fredda, la farina di riso, lo zucchero di canna e l’aroma che più preferiamo (vaniglia, limone o altro). Portiamo a bollore e facciamo addensare.

torta2Gara dei cuochi

Pomodoro: Roberto Agostini con Salvatore Di Simone

Pperone: GianPiero Fava con Maria Chiara Pennaforti

Giuria: Federico Quaranta, Gianfranco Vissani, Andrea Mainardi. Vince il peperone, 300€ a Maria Chiara.

cuoco3