La prova del cuoco – Puntata del 10 novembre 2016 – Il menu di oggi.

antonellaGiovedì 10 novembre 2016, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. In anteprima il consueto almanacco di Antonella.

cuoco1Soufflè alla mozzarella | Anna Moroni

Ad aprire il menu odierno è l’infaticabile Annina Moroni, oggi in versione ‘on demand’. La cuoca prepara un piatto del recupero golosissimo, che ognuno può personalizzare con gli avanzi del proprio frigorifero. Vediamo come preparare il soufflè alla mozzarella.

souffle3

  • 10 fette pane raffermo, 2 mozzarelle, 3 uova, 1/2 l latte, 10 filetti acciughe sott’olio, 180 g prosciutto cotto, burro

In una ciotola, sbattiamo le uova intere con un pugno di formaggio grattugiato ed un pizzico di noce moscata. Tagliamo la mozzarella a fette spesse. Rivestiamo uno stampo da plumcake con della carta forno. Quindi, immergiamo le fette di pane raffermo nel latte per pochi istanti, quindi le passiamo nell’uovo sbattuto e le disponiamo alla base e sui lati dello stampo da plumcake.

souffle

Disponiamo sopra al pane le fette di mozzarella e del prosciutto cotto tagliato a listarelle. Copriamo ancora con del pane bagnato e passato nell’uovo. Continuiamo con mozzarella ed acciughe sott’olio.

img_5470E ancora pane e proseguiamo così, fino a riempire lo stampo. Finiamo con uno strato di pane ammollato e passato nell’uovo, quindi pressiamo per bene. Spolveriamo con formaggio grattugiato e fiocchetti di burro. Inforniamo a 180° per 35-40 minuti. Una volta tiepido, lo sformiamo.

img_5468Disastri in cucina | Riccardo Facchini

Prosegue la rubrica sui disastri in cucina, quella in cui lo chef Riccardo Facchini insegna i fondamentali a chi proprio non sa destreggiarsi ai fornelli. Dopo gli insegnamenti di ieri, prova d’appello per Gabriele Lombardo, avvocato della provincia di Treviso, che conosciamo per la sua parlantina.

img_5475Partecipò accompagnando il fratello un paio di anni partecipando a Dolci dopo il tiggì. Antonella gli fece anche fare il valletto nel gioco del tabellone. Oggi deve preparare la zuppa inglese. Ha parecchie difficoltà, qualche intuizione però c’è. Per questo Riccardo (gli autori ndr…) decide di rimandarlo alla prossima settimana, per un’altra lezione ed un altro esame.

img_5471Risotto alla zucca | Sergio Barzetti

Sergio Barzetti, Mister Alloro, nonchè il maestro dei risotti, propone uno dei suoi imperdibili primi piatti. Un risotto con un ortaggio di stagione. Prepariamo il risotto alla zucca ‘del Barzetti’.

risotto2

  • 320 g riso Vialone Nano, 400 g zucca Bertagnina, 80 g formaggio grattugiato, 50 g semi di zucca decorticati, 1 cucchiaio olio di zucca, 3 ml di birra artigianale, burro, brodo vegetale, alloro, sale

Scegliamo un Vialone Nano per preparare il nostro risotto. Dapprima, puliamo la zucca, privandola anche della buccia, e la tagliamo a cubetti piccoli. La cuociamo in una casseruola, con una noce di burro, una foglia di alloro e del sale grosso. Bagniamo con un mestolo di brodo vegetale e copriamo. Cuociamo, a fiamma bassa, per circa 15 minuti: la polpa deve disfarsi e diventare una purea.

img_5484Quindi, alziamo la fiamma ed uniamo il riso, mescolando. Lo facciamo tostare qualche istante e sfumiamo con la birra. Bagniamo col brodo ed aggiungiamo i semi di zucca decorticati e tritati. Saliamo e portiamo a cottura, mescolando di tanto in tanto, bagnando con dell’altro brodo se necessario.

Una volta cotto. Spegniamo il fuoco e mantechiamo con il formaggio grattugiato, 30 g di burro ed un filo di olio di zucca. Serviamo con altri semi e gocce di olio di zucca.

risottoGnocchi alla romana | Luisanna Messeri

Andiamo indietro nel tempo… Torniamo al 25 febbraio 1954, con Lorenzo Branchetti. Quel giorno, uscì il film Vacanze Romane. Dopo aver rievocato quell’anno, tornando all’ambito culinario, Luisanna Messeri ci ripropone un classico, gli gnocchi alla romana.

cuoco1

  • per gli gnocchi: 250 g di semolino, 1 litro di latte, 2 tuorli d’uovo, 40 g di formaggio grattugiato, 50 g di burro, sale qb 
  • per condire: 80 g di burro, 100 g di formaggio grattugiato

cuoco2Facciamo sobbollire un litro di latte in un pentolino con un pizzico di sale. Uniamo poi 250 g di farina di semola. Mescoliamo e lasciamo cuocere per 10 minuti.

Uniamo quindi un pezzo di burro, lasciamo intiepidire. Poi mettiamo anche 2 tuorli d’uovo, il grana grattugiato. Amalgamiamo bene.

cuoco3Stendiamo, schiacciando bene in una placca foderata con carta da forno. Lasciamo raffreddare in frigorifero.

Con un coppapasta tondo bagnato ne ricaviamo dei dischetti. Li mettiamo in una pirofila ben imburrata. Mettiamo sopra dei fiocchetti di burro, spolveriamo di formaggio grattugiato. Inforniamo a 180° per 40 minuti. Buon appetito.

cuoco4Gara dei cuochi

Pomodoro: Paolo Zoppolatti con Freedrick Brancher

Peperone: GianPiero Fava con Melania Iezzi

Giuria: Federico Quaranta, Federico Francesco Ferrero, Andrea Mainardi. Vince il pomodoro, 600€ a Freedrick.

cuoco2