La prova del cuoco – Puntata del 30 novembre 2016 – Il menu di oggi.

antonellaMercoledì 30 novembre 2016, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. In anteprima il consueto almanacco di Antonella.

Dopo il derby della pizza, è tempo del derby della piadina. A preparare la specialità romagnola per eccellenza saranno due emiliani doc, Alessandra Spisni e Daniele Persegani. Il simpatico Daniele prepara la piadina con pancetta noci e formaggio.

Ingredienti

persegani

  • Per la piadina: 1/2 Kg farina debole, 250 g latte, 75 g strutto, sale, 1/2 bustina di lievito chimico o un cucchiaino di bicarbonato
  • Per il ripieno: 200 g noci sgusciate, 30 g burro, 1 spicchio d’aglio, 300 g pancetta, 100 g formaggio stagionato a scaglie

Procedimento

In un pentolino, sul fuoco, sciogliamo lo strutto nel latte. Aggiungiamo una presa di sale. In una ciotola capiente, mettiamo la farina 0 di grano tenero. Versiamo pian piano la miscela di latte e strutto e, intanto, mescoliamo con un cucchiaio. Uniamo un cucchiaino di bicarbonato e finiamo di impastare con le mani. Dobbiamo ottenere un composto liscio. Possiamo utilizzare subito l’impasto, senza farlo riposare. Ricaviamo dei panetti e li stendiamo con il matterello. Bucherelliamo con una forchetta e mettiamo a cuocere su una padella antiaderente già caldissima.

La piadina sfogliatapersegani2

Se vogliamo sfogliarla: stendiamo il panetto, in modo da ottenere un disco. Lo spalmiamo con noci di strutto, quindi arrotoliamo stretto e, con il salsicciotto ottenuto, formiamo una chiocciola. Stendiamo nuovamente con il matterello, in modo da ottenere un disco: la piadina.

Farcitura

Facciamo soffriggere uno spicchio d’aglio con il burro. Uniamo le noci e le facciamo tostare. Le trasferiamo nel mixer e le frulliamo finemente, in modo da ottenere una sorta di crema. Facciamo tostare la pancetta affettata in padella: dev’essere appena croccante. Spalmiamo la salsa di noci, mettiamo sopra le scaglie di formaggio, quindi sovrapponiamo la pancetta e pieghiamo la piadina.

persegani3

Dopo il derby della pizza, è tempo del derby della piadina. A preparare la specialità romagnola per eccellenza saranno due emiliani doc, Alessandra Spisni e Daniele Persegani. La giunonica Alessandra prepara la piadina taleggio e mortadella.

Ingredienti

spisni

  • 1 Kg farina, 20 g sale fino, 2 bustina di lievito chimico o bicarbonato, 3 cucchiai abbondanti di panna fresca liquida e 1/2 litro di latte intero, 200 g mortadella, 200 g taleggio

Procedimento

Partiamo dall’impasto. Disponiamo la farina 0 di grano tenero a fontana. Mettiamo al centro il sale, il bicarbonato ed aggiungiamo la panna e, man mano, il latte intero. Impastiamo fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Quindi, diamo la forma di un salsicciotto e lasciamo riposare in frigorifero. Ricaviamo dei panetti e li stendiamo con il matterello, in modo da ottenere le piadine. Cuociamo i dischi ottenuti posizionandole su una padella antiaderente ben calda. Facciamo dorare su entrambi i lati. Farciamo con un tocco di taleggio e della mortadella affettata.

spisni2

Anna Moroni chiude il menu di oggi con un goloso dolcetto. Oggi, una torta semplice ma tanto golosa. Un dolce della tradizione, reinventato. Prepariamo il castagnaccio al gratin di mele.

Ingredienti

castagnaccio

  • Per il castagnaccio: 400 g farina di castagne, 600 g acqua, 60 g zucchero, 50 g uvetta, 30 g pinoli, olio evo, sale
  • Per decorare e per la salsa: 3 mele, zucchero di canna, confettura di albicocche, 200 g panna fresca, cannella

Procedimento

Per prima cosa, mettiamo le uvette a bagno nell’acqua. In una ciotola capiente, misceliamo la farina di castagne con lo zucchero. Aggiungiamo pian piano l’acqua, mescolando con la frusta. Ottenuta una miscela liscia, uniamo le uvette ben sgocciolate. Aggiungiamo un generoso filo d’olio d’oliva. Mescoliamo per bene, quindi coliamo l’impasto in una tortiera da crostata ben imburrata. Disponiamo sopra i pinoli. Inforniamo a 180° per circa 25-30 minuti.castagnaccio2

Potete fermarvi a questo ed avrete un ottimo castagnaccio, altrimenti proseguire con la variante di Anna. Spalmiamo sopra la confettura, che dev’essere chiara. Disponiamo sopra le fettine di mela a raggiera. Spolveriamo con lo zucchero di canna ed inforniamo a 190°, il tempo necessario affinchè le mele caramellino.

castagnaccio3

Per la salsa, portiamo a bollore la panna. Profumiamo con la cannella. Serviamo.