La prova del cuoco – Puntata del 12 gennaio 2017 – Il menu di oggi.

antonellaGiovedì 12 gennaio 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. In anteprima il consueto almanacco di Antonella e la ricetta sprint.

IMG_8602Torneo l’uovo d’oro

Ad aprire la puntata di oggi un grande ritorno. A distanza di quasi otto anni, torna il torneo dell’uovo d’oro, intento ad eleggere il migliore chef del programma. Andò in onda per tre edizioni, nel 2008, 2009 e 2010. La gara prevede 16 chef in gara in cui si sfideranno, ad eliminazione diretta.

IMG_8608Ogni cuoco porta la sua specialità, la presenta e viene giudicato dall’inflessibile Gianfry, ovvero Gianfranco Vissani.

IMG_8610Ad aprire le danze Cristian Bertol, che propone dei cannelloni croccanti con puzzone di Moena, e Francesco Piaparo che invece realizza la norma di pesce. Il primo prepara la sfoglia, la farcisce con una crema al formaggio fatta con anche il puzzone di Moena e forma i cannelloni. Li impana con una pastella fatta con farina, uova e latte e li frigge. Li serve su una crema di pomodoro.

IMG_8611Piparo, invece, fa dei conchiglioni ripieni, che prima lessa, con gamberi tritati, ricotta di pecora e spezie varie. Li gratina in forno spolverandoli di pangrattato. Li serve con polpettine di alici. Vissani ha apprezzato entrambi, ma dovendo scegliere premia Bertol.

IMG_8644Tacchino alle mele | Anna Moroni

Il menu di oggi prevede un sontuoso secondo piatto. A prepararlo è l’infaticabile Annina Moroni, che utilizzando la carne bianca, prepara una portata “brutta ma buona“. Cuciniamo il tacchino alle mele.

  • 800 g fesa di tacchin0, 3 mele golden, 1 cipolla, vino bianco, 1 tazza di brodo vegetale, peperoncino in polvere, farina, olio evo, sale e pepe

IMG_8631In una padella scaldiamo un filo d’olio e mettiamo a stufare una cipolla tagliata a fettine. Infariniamo il petto di tacchino. Lo mettiamo in padella e lasciamo rosolare per 5 minuti, girandolo con due palette per non bucarlo.

Alziamo il fuoco al massimo, sfumiamo con il vino bianco e lasciamo evaporare, poi aggiungiamo il brodo vegetale. Aggiungiamo le mele a fettine e lasciamo cuocere per circa 40 minuti.

IMG_8634Togliamo il petto di tacchino ormai cotto a fettine. Frulliamo ad immersione il composto di mele insieme al fondo di cottura della carne ed aggiustiamo di sale.

Serviamo le fette di tacchino con la salsina di mele. Infine pepiamo e spolveriamo con un pochino di curcuma. Buon appetito.

IMG_8636Uova in cocotte | Hiro Shoda

Prosegue il nostro menu con la portata pensata e preparata dal cuoco giapponese Hiro Shoda. Come sempre, un’idea semplice ma originalissima. Prepariamo le uova in cocotte.

  • Per la prima cocotte: 60 g prosciutto cotto, 25 g ricotta, 1 uovo, sale, olio evo
  • Per la seconda cocotte: 100 g polpa di pomodoro, 15 g cipolla, 1 rametto di basilico, 1 uovo, 1 fetta di mozzarella, sale, olio evo

IMG_8658Prepariamo due tipi di farcitura: la prima, la facciamo tritando al coltello il prosciutto cotto, che uniamo alla ricotta. Per la seconda, invece, prepariamo la salsa di pomodoro scaldando in padella un goccio di olio insieme alla cipolla tagliata finemente. Facciamo soffriggere, quindi uniamo la polpa di pomodoro, saliamo e lasciamo cuocere. Infine, profumiamo con un po’ di basilico. Lasciamo raffreddare bene.

IMG_8654Rompiamo le uova, dividendo i bianchi dai rossi. Montiamo a neve i bianchi, aggiungendo un pizzico di sale. Prendiamo due cocotte, le spennelliamo con olio extravergine di oliva, o in alternativa, le imburriamo.

In una versiamo la salsa di pomodoro. Mettiamo sopra una fettina di mozzarella. Nell’altra cocotte mettiamo la ricotta mischiata col prosciutto. Spalmiamo sopra gli albumi montati. Livelliamo bene con una spatola. Infine, creiamo sopra un incavo e mettiamo sopra il tuorlo. Inforniamo, a bagnomaria (cioè, mettiamo le cocotte in una teglia e versiamo all’interno un dito d’acqua), in forno a 200° per 4 minuti. Buon appetito.

cocotte2Sformato autarchico | Luisanna Messeri

Facciamo un salto indietro nel tempo, con Lorenzo Branchetti. Torniamo al 28 aprile 1937, poco prima della seconda guerra mondiale, quando venne inaugurata a Roma Cinecittà. Poi, torniamo in cucina, con Luisanna Messeri, che prepara un piatto di quell’epoca, dall’ambizione autarchica… Vediamo come preparare lo sformato autarchico.

IMG_8667

  • 1 cespo di indivia riccia, 1 cespo di indivia liscia, 1 cipolla, 2 coste di sedano, 2 carote, 2 salsicce fresche, 1 manciata di funghi secchi ammollati, 1 bicchierino di Marsala, 1 cucchiaio di concentrato di pomdoro, 2 tazze di besciamella pronta, 50 g formaggio grattugiato, 4 uova + 2 albumi, 150 g groviera a fettine, 1 fetta di mortadella, da 200 g a listarelle, burro, pangrattato, cannella in polvere, sale e pepe

IMG_8679Sbollentiamo le foglie più verdi dell’indivia, poi le strizziamo e le tritiamo col coltello. Scaldiamo un goccio di olio in una padella capiente, uniamo sedano, carota e cipolla tagliati a pezzetti e lasciamo soffriggere.

Uniamo poi i funghi e le salsicce sbriciolate. Facciamo rosolare. Sfumiamo con il Marsala. Lasciamo evaporare, poi aggiungiamo un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Cuociamo qualche minuto.

IMG_8672Mettiamo in una ciotola la cicoria tritata, uniamo le uova, un pizzico di cannella, il formaggio grattugiato, la besciamella e amalgamiamo tutto. Aggiungiamo tutto il composto in padella e amalgamiamo.

IMG_8674Imburriamo una tortiera, foderiamo la base con pezzetti di mortadella a raggiera, in modo da formare un disegno. Versiamo 1/3 del composto e sovrapponiamo delle fette di formaggio groviera. Copriamo altro composto e disponiamo sopra altre fette di formaggio. Copriamo con il composto rimanente. Inforniamo per 40 minuti circa. Vale la prova stecchino. Buon appetito.

IMG_8678Gara dei cuochi

Pomodoro: Renato Salvatori con Raffaella Denti

Peperone: Marco Parizzi con Antonio Frongia

Giuria: Fede, Tinto, Evelina Flachi. Vince il peperone, 600€ a Antonio.

IMG_8594