La prova del cuoco – Puntata del 30 gennaio 2017 – Il menu di oggi.

antonellaLunedì 30 gennaio 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. In anteprima il consueto almanacco di Antonella e la ricetta sprint.

cuocoApre la puntata odierne un derby esplosivo, già di Carnevale,  animato nientepopodimenoche da Alessandra Spisni e Daniele Persegani, per l’Emilia Romagna, Luissanna Messeri e Cesare Marretti, per la Toscana. Dolci di carnevale per tutti i gusti, oggi. I concorrenti dell’Emilia preparano tagliatelle e tortelli fritti.

Tagliatelle e tortelli fritti | Alessandsra Spisni e Daniele Persegani

  • Per la sfoglia: 5 uova, 500 g farina
  • Per le tagliatelle: 100 g zucchero, 100 g zucchero vanigliato, 500 g strutto per friggere

cuoco3

  • Per il ripieno alla crema dei tortelli: 500 g latte, 200 g panna, 6 tuorli, 70 g amido di mais, 200 g zucchero, 1 vaniglia, 1 arancia
  • Per il ripieno: 500 g marmellata prugne asprigne, 100 g amaretti, 50 g cacao amaro, 1 bicchierino di rum scuro

cuoco2Prepariamo due ripieni per i tortelli. Il primo, lo otteniamo mescolando insieme la marmellata di prugne, il cacao amaro, gli amaretti sbriciolati e del rum scuro o misto di liquori avanzati (o Marsala). L’altro ripieno, invece, è rappresentato da semplice crema pasticcera.

cuoco1Prepariamo lo stesso impasto che useremo per le tagliatelle (sotto). Oppure, Alessandra consiglia una modifica: impastiamo 300 g di farina con 1 uovo, 1 bicchierino di brandy e succo d’arancia quanto basta. Lo stendiamo, ricaviamo dei quadratoni e mettiamo al centro di ciascun quadrato un ciuffo di ripieno. Richiudiamo a triangolo, lasciando leggermente alzate le estremità, in modo che diventino croccanti in cottura (ma il ripieno dev’essere ben sigillato all’interno della pasta!). Friggiamo nello strutto bollente (o nell’olio).

cuoco4Prepariamo la sfoglia: per le tagliatelle, impastiamo semplicemente farina ed uova. Come la pasta all’uovo. Dopo averla fatta riposare, la stendiamo sottile e la spolveriamo con abbondante zucchero semolato e scorza d’arancia grattugiata. Arrotoliamo e tagliamo come fossero delle tagliatelle. Friggiamo nello strutto o nell’olio.

cuoco5Cenci e schiacciata alla fiorentina | Luisanna Messeri e Cesare Marretti

Luissanna Messeri e Cesare Marretti,invece,  per la Toscana preparano cenci e schiacciata alla fiorentina.

  • Per i cenci: 300 g farina, 100 ml vino bianco, 30 g burro morbido, 30 g zucchero, 1 uovo, 1 pizzico di sale, scorza grattugiata di 1 limone, 1 baccello di vaniglia, zucchero a velo, 2 l di olio di semi

cuoco7

  • Per la schiacciata: 225 g zucchero semolato, 300 g farina, 90 ml latte intero, 50 g olio evo, 3 uova, 1 arancia non trattata, 16 g lievito per dolci, vaniglia
  • Per la farcitura: 400 g panna fresca, 40 g zucchero a velo

cuoco8Per i cenci: impastiamo tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto, come fosse una frolla. Lasciamo riposare, quindi tiriamo con la macchinetta per la pasta fresca. Dev’essere sottile. Ritagliamo i cenci e friggiamo in olio di semi. Completiamo con zucchero a velo.

cuoco6Per la schiacciata, mescoliamo con le fruste elettriche lo zucchero con le uova, l’olio, il succo e la buccia d’arancia grattugiata. Il composto non dev’essere eccessivamente montato. Deve schiumare appena. Infine, aggiungiamo il lievito miscelato alla farina ed il latte. Mescoliamo per bene ed ottenuto un composto liscio e senza grumi, trasferiamo in una teglia foderata di carta forno ed inforniamo 40 minuti a 180°. Quando la schiacciata è fredda, la possiamo semplicemente spolverare con zucchero a velo o cacao amaro in polvere. Oppure, possiamo tagliarla a metà, bagnare con del liquore e farcire con panna montata zuccherata.

cuoco9Pizzoccheri light | Marco Bianchi

Dopo i bagordi del Carnevale, torniamo ad occuparci della nostra salute, cucinando con Marco Bianchi. Il talentuoso cuoco, nonchè ricercatore della fondazione Veronesi, prepara una versione light dei tradizionali pizzoccheri. Prepariamo, quindi, i pizzoccheri light.

  • 320 g pizzoccheri, 1 verza piccola, 1 mazzo di coste, 3 patate viola, 1 broccolo romanesco, 300 g crescenza, 5 foglie di salvia, 100 ml olio evo, sale e pepe

cuoco2Lessiamo i pizzoccheri in acqua leggermente salata. Insieme alla pasta, cuociamo delle cime di cavolo romano. Terminata la cottura della pasta e delle verdure, scoliamo il tutto.

Intanto, puliamo e tagliamo a listarelle le coste. Le mettiamo ad appassire in un tegame, con poca acqua, poco olio, sale e pepe. Uniamo le patate viola (ricchi di antociani, potenti antinfiammatori) a cubetti piccoli. Aggiungiamo anche una julienne di verza e qualche foglia di salvia. Lasciamo stufare per 15 minuti circa.

cuoco1Mescoliamo la pasta al condimento di verdure. Aggiungiamo dei tocchetti di crescenza o caprino e mescoliamo ancora, in modo che il formaggio si sciolga un po’. Se volessimo rendere più cremoso il piatto, ci basterà frullare ad immersione i gambi del broccolo ed aggiungere la purea ottenuta.

cuoco3Disastri in cucina | Riccardo Facchini

Torna la rubrica dedicati ai disastri in cucina, a cui cerca di rimediare lo chef Riccardo Facchini. A lezione anche stavolta l’imprenditrice chimica torinese Elisabetta Oberti, che deve preparare un secondo piatto, gli involtini alla pizzaiola. E’ un disastro, perchè le da fastidio toccare gli alimenti con le mani, per cui realizzare degli involtini con le forchette è pressochè impossibile…rimandata ancora…

cuoco4Medaglioni di maiale all’arancia con cipollotti glassati | Anna Moroni

Chiude il menu di oggi il secondo piatto di Annina Moroni. Oggi, la cuoca prepara un piatto economico, ma raffinato, oltre che goloso. Prepariamo i medaglioni di maiale all’arancia con cipollotti glassati.

  • 400 g filetto di maiale, 4 arance, scorza delle arance, succo di 2 arance, una noce di burro, 4 cucchiai di olio evo, 2 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di aceto di mele, 500 g cipollotti freschi, sale e pepe

cuoco6In padella, scaldiamo l’olio con lo zucchero. Quando il colore è leggermente ambrato, uniamo i cipollotti precedentemente sbianchiti in acqua bollente e l’aceto. Facciamo cuocere. In un’altra padella, sciogliamo il burro. Quando è ben caldo, mettiamo a rosolare i medaglioni di maiale. Cuociamo per bene, su entrambi i lati, a fuoco vivace. Quindi, li togliamo dal fuoco.

cuoco5Al fondo di cottura del maiale, uniamo lo zucchero, l’aceto di mele, il succo d’arancia e facciamo restringere sul fuoco. Peliamo un’arancia a vivo ed aggiungiamo le fettine al sughetto. Mettiamo il maiale già rosolato e le scorze d’arancia sbianchite. Infine, aggiungiamo una noce di burro. Serviamo con i cipollotti.

cuoco7Gara dei cuochi

Pomodoro: Renato Salavatori con Rosa Fedele

Peperone: Ivano Ricchebono con Marzia Cappelli

Giuria: Fede, Tinto, Anna Moroni., Ospite Monica Leofreddi. Vince il peperone, 300€ a Marzia.

cuoco8