Sanremo è Sanremo #6 – Zucchero, Cucciari, Soler e Montesano tra gli ospiti di stasera; chiusura all’1 circa; niente “Domenica In” da Sanremo.

Sanremo 2017
sanremo

Per rileggere le altre puntate: 1 – 2 – 3

Perché Sanremo è Sanremo, recitava il brano interpretato da Maurizio Lauzi, figlio di Bruno, al Festival di Sanremo 1995 targato Pippo Baudo. Da allora molte cose sono cambiate, ma il Festival della Canzone Italiana, giunto alla 67° edizione, rimane ancora l’evento più atteso. Sulle pagine di UnDueTre.com vi riportiamo i rumors che trapelano dalla cittadina ligure, giorno per giorno, ora per ora, minuto per minuto. Ecco il nostro sesto appuntamento con Sanremo è Sanremo.

UN SANREMO DA FYVRY – #6

Nelle passate edizioni il nostro commento al Festival era solo radiofonico con Dietro le quinte maledette (per citare una vecchia rubrica di Striscia la notizia). Da quest’anno, ci mettiamo la faccia per commentare, ogni mattina, ciò che accadrà sul palco del Teatro Ariston. A voi la sesta puntata dell’editoriale Un Sanremo da Fyvry.

LE DICHIARAZIONI DELLA CONFERENZA STAMPA ODIERNA

Gli ascolti – Il direttore Andrea Fabiano esordisce così: “Quarta serata, quarto sorriso, volevo soffermarmi sull’immagine simbolo di ieri, la Faccia di Sanremo. Prima Festival si conferma una grandissima novità con oltre il 25% di share, le Nuove Proposte hanno raggiunto il 30% di share. La proclamazione di Lele come vincitore è stata superiore al 53%. Abbiamo sfiorato i 10 milioni, share superato del 47%“. Picco d’ascolto con la copertina di Crozza con quasi 14 milioni di spettatori. Picco di share sul finale dell’omaggio a Giorgio Moroder, al 56% di share, a 00.07. Il grande atteso ritorno di Virginia Raffaele dal 45% al 48%.

Ospiti della serata finale – Tra gli ospiti questa sera: Zucchero, Alvaro Soler, le protagoniste di Studio Uno, il brano Pace di Amara/Vallesi, Geppi Cucciari, Montesano, Cracco. Il pianista Emanuele Fasano che una volta perso il treno, ha suonato il pianoforte con un brano inedito in stazione, gli hanno fatto un video, l’hanno scoperto e ha fatto il primo disco. Presenti anche Tina Kunakey e i Ladri di carrozzelle. E’ saltata, invece, l’ospitata di Rag’n’Bone Man per problemi di salute.

I commenti di Carlo Conti – Sulla serata di ieri e gli eliminati, Conti diceva: “Non credo, la sera prima erano state eliminate le due coppie, credo semplicemente un gusto di sapori che non hanno emozionato o hanno emozionato di più”. E su stasera: Il sabato è quella più corta di tutte le altre… lo scorso anno abbiamo finito all’1,05, 1-10 sarà quell’ora lì. Il momento più bello sarà la proclamazione del vincitore, mi piace. Mi sono piaciuto quando ho fatto la battuta a Totti sulla mia Fiorentina. La cosa che mi porterò è esattamente il rapporto fantastico con Maria, come mi ero immaginato: ho trovato un’amica, una sorella, una compagna di classe”.

Critiche della figlia della Milo Conti dice la sua: “Non si discute la grandezza di Virginia e la grandezza di Sandra Milo. Soprattutto non si discute mai di bloccare un comico, la libertà di un comico è fondamentale, l’ironia è fondamentale. Sono sicuro che Sandra avrà apprezzato”

Scoppia il caso Pippo Baudo – Niente “Domenica In” ma un “allungo” de “L’Arena”; così commenta Carlo: “Domani, come annunciato, Pippo non può venire a Sanremo perché ha influenza, confermo il dispiacere e rammarico per la sua assenza sul palco dell’Ariston. La seconda parte sarà composta dalla prosecuzione dell’Arena, era impensabile che andasse in diretta per sei ore, e poi ci sarà L’Eredità. Con Milly visto il lavoro di preparazione, non verrà stasera, ci sarà il lancio per sabato 25 febbraio”

Il futuro di SanremoAndrea Fabiano: “Sull’anno prossimo, abbiamo ancora un pezzettino di strada da correre. Abbiamo ancora da iniziare a lavorare, tutte le ipotesi che ci sono non hanno la minima realtà, riferendosi al rumor su Bonolis nel 2018.

LA CONTROPROGRAMMAZIONE

Per quanto quest’anno sarà il Sanremo di tutti, c’è sempre una buona fetta di pubblico che è totalmente indifferente al Festival per i più disparati motivi (disinteresse, snobismo, ragioni politiche o anagrafiche, ecc.). Noi di UnDueTre.com siamo attenti anche alle loro esigenze e vi diamo conto di ciò che andrà in onda stasera, 11 febbraio 2017.

  • Rai 2: una maratona di episodi della serie tv N.C.I.S. Los Angeles;
  • Rai 3: in prima visione, il film I figli della mezzanotte (USA/India/Pakistan 2012 di M. Nair);
  • Rete 4: il film American History X (USA 1998, di T. Kaye);
  • Canale 5: il film Il grande Gatsby (Australia/USA 2013, di B. Luhrmann);
  • Italia 1: in prima visione, il film Epic – Il mondo segreto (USA 2013, di C. Wedge);
  • LA 7: una maratona di episodi della serie tv L’ispettore Barnaby;
  • TV 8: il film Un uomo quasi perfetto (Canada 2013, di C. Crawford);
  • N9ve: il film Furia cieca (USA 1989, di P. Noyce).

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter