Le Iene – Undicesima puntata del 19 marzo 2017 – Con Nadia Toffa, Matteo Viviani, Andrea Agresti, Giulio Golia, Paolo Calabresi.

IeneLe Iene sono tornate su Italia 1 con la nuova edizione. Due appuntamenti settimanali in prima serata, alla domenica e al mercoledì. Questa sera va in onda la sesta puntata della domenica.

I conduttori

Alla domenica rivediamo Nadia Toffa, Matteo Viviani, Andrea Agresti, Paolo Calabresi e Giulio Golia, mentre al mercoledì il programma è condotto da Ilary Blasi che ritrova Teo Mammucari, che ritorna prendendo il posto che in autunno è stato Giampaolo Morelli e Frank Matano.

Temi e servizi di stasera |Undicesima puntata

Nina Palmieri | Infermiere accusato di violenza sessuale

Nina Palmieri si occupa della vicenda che vede protagonista un infermiere siciliano accusato di violenza sessuale su diversi pazienti anestetizzati. Secondo le indagini della Procura di Marsala, l’infermiere – oggi agli arresti domiciliari e rinviato a giudizio – avrebbe abusato di alcuni pazienti che si trovavano sotto sedazione per essere sottoposti ad accertamenti diagnostici. Le violenze sarebbero state commesse nello studio medico privato di un gastroenterologo, che si dichiara all’oscuro dei fatti e nei confronti del quale c’è stata una richiesta di archiviazione. L’indagine è scaturita dalla denuncia di una donna, che si è risvegliata prima del previsto. La Iena intervista uno dei pazienti coinvolti nel caso.

Liza Boschin | Microdosing

 Negli ultimi anni in California, in particolare tra i professionisti  della Silicon Valley, sembra essersi diffuso il fenomeno del “Microdosing”, che consiste nell’assunzione di una minima dose di LSD, in media dalle due alle tre volte alla settimana, per incrementare la produttività lavorativa e stimolare costantemente nuove idee. Recentemente questo fenomeno sarebbe arrivato anche in Europa e, principalmente, in Svizzera. Liza Boschin si reca nel territorio elvetico dove incontra alcuni consumatori abituali di microdosi di LSD. La Iena, inoltre, intervista il professor Fabrizio Schifano che spiega i potenziali effetti dannosi per la salute derivanti dal consumo di questa sostanza stupefacente, anche in quantità minime.