“Soliti Ignoti” – Il Ritorno. Torna l’access di Raiuno con tante novità e la conduzione di Amadeus.

Soliti IgnotiUn grande successo nell’estate 2007, la promozione dall’anno successivo nel palinsesto annuale dell’access di Raiuno in alternanza al gioco dei pacchi, il suo uso e abuso nei successivi anni, tanto da andare in onda anche nel prime time del sabato sera.

Soliti Ignoti

Il calo di ascolti nel 2012 (complice il pessimo traino di Giuliano Ferrara che all’epoca presiadiava i dieci minuti dopo il Tg1) e la conseguente messa in soffitta del gioco. Ed ora, a distanza di quasi cinque anni, dopo che la rete giovane di Mediaset ci aveva fatto un pensierino tanto da testarne anche un numero zero, Raiuno ha deciso di rispolverare e fare tornare in onda Soliti Ignoti, il game portato al successo da Fabrizio Frizzi.

Soliti Ignoti il ritorno

Il gioco torna in onda da questa sera, dal lunedì al venerdì nell’access time di Raiuno, con una formula rivisitata, tanto da far pensare all’inizio di mutarne anche il titolo. Si era pensato a Identity, poi a Indovina cosa fa?.

IMG_3172Alla fine, giustamente, si è optato per mantenere il nome originale, ma con un sottotitolo, Soliti ignoti – Il ritorno. Una novità alla conduzione, affidata ad Amadeus, che prende il posto di Frizzi, impegnato quotidianamente e con grande successo alla guida de L’Eredità.

 Le novità

Diverse le novità di questa nuova edizione, a cominciare dalla conduzione affidata ad Amadeus. Sarà lui a guidare ogni sera dal Teatro delle Vittorie di Roma, con una scenografia completamente rinnovata, le indagini del concorrente che, per aggiudicarsi il montepremi in palio di 250.000 euro, dovrà utilizzare logica, intuito e capacità di osservazione e abbinare a ognuno degli “ignoti” presenti in studio la giusta identità.

IMG_3170In ogni puntata del programma, basato sul format americano Identity, Amadeus presenterà al concorrente otto “ignoti” e altrettante “identità”, ciascuna corrispondente a un premio, fino a 100.000 euro. Compito del concorrente sarà abbinare ogni identità – che potrà riguardare la professione, la situazione familiare, un hobby, una caratteristica fisica, ecc. – alla persona giusta. Per farlo, dovrà sfruttare tutta la sua capacità di osservazione e di indagine, non farsi sfuggire i dettagli o ingannare dalle apparenze, riuscire a fare rapide deduzioni e confronti con gli altri ignoti.

Il meccanismo

Attivare, insomma, quell’intuito “investigativo” che spesso si accende anche quando si è per strada, in giro, o in un locale, o quando ci si trova di fronte a qualcuno che non si conosce e si immagina chi possa essere. Durante l’indagine, il concorrente dovrà cercare di indovinare il maggior numero di identità per far crescere il suo montepremi. Ma vincere non sarà facile.

IMG_3171Ogni indagine avrà un finale a sorpresa con un ultimissimo, e decisivo, enigma da risolvere: solo se il concorrente riuscirà a capire l’identità di un ultimo, nono ignoto, che verrà svelato alla fine della partita e che ha un legame con uno degli otto ignoti presenti in studio, potrà vincere il montepremi accumulato. Altrimenti, perderà tutto.

Autori del programma: Andrea Palazzo Fausto Enni Sonia Mastellone Davide Minnella Luca Passerini Marco Perrone Claudia Rebuttini Riccardo Ruggenini. Regia di Stefano Mignucci.

IMG_3169