La prova del cuoco – Puntata del 3 maggio 2017 – Il menu di oggi.

antonellaMercoledì 3 maggio 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. In anteprima il consueto almanacco di Antonella e la ricetta sprint.

llp1Zucchine ripiene di tonno | Anna Moroni

Il mitico duello tra Anna Moroni e Alessandra Spisni apre la puntata di oggi. L’oggetto del contendere sono le zucchine napoletane. Annina Moroni prepara le zucchine ripiene di tonno; Alessandra risponde con le lasagne con zucchine.

  • 4 zucchine grandi, 160 g tonno sott’olio sgocciolato, 2 cucchiai di olive denocciolate, 1 cucchiaio di capperi, 2 cucchiai di formaggio grattugiato, 2 cucchiai di pangrattato, 1 uovo, prezzemolo, 1 ciuffetto di prezzemolo

zucchineTagliamo le zucchine a metà e le sbollentiamo in acqua salata per 5 minuti. Le scaviamo con lo scavino e le disponiamo su una teglia unta d’olio. In un mixer, mettiamo la polpa delle zucchine e la frulliamo grossolanamente.

llp2Trasferiamo in una ciotola ed aggiungiamo il tonno sott’olio ben sgocciolato, i capperi dissalati e tritati, il formaggio grattugiato, il pangrattato, le olive nere tritate e un uovo intero. Mescoliamo per bene, meglio se con le mani.

zucchine2Farciamo i gusci di zucchine con il ripieno preparato. Finiamo con un filo d’olio e del pangrattato mescolato a del prezzemolo tritato. Inforniamo a 180° per 30 minuti. Devono essere ben dorate.

zucchine3Lasagne con zucchine | Alessandra Spisni

Alessandra Spisni, invece, risponde con le lasagne con zucchine.

  • 3 uova, 300 g farina
  • 1 l latte, 60 g farina, 90 g burro,  noce moscata
  • 1 Kg zucchine, 1 scalogno grosso, 1 bicchiere di vino bianco, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, maggiorana, pepe bianco, 250 g formaggio grattugiato, olio evo, sale

lasagneFacciamo rosolare in padella lo scalogno o la cipolla tritata con un filo d’olio. Tagliamo le zucchine a rondelle e le lasciamo in ammollo in acqua fredda per qualche minuto. Le scoliamo e le uniamo al soffritto. Saliamo, sfumiamo con il vino bianco e facciamo cuocere, coperte. Profumiamo con delle erbe aromatiche a piacere (Alessandra usa la maggiorana). A fine cottura (circa 10 minuti), aggiungiamo il prezzemolo tritato. Le zucchine non devono essere troppo cotte, appena trasparenti.

lasagne2Prepariamo la besciamella, che dev’essere parecchio liquida. Quindi, impastiamo la pasta all’uovo e, una volta riposata per mezz’ora, la stendiamo non troppo sottile. Tagliamo a striscie e le sbollentiamo per un paio di minuti in acqua bollente e salata. Le scoliamo e le immergiamo in acqua ghiacciata e salata. Le scoliamo ancora e le facciamo asciugare all’aria.

llp3Alla base di una pirofila, mettiamo un po’ di zucchine con il loro olio. Sovrapponiamo le lasagne. Copriamo con la besciamella, altre zucchine e formaggio grattugiato. Continuiamo in questo modo, alternando pasta, besciamella, zucchine e formaggio. Finiamo con pasta, zucchine e abbondante formaggio (niente besciamella). Inforniamo per 20 minuti a 180°.

lasagne3Il roast beef perfetto | Sergio Barzetti

Sergio Barzetti sale in cattedra, con un’altra interessante lezioni sulle basi della cucina nostrana. Oggi, in particolare, ci insegna a preparare il roast beef perfetto.

  • 2 Kg carne, olio, sale grosso, erbe aromatiche, pomodorini, rosmarino, caprino, limone

Prepariamo un trito di erbe aromatiche e sale grosso, mettendo in un mixer il sale marino con le erbe. Tritiamo finemente. Massaggiamo il roast beef con l’olio d’oliva ed il trito di erbe e sale.

llp4Leghiamo con lo spago alimentare e lo scottiamo in una padella rovente, per circa 5 minuti, su tutti i lati. Trasferiamo nella pirofila ed inforniamo a 200° per 20-25 minuti ogni Kg di carne. Controlliamo la temperatura interna: deve raggiungere i 55-56 gradi per essere perfetto. Sui 45° se lo vogliamo al sangue. Lasciamo riposare qualche minuto, coperto. Affettiamo e serviamo. Condiamo con sale ed olio scaldato leggermente in un pentolino con dei rametti di rosmarino.

ppp1Serviamo con una crema di caprino. Lavoriamo il caprino con un filo d’olio, le erbette aromatiche tritate e del succo di limone. Ne mettiamo una cucchiaiata al centro della fetta di roast beef ed arrotoliamo, in modo da formare un involtino.

ppp2Ciambelle di patate farcite | Andrea Mainardi

Andrea Mainardi si scatena… in pista e in cucina. Prepariamo un piatto golosissimo, o meglio, uno sfizio. Ecco le ciambelle di patate farcite.

  • 250 g acqua, 110 g burro, 120 g farina, 4 uova, 400 g patate lessate, noce moscate, 1 mazzetto di dragoncello, 1 l olio di semi, sale fino
  • 250 g formaggio spalmabile, 200 g mortadella a fette, 1 mazzetto di rucola, paprika affumicata

ciambelle4Con queste dosi, otterremo circa 10 ciambelle. Partiamo preparando la pasta bignè. In un pentolino, scaldiamo l’acqua con il burro, della noce moscata grattugiata ed una presa di sale. Quando il burro si è completamente sciolto e l’acqua sfiora il bollore, aggiungiamo la farina tutta d’un colpo. Mescoliamo energicamente, finchè l’impasto si stacca dalle pareti. Serviranno un paio di minuti.

llp5La trasferiamo in una ciotola, la allarghiamo e la facciamo intiepidire. Uniamo un uovo per volta, mescolando. Profumiamo con del drangoncello tritato. L’impasto deve avere la consistenza di una crema pasticcera. Peliamo le patate bollite e le schiacciamo. Uniamo la purea di patate alla pasta bignè. Finiamo con un pizzico di zafferano o curcuma.

ciambelleTrasferiamo in una sac a poche e formiamo delle ciambelle su dei quadrati di carta forno. Immergiamo le ciambelle, con la carta, nell’olio a 170° (non troppo caldo). La carta si staccherà dopo pochi secondi: eliminatela. Oppure, inforniamo a 210° per 15 minuti. All’uscita dal forno, si afflosceranno. Tagliamo le ciambelle a metà e le farciamo con della mortadella affettata, del formaggio spalmabile, delle foglie di rucola e, se vogliamo, del pomodoro fresco. Chiudiamo la ciambella e… addentiamo!

ciambelle2Crostata ricotta e amarene | Federico Pascoli

Una new entry del cast, un giovane pasticciere e fornaio di soli 20 anni, ci prepara il dolce. Conosciamo Federico Pascoli e con lui prepariamo la crostata ricotta e amarene.

  • Per la frolla: 125 g di zucchero a velo, 250 g di burro morbido, 350 g di farina 00, 1 uovo, buccia di limone e arancia grattugiata
  • Per il ripieno: 500 g di ricotta pecora, 200 g di zucchero a velo, maraschino qb, cannella in polvere qb, 250 g di amarene sciroppate

crostata3Partiamo dalla pasta frolla. Lavoriamo il burro morbido con lo zucchero a velo, l’uovo e la farina. Tutto insieme. Possiamo usare la planetaria, con il gancio, o… possiamo lavorarlo con le mani! Profumiamo con la scorza degli agrumi grattugiata.

llp6Ottenuto un composto omogeneo e compatto, lo avvolgiamo nella pellicola e lo facciamo riposare in frigorifero. Lo stendiamo all’altezza di 3-4 mm e lo inseriamo in una tortiera imburrata ed infarinata.

crostata2Prepariamo il ripieno: mescoliamo la ricotta con lo zucchero a velo, il maraschino ed un pizzico di cannella in polvere. Lavoriamo fino ad ottenere una crema liscia.

crostata4Versiamo la crema all’interno del guscio di frolla ancora crudo. Disponiamo sopra le amarene sciroppate denocciolate, in modo da formare una spirale. Inforniamo a 150° per 40 minuti. Buon appetito.

crostata

Gara dei cuochi

Pomodoro: Gilberto Rossi con Meris Spadaccini

Peperone: Ivano Ricchebono con Ilaria Mello

Giuria: Fede, Tinto, Lidia Bastianich. Vince il pomodoro, il punto va a Meris.

llp7