Voyager – Quinta puntata del 14 agosto 2017 – Trieste e Venezia.

VoyagerDopo gli ottimi ascolti delle prime quattro puntate, dopo la pausa della scorsa settimana per aver lasciato spazio alla pallavolo, quinta puntata questa sera in prima serata su Raidue con la XXXI^ serie di “Voyager – ai confini della conoscenza”. Stasera Roberto Giacobbo ci porta a Trieste e parte dal magnifico castello Miramare, nato da uno scampato naufragio e sognato come il nido d’amore in riva al mare di una coppia reale. Andremo poi alla scoperta del Timavo, un fiume che si inabissa nelle viscere della terra in Slovenia e scompare per ben 40 chilometri. Sono due secoli che generazioni di speleologi lo cercano, ma il fiume non si fa trovare.

Voyager | Quinta puntata | 14 agosto 2017

Poi  viaggeremo indietro nel tempo fino alla Serenissima Repubblica di Venezia, per raccontare l’incredibile biografia di Elena Lucrezia Corner, una ragazza italiana, prima donna laureata al mondo. Una biografia che ha cambiato la Storia e che Voyager farà rivivere.

Altre mete e temi di puntata

Tra le mete della puntata, anche Grenoble, in Francia, dove si entrerà in uno dei templi mondiali della conoscenza, il Laboratorio europeo delle radiazioni al sincrotone ESRF. Un luogo diretto da un Italiano, che racconterà l’ultima missione del suo avveniristico laboratorio: aprire lo scrigno di un tesoro tutto italiano, un tesoro dal valore inestimabile che ha a che fare con Ercolano e l’eruzione del Vesuvio che la distrusse.

Voyager – ai confini della conoscenza è un programma di Roberto Giacobbo, capo progetto Veronica Vetrulli, scritto con Davide Fiorani, Valeria Botta, Massimo Fraticelli, Nicola Sisto, Marco Zamparelli, Lucia Zorzi, produttore Esecutivo: Manuela Madonna.