La prova del cuoco – Puntata del 14 settembre 2017 – Le ricette di oggi.

la prova del cuocoGiovedì 14 settembre 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche. 

IMG_0111La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna a farci vedere il mercato di Rapallo , si parte, entra Antonella, i saluti e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Roberto Valbuzzi e per il peperone la new entry Katia Maccari. In 10 minuti, sul tema delle penne, Roby propone le penne multicolori con polpette di salsiccia, mentre Katia le penne con guanciale, cinta senese e pecorino. A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore.

valbuzziChi perde avrà una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella le due proposte sono ottime e pari merito, per cavalleria e anche perchè è la sua prima volta nel programma, vince Katia.Qui non viene data la ricetta ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

IMG_0149Frittata arrotolata al tonno | Alessandra Spisni

Torna una delle colonne portanti de La prova del cuoco, l’imponente Alessandra Spisni. La cuoca bolognese, anche quest’anno, non si smentisce e prepara uno dei suoi piattini light… Ecco la frittata arrotolata al tonno.

  • 4 uova, 2 cucchiai di latte, 50 g burro, 250 g tonno al naturale, 1 cucchiaiata di capperi, 1 filetto di acciuga sott’olio, succo di 1/2 limone, 150 g burro fresco, 6 fette di pancarrè, sale e pepe

IMG_0177In una padella antiaderente facciamo fondere il burro. Lo trasferiamo in una ciotola, uniamo due cucchiai di latte, 4 uova, mescoliamo bene. Versiamo nella padella in cui abbiamo fuso il burro (così è già unta e non serve aggiungere altro) e cuociamo facendo la classica frittata. Una volta cotta la arrotoliamo nella carta da forno, formando appunto un rotolo. Lasciamo raffreddare.

IMG_0167Nel mixer mettiamo il restante pezzo di burro a temperatura ambiente (non fuso, proprio il pezzo), il tonno in scatola senza olio, i capperi, l’acciuga, un po’ di succo di limone e un pizzico di sale. Frulliamo il tutto ottenendo una cremina. La spalmiamo sulla frittata. Arrotoliamo ancora, la mettiamo a raffreddare nel frigorifero.

La tagliamo a fettine e le serviamo su dei dischetti di pan carrè.

frittataChicago pizza | Gabriele Bonci

Gabriele Bonci, reduce dall’apertura di un suo negozio negli Stati Uniti, prepara una pizza per cui gli americani impazziscono… ma anche noi italiani! Ecco la Chicago pizza.

Facciamo l’impasto con 1 kg di farina tipo 1, 3 g di lievito di birra, 700 g di acqua. Amalgamiamo bene, poi uniamo 20 g di sale, 15 g di olio extravergine, altri 50 g di acqua. Impastiamo bene il tutto. Copriamo, lasciamo lievitare per 24 ore. Dividiamo il composto in tre pagnotte e le stendiamo.

IMG_0190Le mettiamo in una teglia rettangolare una sopra l’altra, quindi tutte insieme le allarghiamo abbracciando l’intera teglia, inforniamo alla massima temperatura per circa 20 minuti.

IMG_0194E ora le farciamo: prendiamo l’ultimo strato e ci spalmiamo sopra delle uova sbattute e strapazzate in padella con era cipollina e prezzemolo tritati a cui alla fine, fuori dal fuoco, abbiamo unito qualche cucchiaio di maionese, sopra delle fette di pomodoro.

pizzaQuindi mettiamo sopra il secondo strato, spalmiamo sopra della senape e mettiamo prima delle fette di roastbeefm, poi di lattuga e un goccio di olio.

Chiudiamo con l’ultimo strato e …buon appetito.

cuocoFlao di Ibiza, torta al formaggio | David Povedilla

David Povedilla prepara un dolce iberico, per ringraziare gli italiani che hanno affollato, quest’estate, le isole spagnole. Prepariamo, quindi, il flao de Ibiza (torta al formaggio di Ibiza).

  • Per l’impasto della frolla: 250 g farina, 30 g zucchero, scorza di un limone non trattato, 20 g strutto, 1 uovo, 20 g sambuca, 20 g olio evo, 1 pizzico di sale
  • Per il ripieno: 400 g formaggio spalmabile, 150 g zucchero, 150 ml latte, 125 g yogurt greco, 75 g ricotta di capra, 3 uova, menta fresca
  • Inoltre: zucchero a velo, menta fresca, ribes

IMG_0218Prepariamo la frolla. In una ciotola, mettiamo la farina, lo zucchero, lo strutto, la scorza grattugiata del limone, l’olio evo, la sambuca, l’uovo ed una presa di sale. Lavoriamo con un mestolo, poi con le mani. L’impasto dev’essere asciutto, duro e abbastanza sbricioloso. Otterremo una sorta di frolla. Copriamo e lasciamo riposare 30 minuti in frigorifero.

IMG_0222Per il ripieno, lavoriamo il formaggio spalmabile con la ricotta, lo yogurt, lo zucchero, le uova intere ed il latte. Emulsioniamo con un mixer ad immersione. Profumiamo con le foglie di menta tritate.

IMG_0226Stendiamo la frolla non troppo sottile e la adattiamo ad una tortiera ben imburrata, coprendo il fondo ed i bordi. Versiamo all’interno il ripieno di formaggio. Inforniamo 180° per 45 minuti.

IMG_0213Lasciamo raffreddare, sformiamo e spolveriamo con lo zucchero a velo.

IMG_0225Mojito con lo zenzero | Bruno Vanzan

Il filmato in esterna di oggi, il momento di pochi minuti prima della gara finale, oggi vede il giovanissimo Bruno Vanzan insegnare passo a passo come preparare un ottimo mojito con lo zenzero. Ecco come fare…

mojito

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Roberto Valbuzzi/Manuela Salici
  • Peperone: Katia Maccari/Attilio Cucci
  • Giurato: Gennaro Esposito. Giudizi – Tecnica 5 pomodoro, 7 peperone. Gusto 4 pomodoro, 6 peperone. Impiattamento 5 pomodoro, 7 peperone. Per 20 a 14  a vince il peperone.

IMG_0245