La prova del cuoco – Puntata del 16 ottobre 2017 – Le ricette di oggi.

pdc3Lunedì 16 ottobre 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

pdc2

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna nel Cilento, a Castellabate, si parte, entra Antonella, i saluti e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Cristian Bertoli e per il peperone GianPiero Fava.  In 10 minuti, sul tema degli involtini di carne, Cristian  propone gli involtini ai funghi e verdure autunnali, mentre GianPiero gli involtini alla romana. A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore.

pdc6Chi perde avrà una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince GianPiero. Due ottimi piatti, golosissimi, ma ha dovuto scegliere un vincitore. Qui non viene data la ricetta ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

pdc5

Tirache del cuoco Mirko | Sergio Barzetti

Come ogni lunedì, ad aprire il menu è il piatto pensato e proposto da Sergio Barzetti. Oggi, il cuoco propone un piatto ‘copiato’, della tradizione. Prepariamo le tirache del cuoco Mirco.

  • 250 g farina di farro macinata a pietra, 2 uova, 4 cucchiai di latte, 1 cavolo cappuccio piccolo, 250 g formaggio da grattugiare, 3 patate, 1 cipolla bionda, 1/2 bicchiere di vino bianco, 80 g burro, sale e pepe, 10 foglie di salvia, alloro

pdc8In padella, facciamo scaldare una noce di burro con un filo d’olio, la cipolla tritata grossolanamente e le foglie di salvia fresca. Successivamente, aggiungiamo il cavolo cappuccio a pezzettini. Copriamo e lasciamo cuocere. Dopo 5 minuti, aggiungiamo il sale, sfumiamo con il vino bianco e lasciamo cuocere ancora, fino ad ottenere un colore ambrato.

pdc7Facciamo la sfoglia impastando le uova con la farina di farro intero e 4 cucchiai di latte. Stendiamo il panetto ottenuto col mattarello o con la macchinetta, ritagliamo le tagliatelle, che devono essere abbastanza larghe, dalla sfoglia ottenuta. Le lessiamo in acqua bollente e salata.

pdc9In una padella antiaderente mettiamo a cuocere le patate sbucciate e tagliate a dadini con un po’ di burro e salvia. Scoliamo le tagliatelle fatte, le condiamo col sugo di cavolo cappuccio fatto, mettiamo in una pirofila e uniamo del formaggio da grattugia, come ad esempio la fontina, grattugiato e ultimiamo con le patate. E buon appetito.

pdc10

Torta dolce di mele senza zucchero | Natalia Cattelani

Torna l’appuntamento più amato della settimana, quello dedicato al dolce di Natalia Cattelani. L’abile cuoca, nonchè provetta pasticcera, quest’oggi prepara un dolcetto imperdibile, una torta rustica, da servire a merenda a cubotti e soprattutto… una torta senza zucchero! Prepariamo il dolce di mele senza zucchero.

  • 150 g farina 0, 50 g mandorle in polvere, 4 mele, 50 g datteri naturali, 30 g miele acacia o millefiori, succo e buccia di mezzo limone, 100 g kefir o yogurt magro, 30 g uvetta ammollata, 1 uovo, 5 cucchiai di olio di oliva leggero, 2 cucchiaini di cremor tartato o lievito, 1 vaschetta di frutti di bosco

pdc14In un mixer, mettiamo i datteri secchi e denocciolati al naturale con un cucchiaio generoso di farina (prendetela dal totale). Frulliamo, in modo da ridurre i datteri in briciole piccolissime. Trasferiamo in una ciotola capiente, insieme al resto della farina, le mandorle in polvere ed il cremor tartaro o il lievito per dolci.

pdc11Mettiamo una mela fresca, già pelata e privata del torsolo, nel mixer, con il succo di mezzo limone e la buccia dello stesso limone. Frulliamo finemente, in modo da ottenere una crema. Uniamo il kefir, ovvero il latte fermentato (una sorta di yogurt), il miele, l’uovo intero, l’olio d’oliva e mescoliamo il tutto con una frusta manuale. Uniamo la miscela liquida alla miscela di polveri. Lavoriamo il tutto con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio.

pdc12Trasferiamo l’impasto in una teglietta rettangolare (30×20 cm) ben imburrata ed infarinata (oppure, usate lo staccante di Natalia, qui la ricetta). Lo stendiamo bene e disponiamo sopra un po’ d’uvetta ammollata in acqua e strizzata, le mele rimaste (3) a fettine sottili, in modo da coprire tutta la torta, e qualche frutto di bosco (mirtilli o more), che pressiamo leggermente nell’impasto. Inforniamo a 180° per 30 minuti.

pdc13

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Cristian Bertol / Alberto Ruggeri
  • Peperone: GianPiero Fava/ Giuliana Giuliani
  • Giurato Cristina Bowerman.  Giudizi – Tecnica: 76 Gusto: 78  Impiattamento: 68  Per 22 a 20 vince il peperone.

pdc1