Il Collegio 2 – Quarta e ultima puntata del 17/10/2017 – Con Giancarlo Magalli su Rai 2.

col5Partito a fari spenti, lo scorso 2 gennaioIl Collegio ritorna questa sera su Rai 2 con la quarta ed ultima puntata della sua seconda stagione. Un docu-reality (forse anche un po’ scripted) che narra le vicende di un gruppo di ragazzi con problemi di socializzazione o scolastici che vengono catapultati nel rigido ed austero ambiente di un collegio del 1961.

La terza puntata della nuova stagione ha totalizzato 1.489.000 spettatori per uno share del 6,50%. Con questo dato, la media di questa seconda serie si è nettamente allontanata dalla prima. La scelta, quindi, di proporre il programma due volte nello stesso anno non ha dato gli esiti inizialmente sperati.

Anche in questa occasione, la voce narrante delle vicende dei ragazzi sarà quella di Giancarlo Magalli.

IL FORMAT

Il 15 novembre 1960 la Rai dava il via a Non è mai troppo tardi, il programma condotto dal Maestro Alberto Manzi che, per otto anni, aiutò gli italiani, principalmente quelli delle comunità rurali e lontane dalle grandi città ad istruirsi e a conoscere la lingua italiana. Oltre mezzo secolo dopodiciotto ragazzi di età compresa tra i 14 e i 17 anni entreranno nel Collegio Convitto di Celana, a Caprino Bergamasca, e faranno un viaggio indietro nel tempo fino al 1960.

Un gruppo di docenti, infatti, proporrà loro gli stessi metodi di insegnamento e di educazione utilizzati fino agli inizi degli anni Sessanta, ottenendo la Licenza di Scuola Media, la stessa che i nonni di questi ragazzi hanno potuto conseguire nel 1960.

IL COLLEGIO | Nella puntata precedente

Nello scorso appuntamento, Roberto Magro è stato sottoposto all’esame che avrebbe dovuto garantirgli la permanenza nel Collegio. Le tante difficoltà palesate, soprattutto nelle domande riguardanti la letteratura italiana, hanno convinto i professori a rimandarlo a casa, per la delusione di tutti i suoi compagni di classe, che protestano vivacemente col corpo docente e col preside.

col2Così, i ragazzi riescono ad accedere al telefono per chiamare il loro amico cacciato via. Un modo anche per proseguire, seppur brevemente, la storyline amorosa tra Roberto Michelle. A proposito di amori, ne comincia un’altra: Elisabetta Federico, insidiati dalla terza incomoda, Maddalena.

Successivamente, nel Collegio la vita prosegue come sempre: i ragazzi cominciano a prepararsi per le fatidiche Convittiadi e si industriano nell’economia domestica; vi è, poi, un dibattito riguardante il tema dell’immigrazione (forse non necessario, per quella che è una trasmissione d’intrattenimento); infine, un paio di gare di aritmetica e di analisi grammaticale, con premio annesso.

col7A metà puntata, dopo una riunione tra i professori, si viene a sapere che ben nove alunni rischierebbero di non accedere all’esame finale. Dopo aver formato dei gruppi di studio, i ragazzi dimostrano ancora una volta la loro incapacità di sottostare agli ordini dei più grandi e scoppia anche una rivolta dei cuscini, che non rimane senza conseguenze. Arianna, che risulta anche fra i peggiori della settimana, rischia l’espulsione.

IL COLLEGIO | Ultima puntata

Si ripartirà dal cliffhanger della scorsa settimana: Arianna dovrà superare un esame senza appello, dal quale dipenderà il prosieguo della sua avventura. Si aprirà, infatti, l’ultima settimana di quest’avventura, che condurrà verso i fatidici esami di terza media.

Chiaramente, si tratta di una prova simbolica, ma che metterà gli alunni alle prese con le materie più temute: due prove scritte (una di italiano e una di matematica) ed il colloquio orale. Alcuni riusciranno a superare quest’ultimo ostacolo. Altri, loro malgrado, no. Altri ancora (e peggio) neppure accederanno a quest’ultima fase del loro percorso.

col1 col2 col3 col4 col5 col6 col7