La prova del cuoco – Puntata del 19 ottobre 2017 – Le ricette di oggi.

antonellaGiovedì 19 ottobre 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

pdc1

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna nel Cilento, a San Marco di Castellabate, si parte, entra Antonella, i saluti e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Francesca Marsetti e per il peperone Valerio Braschi.  In 10 minuti, sul tema degli spaghetti al pomodoro, Francesca  propone gli spaghetti al pomodoro con scalogno e basilico, mentre Valerio gli spaghetti con doppi pomodori. A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore.

pdc3Chi perde avrà una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Valerio. Anche se sembrano facilissimi, gli spaghetti al pomodoro sono un grande classico che però nasconde diverse insidie e non è semplice preparare perfettamente questo piatto. Per Antonella quelli proposti da Valerio erano un pochino più sugosi come li preferisce lei. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

pdc4

Pizza con polpette al sugo | Gabriele Bonci

Dopo la ‘spaghettata’ di Antonella, ad aprire il menu odierno è la portata di Gabriele Bonci. Il ‘gigante buono’ de La prova del cuoco ci prepara una nuova pizza, molto amata a Chicago: la pizza con le polpette al sugo.

  • 1 Kg di farina, 800 g acqua, 5 g lievito di birra fresco, 15 g sale, 20 g olio

Partiamo dall’impasto. Mescoliamo la farina con 550 g acqua ed il lievito fresco sbriciolato. Mescoliamo pochi istanti, quindi lasciamo riposare qualche minuto.

pdc5In un pentolino, scaldiamo 2 parti di acqua e, quando bolle, aggiungiamo 1 parte di farina integrale (le dosi non sono specificate). Uniamo la pastella ottenuta al primo impasto. Aggiungiamo il sale e, pian piano, l’acqua rimasta (fino ad arrivare a 800 g). Impastiamo per circa 10 minuti, quindi lasciamo lievitare, coperto, per 24 ore.

pdc6Stendiamo all’interno di un piatto fondo con un filo d’olio. Lasciamo lievitare nuovamente. Stendiamo la pizza lievitata una seconda volta in una teglietta, non troppo sottile: dev’essere simile ad una focaccia. Inforniamo per 10-12 minuti a 210°.

In una pentola, prepariamo delle polpettine al sugo. Posizioniamo le polpettine con il sugo sulla pizza a spicchi. Completiamo con una spolverata di formaggio grattugiato e prezzemolo.

pdc8

Gnocchi di semolino rosa con salsa di noci | Marco Bianchi

“Ha così tanti impegni, che bisogna telefonare e prendere appuntamento per averlo qui”, afferma la nostra Antonella introducendo Marco Bianchi, per fortuna di ritorno nelle cucine del programma. Anche stavolta una ricetta gustosa e salutare, un primo, gli gnocchi di semolino rosa con salsa di noci.

  • Per gli gnocchi: 650 ml latte, 150 g semolino, 70 g barbabietola precotta, 2 cucchiai di pecorino grattugiato, 4 cucchiai di olio evo, un pizzico di sale
  • La salsa: 180 g noci, 180-200 ml latte, 2 cucchiai di pane grattugiato, 3 cucchiai di olio evo, 1/2 spicchio d’aglio, un pizzico di sale, un pizzico di pepe nero, un pizzico di noce moscata

Scegliamo un latte povero di grassi, quindi scremato. Lo mettiamo in un bicchiere da mixer insieme alla barbabietola precotta. Frulliamo con il mixer ad immersione. Trasferiamo il liquido ottenuto in una pentola e lo scaldiamo. Aggiungiamo, quando è tiepido, il semolino a pioggia, mescolando con una frusta. Ottenuta una pastella omogenea e soda, aggiungiamo il pecorino grattugiato.

pdc1Togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare in una teglietta rettangolare coperta con carta forno. Stendiamo in modo da ottenere uno strato alto circa 1 cm. Da freddo, coppiamo dei dischi. Disponiamo su una teglia, spolveriamo con altro pecorino grattugiato ed inforniamo a 180° per 5 minuti. Per la salsa di noci, mettiamo in un mixer il latte, le noci sgusciate, se vogliamo un po’ d’aglio, la noce moscata, il pepe nero, il sale e l’olio. Frulliamo, quindi aggiungiamo il pangrattato e frulliamo ancora.

Serviamo gli gnocchi gratinati su un letto di salsa di noci. Completiamo con una spolverata di pepe nero ed un filo d’olio a crudo.

gnocchi3

Biscotti da inzuppo | Anna Moroni

Annina Moroni riapre la sua pasticceria casalinga per preparare dei biscotti casalinghi da… inzuppo! Dopo innumerevoli doppi sensi, che porta Antonella a chiedere a Federico se ‘ogni tanto pucci il biscotto?‘, prepariamo i biscotti da inzuppo.

  • 500 g farina integrale, 160 g zucchero, 100 g miele, 100 ml olio evo, 2 uova, 10 g ammoniaca per dolci, 5 g sale, punta di cucchiaino di cannella

biscotti2In una ciotola, mettiamo la farina integrale. Uniamo l’olio extravergine d’oliva, il miele millefiori, lo zucchero semolato o meno raffinato. A parte, sgusciamo le uova intere e le sbattiamo leggermente. Le aggiungiamo all’impasto e mescoliamo. Aggiungiamo l’ammoniaca (un lievito per dolci antico), il sale, se vogliamo un pizzico di cannella, ed impastiamo con le mani, fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto.

pdc2Stendiamo con il matterello all’altezza di 1-2 cm e ritagliamo le forme preferite (Anna ha uno stampino per savoiardi). Disponiamo su una teglia ed inforniamo a 180-190° per 10-15 minuti. Appena sfornati, saranno morbidissimi, ma non vi preoccupate!

biscotti

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Francesca Marsetti / Alberto Ruggeri
  • Peperone: Valerio Braschi / Giuliana Giuliani
  • Giurato Cristina Bowerman.  Giudizi – Tecnica: 87 Gusto: 96  Impiattamento: 86  Per 19 a 25 vince il pomodoro.

pdc3