La prova del cuoco – Puntata del 26 ottobre 2017 – Le ricette di oggi.

antonellaGiovedì 26 ottobre 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

4BA41DB2-8CD3-4B31-813F-F75BEDF2CCB5

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna a Nusco, Avellino, si parte, entra Antonella, i saluti e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Ivano Ricchebono e per il peperone Cristian Bertol.  In 10 minuti, sul tema degli gnocchi di castagne, Ivano  propone gli gnocchi di castagne con crema di prezzemolo, mentre Cristian gli  gnocchi di castagne con fonduta di fontina. A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore.

8007908F-A75D-4C81-AA53-A5FB53CC9BB6Chi perde avrà una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Cristian. Una questione di gusto personale visto che lei adora le fondute. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

3BBA6DDB-7931-4273-B81E-F24E61B3DEC4

Pizza ai 4 formaggi | Gabriele Bonci

Mani in pasta ed occhi in forno, con Gabriele Bonci. Il panettiere promette una ‘pizza grassa’: ricchissima! Prepariamo la pizza ai 4 formaggi.

  • 1 Kg di farina, 4 g lievito di birra secco, 700 g acqua, 20 g sale

pizzaIn una ciotola mettiamo la farina, il lievito secco e 450 g di acqua. Mescoliamo pochi istanti e lasciamo lievitare per 2 ore, coperto. Riprendiamo l’impasto, aggiungiamo altri 150 g di acqua e 20 g di sale. Impastiamo ancora, fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Copriamo e lasciamo lievitare altre 18 ore.

E0FAB856-4010-4A09-90EF-4AC2F05E9AD1Stendiamo il composto lievitato, in modo da formare un disco. Mettiamo sopra un po’ di fior di latte tritato, del formaggio caprino fresco a fiocchi, dei tocchetti di toma piemontese, fiocchi di erborinato (gorgonzola o altro) e taleggio. Inforniamo al massimo della temperatura per 15 minuti circa.

BC53B9FE-4378-484D-9B04-243BF9756F7BFuori dal forno, completiamo con del pecorino grattugiato ed una spolverata di noce moscata in polvere. Gabriele cuoce delle mele cotogne al cartoccio, in forno. Serve la purea di mele cotogne insieme alla pizza.

Polpette di merluzzo cl vino bianco e rosmarino | Gianfranco Pascucci

Anche Gianfranco Pascucci assaggia la pizza di Bonci. Subito dopo propone una polpetta di pesce golosissima. Dal venerdì al giovedì, in modo che le sue idee possano poi essere proposte dai telespettatori il giorno seguente, di norma dedicato al pesce. Prepariamo le polpette di merluzzo al vino bianco e rosmarino.

  • 500 g merluzzo, 30 g peperoni secchi, 10 g capperi dissalati, 2 filetti di acciughe, 4 foglie di basilico, 1 rametto di timo, 60 g pangrattato, olio evo, sale, vino bianco

polpetteImmergiamo i peperoni secchi spezzati a metà in acqua calda e lasciamo in infusione per 10 minuti circa. Scoliamo i peperoni morbidi e li teniamo da parte. Sfilettiamo il nasello e li priviamo della pelle. Tagliamo a pezzetti e trasferiamo in un mixer insieme ai peperoni ammollati, qualche cappero dissalato, le acciughe, un filo d’olio e del pangrattato con del prezzemolo. Aggiungiamo anche un paio di cucchiai di acqua di infusione del peperone secco. Frulliamo finemente.

4D635F75-A1B4-40E1-93A8-7C5413743CA2In padella, facciamo rosolare della cipolla rossa affettata finemente con un filo d’olio ed un cucchiaino di acidulato di umeboshi. Formiamo delle polpettine con l’impasto di nasello e peperoni. Passiamo le polpettine nella farina e le mettiamo a cuocere in un’altra padella con un generoso filo d’olio ben caldo, 2 rametti di rosmarino, uno spicchio d’aglio ed un goccio di vino bianco per sfumare. Facciamo cuocere per bene. Serviamo le polpettine su un letto di cipolla rosolata e rucola.

polpette2

Reginette con scarola, capperi, olive e pinoli | Anna Moroni

Finiamo in bellezza, con l’attesa ricetta di Annina Moroni. Un piatto sciuè sciuè, veloce e goloso, a base di scarola. Vediamo come preparare le reginette con scarola capperi olive e pinoli.

  • 400 g reginette, 200 g scarola, 25 g uvetta, 20 g olive taggiasche, 20 g pinoli, 5 g capperi dissalati, 5 g peperoncino, olio evo, sale, aglio, pepe nero

reginetteLessiamo le reginette (delle tagliatelle ondulate) in acqua bollente e salata. Laviamo la scarola e la tagliamo a tocchetti. La mettiamo in padella con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio vestito. Copriamo colcoperchio e facciamo cuocere circa 3-4 minuti. Intanto, tostiamo i pinoli in padella.

60EBAC93-4091-47C7-849F-F4F447109F0EQuando la scarola è appassita, uniamo le uvette ammollate e scolate, i capperi dissalati, le olive denocciolate e un pizzico di peperoncino. Facciamo saltare ancora qualche istante. Quando la scarola è pronta, uniamo i pinoli tostati.

395911FF-6A9B-4F90-BD62-7E47B4C95B54Scoliamo la pasta al dente e la saltiamo per un paio di minuti in padella, con il condimento ed un filo d’olio. Completiamo con della mollica di pane tostata (prendete del pane raffermo, lo tostate in forno con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio, o lo tritate). Se volete, aggiungete altro peperoncino. Se dovesse avanzare il condimento, vi basterebbe inserirlo all’interno di una sfoglia di pasta di pane ed otterreste la pizza di scarola.

reginette2

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Ivano Ricchebono / Ileana Ferri
  • Peperone: Cristian Bertol / Eagle Berardi
  • Giurato Umberto Montano.  Giudizi – Tecnica: 77 Gusto: 77  Impiattamento: 68  Per 22 a 20 vince il peperone.

pdc1