“L’ispettore Coliandro” – Terza puntata del 27 ottobre 2017 – Trama e anticipazioni.

coliandro1Terza puntata de L’ispettore Coliandro, il telefilm che vede protagonista Giampaolo Morelli nei panni del poliziotto più pasticcione e anomalo del piccolo schermo, la cui seconda serie de “il ritorno” dopo cinque anni di pausa è ricominciata con ascolti intorno all’8% di share.

Coliandro non è particolarmente stimato dai suoi superiori, è normalmente relegato a mansioni d’ufficio e nelle storie di cui è protagonista ci si infila un po’ per forza e un po’ per sbaglio. Per questo si ritrova sempre in vicende più grandi di lui, nelle quali inevitabilmente incontra una donna di cui si innamora e dalla quale viene, altrettanto inevitabilmente, lasciato.

L’Ispettore Coliandro 2017

Ritroviamoo così il singolare “sbirro” alle prese con nuove appassionanti e soprattutto divertenti avventure, tra difficili casi da risolvere e tanti, forse troppi, contrattempi da superare. E soprattutto, per i fan di Morelli, sia femmine che maschi, l’opportunità di vederlo spesso con addosso solo la biancheria intima.

L’ispettore Coliandro | Terza puntata 27 ottobre 2017 | Mortal Club

Nella terza puntata di stasera, intitolata Il Team, l’ispettore Capo Vittoria Martello chiede che Coliandro entri nel Team, una specie di squadra d’assalto di superpoliziotti promossa dal nuovo questore. Coliandro è entusiasta, mentre Gamberini e colleghi non sono dello stesso avviso.

coliandro2Ben presto verranno a galla i metodi violenti del Team che non è altro che una nuova gang pronta a tutto pur di fare i propri interessi. Solo Coliandro sembra non accorgersene…

L’ispettore Coliandro | Ambientazione e cast

Lo sfondo è sempre lo stesso: la città di Bologna e il suo hinterland che nel film si trasformano in un grande crocevia per loschi traffici e malaffare. Nel cast, insieme a Giampaolo Morelli, anche Paolo Sassanelli (Gamberini), Giuseppe Soleri (Gargiulo), Caterina Silva (Bertaccini), Max Bruno (Borromini), Veronika Logan (la Longhi), Alessandro Rossi (De Zan), Benedetta Cimatti e Luisella Notari (rispettivamente la Buffarini e la Paffoni).