La prova del cuoco – Puntata del 10 novembre 2017 – Le ricette di oggi.

antonellaVenerdì 10 novembre 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

E5A41254-2BD2-4AF9-9594-D595706C4A07

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna nell’oltrepò mantovano alla scoperta della mostarda e della sbrisolona, si parte, entra Antonella, i saluti e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Renato Salvatori  e per il peperone Ambra Romani.  In 10 minuti, sul tema dei cannelloni, Renato  propone i cannnelloni vegetariani, mentre Ambra i cannelloni al sugo con salsiccia e cime di rapae. A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore.

9C37D764-FA46-49D2-AD7A-C9DDC2703FE8Chi perde avrà una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Renato. Entrambi ghiotti, quella di Ambra più saporita, su Renato è indecisa sul fagiolo, le piacciono entrambi…fa la conta per decretare il vincitore… Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

94FD7466-69F8-4069-AAA1-F31EEF97FE81

Millefrolle nocciole e castagne | Sal De Riso

Il ‘mitico Sal De Riso propone una delle sue nuove creazioni. Una torta complessa ed unica, dal sapore squisitamente autunnale. Vediamo come preparare la millefrolle nocciole e castagne.

  • Pasta frolla alle nocciole: 450 g farina 00, 150 g fecola di patate, 100 g uova, 5 g sale, 75 g nocciole in polvere, 250 g zucchero a velo, 300 g burro fresco morbido, 2,5 g lievito per dolci, 1/3 bacca di vaniglia, 1/4 buccia d’arancia

millefrolle1

  • Pan di Spagna classico: 110 g uova intere (2), 70 g zucchero, 20 g miele d’acacia, 20 g tuorlo (1), 50 g farina 00, 25 g fecola, 1/2 bacca di vaniglia, 10 g buccia di limone grattugiata

millefrolle2

  • Crema pasticcera: 350 g latte intero, 150 g panna, 120 g tuorli (6), 150 g zucchero, 40 g amido di mais, 2 g sale, bucce di 2 limoni, 1/3 bacca di vaniglia
  • Crema di castagne: 500 g castagne bollite, 50 g burro, 150 g zucchero, 10 g cacao amaro, 2 g sale, 1 foglia di alloro

millefrolle4Prepariamo la pasta frolla alle nocciole. Facciamo riposare il panetto ottenuto una notte in frigorifero, coprendola con della pellicola. Stendiamo la pasta frolla all’altezza di 4-5 mm. Inseriamo all’interno di una tortiera, copriamo con uno stampo di alluminio o un foglio di carta forno e riempiamo con del riso o dei legumi. Inforniamo a 180° fino a doratura. Prepariamo anche due dischi di frolla, che stendiamo, ritagliamo e facciamo ben raffreddare in frigorifero, quindi inforniamo fino a doratura.

millefrolle5Passiamo alla crema di castagne. Facciamo bollire le castagne in acqua con una foglia di alloro ed una presa di sale. Eliminiamo l’acqua di cottura in eccesso. Deve coprire le castagne a filo. In una ciotolina, mescoliamo lo zucchero con il cacao amaro in polvere. Uniamo alle castagne in ammollo ancora calde. Eliminiamo l’alloro e frulliamo il tutto con un mixer ad immersione. Aggiungiamo il burro a temperatura ambiente e frulliamo ancora. Ottenuta una crema omogenea, trasferiamo in una ciotola e lasciamo raffreddare in frigorifero. Otterremo una crema consistente e vellutata. Inseriamo in una sacca da pasticciere.

pdc1Prepariamo una crema pasticcera classica. Scaldiamo il latte con la panna con le bucce dei limoni e la vaniglia. A parte lavoriamo i tuorli con lo zucchero, l’amido ed il sale. Uniamo la miscela di latte e panna calda e rimettiamo il tutto sul fuoco. Facciamo addensare continuando a mescolare. Copriamo con della pellicola a contattato e raffreddiamo in frigorifero.

millefrolle6Formiamo uno strato di crema pasticcera sul fondo del guscio di frolla. Disponiamo sopra qualche castagna ‘semi candita’ (bollite in acqua e zucchero). Copriamo con un disco di pan di Spagna inzuppato con uno sciroppo alla vaniglia. Copriamo con dei ciuffi di crema di castagne. Adagiamo sopra un disco di frolla alle nocciole.

millefrolle3Formiamo un nuovo strato di crema di castagne e sovrapponiamo un altro disco di frolla. Formiamo la corona esterna di crema di castagne e completiamo l’interno con della panna montata dolce. Finiamo con una spolverata di cacao in polvere e delle decorazioni in cioccolato.

millefrolle

Campanile italiano

Al venerdì spazio al campanile italiano. Il narratore in studio con Antonella è Federico Quaranta, il voto per decretare la località vincitrice viene espresso attraverso facebook e ogni volta la squadra sfidante viene presentata in esterna e direttamente sul posto da  Lorenzo Branchetti.

pdc2Oggi due nuove località sfidanti, essendosi ritirati i campioni in carica. Abbiamo il Veneto contro la Toscana. Castelfranco Veneto contro San Baronto, Lamporecchio. Alex e Maicol, per la prima località, alle prese con la pasta e fagioli alla veneta. Franco e GianMarco dalla Toscana, invece, fanno il filetto rosolato alle erbe aromatiche. E per il popolo del web a vincere è il Veneto.

pdc3

L’Italia in un panino | Daniele Reponi

Daniele Reponi, sfruttando le delizie dei prodotti portati dalle due regioni sfidanti del campanile, propone due panini, uno dedicato ad ogni regione:

pdc4

  • Veneto: pane di grano tenero, farcito con fette di soppressa veneta, radicchio scottato, formaggio casatella, un goccino di aceto balsamico
  • Toscana: pane di grano duro, farcito con fettine di lavandona, del formaggio di pecora, fichi secchi e miele elicriso.

pdc5

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Renato Salvatori / Paola Vagliano
  • Peperone: Ambra Romani / Tiziano Fabiani
  • Giurato Fiammetta Fadda.  Giudizi – Tecnica: 68 Gusto: 86  Impiattamento: 68  Per 22 a 20 vince il peperone.

pdc6