La prova del cuoco – Puntata del 21 novembre 2017 – Le ricette di oggi.

antonellaMartedì 21 novembre 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da sedici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

pdc1La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna ad esplorare la rocca di Forlinpopoli e alla ricerca della piadina romagnola, si parte, entra Antonella, i saluti e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Roberto Valbuzzi  e per il peperone Cesare Marretti.  In 10 minuti, sul tema de le orecchiette, Roberto  propone le orecchiette con doppia crema di peperoni e crescenza piccante, mentre Cesare le  orecchiette con cime di rapa, burrata e acciughe.

pdc3La gara è basata sul sugo, perchè a preparare le orecchiette fresche per entrambi c’è in studio Maria Pia Pantrelli di Bari. A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore.

pdc5Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Cesare. Premia la tradizione della ricetta. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

pdc4

Cappellacci con mele piccanti, fontina e luganega | Daniele Persegani

Il martedì è ‘folle’, con Daniele Persegani. Il cuoco emiliano brandisce il suo matterello e ci promette dei cappellacci straordinari. Vediamo come preparare i cappellacci con mele piccanti fontina e luganega.

  • Pasta: 400 g farina 00, 4 uova, 1 cucchiaio di olio di semi
  • Ripieno: 3 mele renette, 200 g fontina, 1 peperoncino, 1 cucchiaino di senape, 40 g granella di nocciole, 250 g luganega, 50 g burro, 150 g formaggio grattugiato, olio evo

cappellacciPrepariamo la pasta all’uovo. Impastiamo la farina con le uova ed un cucchiaio d’olio e lasciamo riposare il panetto ottenuto, coperto da pellicola, per mezz’ora. Tiriamo la sfoglia sottilissima. Passiamo al ripieno. Priviamo la luganega del budello, quindi la sgraniamo in padella e la facciamo rosolare con il peperoncino fresco a pezzetti e la senape. Tagliamo la mela renetta a cubetti piccoli e la immergiamo in acqua e succo di limone.

pdc6Sfumiamo la salsiccia con del vino bianco ed uniamo le mele ben sgocciolate. Lasciamo cuocere per un po’, fino a far sfaldare appena le mele. Lasciamo raffreddare. Tagliamo la fontina a cubetti e la mettiamo in un mixer. Frulliamo ed uniamo al ripieno di luganega e mele. Aggiungiamo anche il formaggio grattugiato e mescoliamo.cappellacci2Formiamo sulla sfoglia delle noci di ripieno. Tagliamo a quadrati e richiudiamo la pasta sul ripieno, in modo da sigillare per bene i bordi. Persegani propone due forme diverse. Lessiamo i tortelli in acqua salata. In padella, intanto, facciamo sciogliere il burro con la granella di nocciole. Lasciamo tostare quest’ultime per qualche minuto. Ripassiamo la pasta in padella con il condimento e completiamo con una spolverata di formaggio grattugiato.

cappellacci3

Profiteroles goloso con fonduta di taleggio | Andrea Mainardi

Prosegue il menu di oggi con la portata pensata da Andrea Mainardi. Anche in questo caso, prepariamo un piatto ‘enorme’, che Andrea consiglia di proporre a Natale, come antipasto scenografico. Prepariamo i profiteroles goloso con fonduta di taleggio.

  • Bignè: 100 g burro, 130 g farina, 3 uova grandi, 200 ml acqua, sale, zucchero
  • Farcitura: 150 g caprino, 150 g ricotta, 100 g pancetta affumicata a cubetti, 50 g pomodori secchi sott’olio, 50 g carciofini sott’olio, 1 mazzetto di erba cipollina, 2 patate, 100 g taleggio, 50 ml latte, olio evo, sale e pepe

Partiamo dai bignè. In un pentolino, scaldiamo lentamente l’acqua con il burro, un pizzico di sale ed uno di zucchero. Portiamo a bollore (il burro deve sciogliersi del tutto) ed uniamo la farina tutta d’un colpo. Mescoliamo energicamente. Quando il composto si stacca dalle pareti della pentola, togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare leggermente.

pdc10Uniamo un uovo per volta, mescolando. Ottenuta una consistenza omogenea e cremosa, trasferiamo in una sacca da pasticcere. Formiamo dei ciuffi di composto su una teglia coperta con carta forno. Inforniamo a 180° per 20 minuti. Una volta freddi, li tagliamo a metà come fossero dei panini. Andrea, intanto, è andato con le ginocchia contro ad un cassetto che si è aperto colpendolo nei “gioielli”…

pdc11Passiamo alla farcitura. In padella, facciamo soffriggere i cubetti di pancetta con un filo d’olio per 5 minuti circa: dev’essere croccante. Tagliamo le patate crude a cubetti piccoli (senza la buccia) e le facciamo cuocere in padella con un generoso filo d’olio per 35-40 minuti: devono dorarsi.profiteroles3In una ciotola, mettiamo il caprino, la ricotta, i pomodori secchi sgocciolati a pezzetti piccoli, ancora i carciofi sott’olio a pezzetti e l’erba cipollina tritata. Mescoliamo. Mettiamo un cucchiaino di crema all’interno di ciascun bignè tagliato a metà. Mettiamo sopra un cucchiaino di patatine dorate ed uno di pancetta croccante. Copriamo con la calotta dei bignè.

profiteroles4Prepariamo la fonduta, sciogliendo il taleggio nel latte. Disponiamo i bignè su un piatto da portata, in modo da formare una montagnola. Coliamo sopra la fonduta di taleggio.

pdc15

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Roberto Valbuzzi/ Antonia Caragnani
  • Peperone: Cesare Marretti / Antonio Argentieri
  • Giurato Federico Francesco Ferrero.  Giudizi – Tecnica: 78  Gusto: 68  Impiattamento: 47  Per 23 a 17 vince il peperone.

pdc1