La prova del cuoco – Puntata del 30 novembre 2017 – Le ricette di oggi.

A90CF801-20FE-495C-B2BA-464FAC9FEEF9Giovedì 30 novembre 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

La gara | Primo round

Alle 12 in punto e senza anteprima, si parte, entra Antonella, i saluti e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Diego Bongiovanni  e per il peperone Renato Salvatori.  In 10 minuti, sul tema della purè di patate, Diego  propone la purè classica con patate novelle e una purè di zucca con amaretti fritti, mentre Renato la purè di broccoli e la purè con mortadella al pistacchio e patate viola.

30DB21C2-1B7A-4660-BFCE-8114873A02CEA giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Renato. Bella l’idea di usare le patate novelle e anche l’abbinamento della zucca con gli amaretti, ma per una questione di gusto quelle di Renato sono stupende. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

F6E143A6-7EA0-4B3B-A89C-6AFE1CA62FA6

Pizza con funghi e salsiccia (alla boscaiola) | Gabriele Bonci

Gabriele Bonci, di ritorno da Chicago, dove ha aperto la sua nuova panetteria, prepara la pizza con funghi e salsiccia, altrimenti detta boscaiola.

  • salsiccia, funghi champignon, ricotta di pecora, finocchietto selvatico, pepe nero, prezzemolo tritato, olio evo, sale

E0854822-49AE-4E76-9173-E467EC5AF651Ci serve una teglietta rotonda, simile ad una tortiera. La ungiamo con abbondante olio ed inseriamo all’interno il panetto di impasto già pronto. Lasciamo lievitare per una notte, in frigorifero. Stendiamo all’interno della teglia. Lasciamo lievitare ancora per 1-2 ore al caldo.

pizzaTrasferiamo su una teglia rettangolare coperta con carta forno, senza stenderla ulteriormente. Disponiamo sopra della salsiccia sgranata e ancora cruda. Inforniamo al massimo della temperatura, nella parte bassa. Quasi a fine cottura, dopo 10 minuti, spostiamo a metà forno e lasciamo cuocere altri 5 minuti o fino a doratura.

D82F7701-39CC-42CA-AC24-8A9084A75E22Tagliamo a fette la pizza e su ogni spicchio formiamo un ciuffo di ricotta di pecora setacciata (in modo da renderla una crema soffice e vellutata) e disponiamo sopra dei funghi champignon affettati cotti in padella con un filo d’olio e l’aglio. Completiamo con prezzemolo tritato, finocchietto selvatico e pepe macinato al momento.

pizza2

Pennette al salmone | Gianfranco Pascucci

Gianfranco Pascucci, in vista del venerdì, prepara un classico degli anni ’80. Lo chef stellato ripropone le mitiche pennette al salmone, reinterpretandole e migliorandole.

  • 4 peperoni secchi, olio evo, 300 g pennette rigate, 100 g salmone affumicato, brodo vegetale, burro, aneto, prezzemolo

pennettePriviamo i peperoni secchi dei semi interni. Mettiamo in ammollo in poca acqua tiepida. Li scoliamo e li frulliamo con un mixer ad immersione con parte dell’acqua di ammollo, un goccino di latte (possiamo ometterlo) ed aggiungiamo, man mano e a filo, l’olio. Dobbiamo ottenere un’emulsione simile ad una maionese.

C774D414-BCB7-4A8F-A3C8-7714DF82B0B3Compriamo un buon salmone affumicato. Lo tagliamo a pezzetti. In padella, scaldiamo un filo d’olio con una noce di burro, qualche foglia di prezzemolo ed un po’ di aneto. Mettiamo il salmone e lo scottiamo per 1-2 minuti. Deve rimanere in parte crudo.

4805B471-A189-430D-BE98-BFF558639935Lessiamo le pennette in acqua bollente e salata. La scoliamo e la uniamo al salmone, in padella. Aggiungiamo un paio di cucchiai di maionese ai peperoni (quella preparata in precedenza) e mescoliamo, allungando con un po’ di acqua di ammollo dei peperoni. Quando la pasta è ben mantecata, serviamo.

pennette2

Scrigni di Salonicco | Anna Moroni

Chiudiamo in dolcezza, con la vittoria alla Lotteria Italia di una fortunata telespettatrice e con il dolce di Anna Moroni. Oggi prepariamo dei dolcetti dal nome inedito e altisonante, che Annina ha assaggiato in Grecia. Prepariamo gli scrigni di Salonicco.

  • 450 g pasta sfoglia
  • Crema: 500 ml latte, 4 tuorli, 160 g zucchero, 70 g farina, 1 bustina di vaniglia, 1 scorza di limone, sale
  • Glassa: 30 g albume, 125 g zucchero a velo, 15 g farina 00
  • 2 cucchiai di gelatina di albicocche

scrigni2Cominciamo preparando la crema pasticcera. In una ciotola, mettiamo i tuorli, lo zucchero e la farina. Mescoliamo il tutto. In un pentolino, intanto, scaldiamo il latte con la scorza di limone non trattato e la vaniglia. Versiamo il latte caldo filtrato sulla pastella di tuorli, zucchero e farina.

EB15CCA3-4D4B-4002-8AEE-95992F29DEB1Mescoliamo energicamente e trasferiamo nuovamente in un pentolino, sul fuoco. Facciamo cuocere, mescolando, finchè non si addensa. Trasferiamo subito in un contenitore largo e freddo. Copriamo con la pellicola a contatto e lasciamo raffreddare per bene in frigorifero.

Stendiamo un rettangolo di pasta sfoglia già pronta e ben fredda. Tagliamo in 3 strisce, quindi in 9 quadrati (8×8 cm o 10×10 cm; scegliate voi). Al centro di ogni quadrato, formiamo un ciuffo di crema pasticcera, lasciando puliti i lati. Richiudiamo gli angoli della sfoglia sulla crema, sigillando i bordi, come fosse un raviolo.

scrigni4Facciamo la glassa, quindi mescoliamo l’albume con lo zucchero a velo e, successivamente, con la farina. Ottenuta una miscela liscia ed omogenea, la spennelliamo sui fagottini. Inforniamo a 200° per 10 minuti, quindi abbassiamo a 180° e lasciamo cuocere fino a doratura (altri 15-20 minuti). Una volta freddi, li completiamo con la gelatina di albicocche.

scrigni5Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Diego Bongiovanni/ Giulia Villari
  • Peperone: Renato Salvatori / Ester Savetta
  • Giurato Angela Frenda.  Giudizi – Tecnica: 79  Gusto: 79  Impiattamento: 78  Per 26 a 21 vince il peperone.

B631C920-28A4-474F-836A-07F2340D3CB2