La prova del cuoco – Puntata del 29 dicembre 2017 – Le ricette di oggi.

pdc3Venerdì 29 dicembre 2017, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

pdc1La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna in Sicilia, a Bagheria, si parte, entra Antonella, i saluti e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Marco Bottega  e per il peperone Renato Salvatori.

pdc2In 10 minuti, sul tema del  pandoro farcito, Marco propone il pandoro farcito con cioccolato, gianduia e nocciole sabbiate, mentre Renato propone il  pandoro farcito con crema pasticcera, panna, scaglie di cioccolato e amaretti.

pdc4A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Marco . Il suo un giudizio esclusivamente sul gusto visto che si trattava di farcitura. Le piacciono entrambi, ottime presentazioni. Non ama la crema pasticcera quindi… Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

pdc5Lasagne in brodo | Anna Moroni

Annina Moroni oggi prepara una lasagna in brodo. Il nome fa storcere un po’ il naso, ma Annina assicura è buonissima e la ricetta gliela ha data una signora che era venuta nel programma oltre dodici anni fa. Prepariamo le lasagne in brodo.

  • brodo di cappone, chiodi di garofano, noce moscata, cannalla
  • per la sfoglia: 400 g di farina, 4 uova
  • per il condimento: 200 g di scamorza, capppone lessato e sfilacciato, 200 g di pecorino dolce grattugiato

pdc7Facciamo la classica sfoglia impastando le uova con la farina. Tiriamo il panetto ricavandone la sfoglia. La tagliamo in grossi rettangoli e la sbollentiamo in acqua salata, quindi la raffreddiamo subito immergendola in acqua fredda.

Facciamo un classico brodo di cappone o di gallina, aromatizzandolo con chiodi di garofano, cannella e noce moscata. Quindi filtriamo tenendo la carne da parte.

pdc6Prendiamo una teglia,alla base mettiamo un mestolo di brodo, sopra uno strato di sfoglia, dei pezzetti di cappone o gallina sfilacciata, una spolverata di pecorino, dadini di scamorza e così via ricominciando tutti gli strati per 4 strati. Terminiamo con la sfoglia e inforniamo a 180° per 30 minuti. Buon appetito.

pdc8Millefoglie d’amare | Daniele Persegani

Il simpatico emiliano Daniele Persegani oggi ci propone una torta salata particolare, a strati e a base di pesce e frutti esotici. Prepariamo la millefoglie d’amare.

  • 3 rotoli di pasta sfoglia integrale tonda, 2 tuorli, 2 cucchiai di latte, 2 cucchiai di semi di papavero, 2 cucchiai di semi di sesamo,
  • 400 g di polpa di salmone fresco, mezzo bicchiere di panna fresca, 1 vasetto di pepe rosa in salamoia, 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro, vino bianco, 16 cappesante grosse, 16 mazzancolle grosse, 16 fettine di lardo, 3 cucchiai di chicchi di melagrana, 1 limone, 1 cipolla rossa, 2 avocado maturi, 1 pomodoro, 2 lime, sale, pepe, olio evo

pdc7Stendiamo le sfoglie sulla loro carta da forno, le bucherelliamo con una forchetta. Le spennelliamo con uovo sbattuto e latte mescolati insieme, le spolveriamo alternativamente con semi di papavero edi sesamo e inforniamo per 15/20 minuti a 180°.

pdc8Sgusciamo le mazzancolle ma teniamo la testa e le avvolgiamo nelle fette di lardo, le mettiamo su una placca foderata con carta forno e inforniamo a 200° per 10 minuti. Tagliamo a fettine la polpa di salmone,le scottiamo in padella con un goccio di olio, uniamo un cucchiaio di farina, quindi sfumiamo con il vino, saliamo, uniamo la panna, le bacche di pepe rosa, il concentrato di pomodoro e facciamo cuocere 5 minuti.

pdc6Rosoliamo in un’altra padella le cappesante con un goccio di olio, saliamo e pepiamo e uniamo un pochino di succo di limone. In una ciotola mettiamo l’avocado che prima tritiamo e lo condiamo con succo di lime, olio, sale, pepe, cipolla rossa tritata e il pomodoro a dadini.

pdc9Mettiamo un disco di sfoglia allla base, sopra mettiamo le fettine di salmone con tutta la loro salsa, sopra l’altro strato, spalmiamo il composto di avocado e mettiamo a raggera le cappesante. Infine l’ultima sfoglia e ultimiamo con le mazzancolle e dei chicchi di melagrano al centro. Buon anno.

pdc10Rotolo di tacchino in crosta di speck | Luisanna Messeri

Luisanna Messeri si cimenta nella realizzazione di un secondo piatto, un sontuoso arrosto, ma delicato e “furbo” come dice lei. Facciamo il rotolo di tacchino in crosta di speck.

  • 1 kg di carne macinata di tacchino, 1 kg di ricotta, 150 g di formaggio grattugiato, scorza di un limone, un mazzetto di timo fresco, 1 mela a dadini, 2 tuorli, 80 g di gherigli di noci, 20 fette di spcek, 1 bicchiere di vino bianco, olio evo, sale e pepe, brodo vegetale qb

pdc11In una ciotola mettiamo il macinato di pollo, la ricotta (devono essere in egual misura), amalgamiamo, uniamo due tuorli, il formaggio grattugiato, la mela tagliata a dadini piccoli, un pochino di timo, i gherigli di noci tritati grossolanamente, la scorza grattugiata di un limone, saliamo, pepiamo e mescoliamo il tutto. Aiutandoci con le mani diamo la forma di un polpettone.

pdc10Su dellla carta forno sovrapponiamo le fette di speck formando una specie di letto, ne mettiamo anche 4 in cima e 4 in fondo, mettiamo al centro il polpettone e richiudiamo le fette di speck. Lo leghiamo con lo spago, mettiamo in una pirofila. Aggiungiamo un pochino di brodo, un bicchiere di vino bianco e inforniamo a 180° per un’ora. Se vediamo secca aggiungiamo del brodo.

Lo tagliamo a fette, da freddo, e serviamo su un letto di cavolo rosso, fettine di arancia e carote. Decoriamo con chi chicchi di melograno e fettine di mela. Buon anno.

pdc9Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Marco Bottega/ Andrea Minetta
  • Peperone: Renato Salvatori / Loredana Fiorella
  • Giurato Antonio Capitani.  Giudizi – Tecnica: 88  Gusto: 97  Impiattamento: 98 Per 23 a 26 vince il pomodoro.

pdc1