La prova del cuoco – Puntata del 10 gennaio 2018 – Le ricette di oggi.

antonellaMercoledì 10 gennaio 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

pdc1La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna nella Tuscia, a Portiano, si parte, entra Antonella, i saluti e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Marco Bottega  e per il peperone Natale Giunta. In 10 minuti, sul tema dei sughi per la pasta integrale, Marco propone le tlinguine con broccoli, alici e pinoli, mentre Natale propone la calammarata integrale con triglie, uvetta e finocchietto.

pdc2A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Natale. Buone entrambe, una però era un po’ sciapa. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

pdc3Involtini agrumati | Anna Moroni

E’ il turno dell’infaticabile Annina Moroni, che dopo una delle sue esterne, torna a cucinare in tv, proponendo uno dei suoi piatti sciuè sciuè. Oggi, un secondo piatto a base di vitello ed agrumi. Prepariamo gli involtini agrumati.

  • 4 fette di fesa di vitello, 100 g robiola, 100 g prosciutto cotto, 30 g olio evo, 3 arance, 1 bicchierino di succo di arancia, 2 chiodi di garofano, 10 g maizena, 4 fette di pancarrè, sale e pepe, prezzemolo, brodo se necessario

involtiniStendiamo le fettine su un piano. Le copriamo con la carta forno e le battiamo con il batticarne. Le assottigliamo; saliamo e pepiamo. Nel mixer, intanto, mettiamo il prosciutto cotto affettato con il prezzemolo. Uniamo al trito ottenuto la robiola. Mettiamo al centro di ciascuna fettina una cucchiaiata di ripieno. Spalmiamo per bene sulle fettine, quindi arrotoliamo le stesse. Formiamo dei rotolini stretti e li fermiamo con gli stuzzicadenti. Li rosoliamo in padella con un generoso filo d’olio. Intanto, tostiamo il pancarrè nel tostapane.

pdc4In un’altra padella, intanto, facciamo soffriggere la cipolla o scalogno tritato. Quando è ben appassito, uniamo il succo di arancia e la maizena e mescoliamo rapidamente. Facciamo addensare. Se necessario, allunghiamo la salsa con un po’ di brodo. Uniamo la salsa ottenuta agli involtini e li facciamo insaporire sul fuoco ancora qualche minuto. Serviamo gli involtini con la loro salsa ed il pancarrè tostato.involtini2

Ribollita | Luisanna Messeri

Con Luisanna Messeri ci immergiamo nella tradizione culinaria toscana, con un piatto ‘mitico’, che richiede tempo ed amore. Prepariamo la ribollita.

  • 2 mazzi di cavolo nero, 2 porri, 5 patate, 1 verza, 1 mazzo di bietole, mezzo Kg di cannellini lessati con il loro brodo, 1 sedano, 4 carote, concentrato di pomodoro, pepolino, olio evo, sale e pepe, 1 Kg pane senza sale

ribollitaMettiamo a bagno i fagioli secchi per almeno 12 ore. Eliminiamo i fagioli che salgono in superficie. i rimanenti, li mettiamo in una pentola, li copriamo con acqua fredda e non salata e portiamo a bollore. Facciamo cuocere per 1 ora con salvia ed aglio. A cottura quasi ultimata, saliamo.

pdc5In un tegame, scaldiamo un filo d’olio. Mettiamo a rosolare il porro affettato finemente. Quando il porro è imbiondito, uniamo il sedano, la carota a cubetti, la verza e le bietole a listarelle, le patate a cubetti ed il concentrato di pomodoro (un bel cucchiaio). Priviamo il cavolo nero della parte centrale, lo laviamo e lo tagliamo a pezzetti. Lo uniamo al resto. Quando le verdure sono appassite, uniamo il brodo dei fagioli (deve coprire tutto), saliamo e facciamo cuocere ancora 1 ora. A cottura quasi ultimata, uniamo i fagioli, il pepe, il pepolino o il timo. Completiamo la cottura.ribollita2In una pirofila, formiamo uno strato di fettine di pane toscano. Copriamo con uno strato di ribollita e continuiamo, a strati, alternando pane e ribollita. Lasciamo riposare una giornata intera prima di servire. Prima di servirla, preleviamo la quantità che ci interessa e la scaldiamo in padella. Serviamo con un filo d’olio e del pepe nero.

Il benessere | Evelina Flachi

La Dotoressa Evelina Flachi oggi dà alcuni consigli su come evitare di avere la pancia gonfia. Da non confondere con la pancia grassa… Facciamo attenzione alla masticazione e mangiamo lentamente, evitiamo l’eccesso di bibite gassate, facciamo uso di ferenti lattici e di yogurt, verdure e cibi integrali vanno consumati ma senza eccedere. Un utile estratto lo possiamo fare con kiwi, finocchio, melagrana e zenzero.

pdc6Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Marco Bottega/ Lorenzo Enrico
  • Peperone: Natale Giunta/ Angela Lefavi
  • Giurato Laura Mantovano.  Giudizi – Tecnica: 96  Gusto: 87  Impiattamento: 86 Per 19 a 25 vince il pomodoro.

pdc7