La prova del cuoco – Puntata del 22 gennaio 2018 – Le ricette di oggi.

0A0C1A48-2D99-413D-8838-BF70157F105CLunedì 22 gennaio 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

81C88089-6946-4A42-BACD-4BF1D2093865La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna in Toscana a Capalbio, si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Natale Giunta  e per il peperone Ivano Ricchebono. In 10 minuti, sul tema del rotolo di frittata, Natale propone il rotolo di frittata con pollo grigliato, caprino e patate allo zafferano, mentre Ivano propone il rotolo di frittata con crema di salmone affumicato e formaggio spalmabile.

7BF6A96A-E2FE-49A6-A8FC-A553B05E0AF1A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Natale. Premia il piatto più laborioso, ma entrambi hanno un gusto meraviglioso. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguonosolo le gesta dei cuochi.

7D2171A9-2D0F-4DF3-B4B4-B670FB072695Strozzapreti con broccoli e taleggio | Alessandra Spsini

Ad aprire il menu di oggi è Alessandra Spisni, che unisce la tradizione romagnola a quella siciliana, prepara un primo piatto di pasta fresca con il broccolo siciliano. Ecco gli strozzapreti con broccoli e taleggio.

  • 400 g farina, 250 g acqua tiepida, mezzo Kg broccoli siciliani, 200 g taleggio, 2 scalogno, sale e pepe

5DD408E9-A3A5-45E3-9570-74B23A115D81In una pentola, lessiamo i gambi dei broccoli a pezzettoni in acqua bollente e salata. In una padella, facciamo soffriggere lo scalogno con un generoso filo d’olio. Scoliamo i broccoli e li ripassiamo in padella, con lo scalogno. Intanto, nella stessa acqua, lessiamo le rose dei broccoli.

9CC60BD0-4646-48AC-91C5-BF69FF7F2986Per la sfoglia, impastiamo la farina con l’acqua. Facciamo riposare una mezz’ora, poi tiriamo la sfoglia sottile. Ritagliamo delle strisce e diamo la forma di strozzapreti, arrotolando le strisce tra i palmi delle mani.

22FF8DCF-53FD-4014-984D-95A75433B467Lessiamo gli strozzapreti nell’acqua dei broccoli, insieme alle rosette. Scoliamo e mescoliamo con lo scalogno ed i gambi. Togliamo dal fuoco e mantechiamo con il taleggio a tocchetti.

3676E656-DA5A-4779-A442-F6CAC23D310FRisotto cacio e pepe con carciofi | Sergio Barzetti

Da un grande primo piatto, ad un grande risotto, con l’inossidabile Sergio Barzetti. Oggi, una creazione che pesca dalla tradizione romana, associando la celebre cacio e pepe ai carciofi. Ecco il risotto cacio e pepe con carciofi.

  • per i carciofi: 8 carciofi spinosi, 1 scalogno, 2 bicchieri di vino bianco, 1 acciuga sott’olio, mezzo limone, 200 g pecorino grattugiato, olio evo, 1 noce di burro, prezzemolo, sale e pepe
  • 320 g riso Roma, 1 cipolla bianca, 150 g pecorino morbido, mezzo bicchiere di vino bianco, olio evo, brodo di carne bianca, alloro, pepe nero in grani, sale

10F08B2A-C41F-4A0D-8FFA-39783AA8B367Per prima cosa, in un tegame, facciamo soffriggere la cipolla tritata con l’olio. Mettiamo a tostare il riso Roma. Dopo qualche istante, sfumiamo con il vino bianco, quindi bagniamo con il brodo, che dev’essere delicato (nel caso di Barzetti un brodo di pepe, pera e pollo; oppure, pepe, pera e patata). Saliamo e pepiamo con abbondante pepe nero macinato al momento. Proseguiamo la cottura aggiungendo brodo al bisogno.

2584B255-3C68-47FE-86C1-26DDE935F507Passiamo ai carciofi. Tritiamo finemente lo scalogno e lo mettiamo a rosolare in padella con una noce di burro ed un filo d’olio. Puliamo i carciofi privandoli della parte delle spine e del gambo, delle foglie esterne e della barba interna. Li tagliamo a metà e li tuffiamo in acqua e prezzemolo, in modo che non anneriscano.

In una ciotola, intanto, mescoliamo il prezzemolo tritato con il pecorino grattugiato e qualche goccia di limone. Mescoliamo e inseriamo questo condimento all’interno dei carciofi tagliati a metà e scavati. Mettiamo a cuocere nel tegame con lo scalogno, con l’acciuga sott’olio e il vino bianco. Copriamo e lasciamo cuocere 20 minuti. Mantechiamo il risotto ormai cotto con il pecorino grattugiato e altro pepe. Serviamo con i carciofi stufati e parte del loro fondo di cottura.

EDA4DDAD-216B-4EC3-8574-3BD302B70B16Torta marmorizzata con crumble bicolore | Natalia Cattelani

Infine, concludiamo in dolcezza con la proposta di Natalia Cattelani. L’infaticabile pasticcera, prossima all’uscita in libreria con il suo nuovo libro, I dolci di casa, prepara una golosa torta marmorizzata. Ecco la torta marmorizzata con crumble bicolore.

  • 4 uova, 150 g zucchero, 180 g burro fuso, 100 ml latte, 300 g farina 0, 1 bustina di lievito
  • Per la parte al cacao: 40 g cacao amato, 80 g latte, 80 g cioccolato fondente a pezzettini
  • Briciole chiare: 30 g burro, 30 g zucchero, 45 g farina
  • Briciole scure: 30 g burro, 30 g zucchero, 30 g farina, 15 g cacao amato
  • 2/3 cucchiai mandorle tritate

Partiamo dall’impasto. Separiamo i tuorli dagli albumi. Montiamo i tuorli insieme allo zucchero. con le fruste elettriche. Ottenuto un composto omogeneo, aggiungiamo il burro fuso ed il latte a temperatura ambiente. Mescoliamo semplicemente con una frusta manuale. Incorporiamo la farina setacciata. A parte, montiamo gli albumi a neve con una presa di sale. Incorporiamo gli albumi al composto, in più soluzioni.

Per la parte al cioccolato, in una ciotolina, intanto, mescoliamo il cacao amaro in polvere al latte. Otterremo una sorta di crema. Uniamo a questa crema metà del composto della torta. Mescoliamo fino ad ottenere un composto omogeneo. Infine, incorporiamo il cioccolato tritato grossolanamente.

55323C6E-6B0A-4D1A-B190-A0129B4682A0In una teglia rettangolare (o quadrata da 24 cm almeno) ben imburrata ed infarinata (oppure usiamo lo staccante di Natalia), distribuiamo il composto al cioccolato a cucchiaiate. Copriamo la superficie ancora libera con il composto chiaro, mettendolo a cucchiaiate.

Per il crumble, lavoriamo il burro morbido con la farina e lo zucchero, fino ad ottenere delle briciole. Le distribuiamo sulla torta. Facciamo lo stesso per le briciole al cacao e finiamo con delle mandorle tritate. Inforniamo la torta per 35 minuti a 180°.

FA2CE045-E241-4A4E-A77E-CC88AECD0DECGara dei cuochi

  • Pomodoro: Natale Giunta/ Luigi Crocieri
  • Peperone: Ivano Ricchebono/ Coralba Martini
  • Giurato Guido Barenson.  Giudizi – Tecnica: 78  Gusto: 67  Impiattamento: 6 Per 22 a 19 vince il peperone.