#MaiPiùBullismo 2 – Quarta puntata del 29/01/2018 – Con Pablo Trincia su Rai 2. La storia di Aurora.

mpb-1

Forma di comportamento sociale di tipo violento e intenzionale, di natura sia fisica che psicologica, oppressivo e vessatorio, ripetuto nel corso del tempo e attuato nei confronti di persone considerate dal soggetto che perpetra l’atto in questione come bersagli facili e/o incapaci di difendersi.

Questa è la fredda, ma significativa definizione di bullismo data da Wikipedia. Più concretamente, si tratta di una delle emergenze più importanti che vive la nostra società. Un ragazzo su due subisce episodi di aggressione verbale, psicologica e fisica, mentre uno su tre è vittima ricorrente di abusi. È da questi dati che è partita la campagna #MaiPiùBullismo realizzata dalla Rai e dal Ministero dell’Istruzione, che ha portato a realizzare la trasmissione dal titolo omonimo, di cui stasera, nella seconda serata di Rai 2, andrà in onda la terza puntata della seconda stagione.

IL PROGRAMMA

#MaiPiùBullismo non è soltanto un’importante campagna di sensibilizzazione, ma anche il titolo del nuovo programma che per quattro mercoledì andrà in onda in seconda serata su Rai 2, condotto da Pablo Trincia. La trasmissione metterà in luce gli episodi più comuni di bullismo: prevaricazioni, umiliazioni e piccole violenze quotidiane.

Si tratta di un programma on the road, in cui il protagonista, dotato di una microcamera, potrà riprendere quello che accade nei luoghi che frequenta maggiormente, come la scuola. Il racconto non sarà filtrato, se non per l’identità dei bulli, i cui volti saranno oscurati e le cui voci saranno alterate per ragioni di privacy. Le quattro storie raccontate, infatti, riguarderanno ragazzi delle scuole medie e delle superiori, evidentemente minorenni.

In questo modo, si riuscirà ad avere un documento con cui testimoniare ufficialmente, davanti a docenti, genitori ed istituzioni, alcuni casi di bullismo. Poi, si cercherà di risolvere la situazione nel modo più sano e positivo possibile, interagendo sia con la vittima della situazione, sia con le persone che l’hanno provocata. Il percorso partirà dal primo incontro tra Pablo Trincia e la famiglia della vittima e si chiuderà con un incontro conclusivo con tutte le persone che hanno contribuito a peggiorare la situazione, per spiegare loro come anche una semplice battuta, ripetuta nel tempo, può creare disagio in chi la subisce.

#MAIPIÙBULLISMO 2 | Quarta puntata

Nel quarto ed ultimo appuntamento sarà raccontata la storia di Aurora, studentessa di terza media dell’Istituo Luigi Einaudi di Dogliani (Cuneo). Timida e sensibile, fatica a relazionarsi coi compagni, che la isolano e la prendono in giro nelle chat di gruppo. Pablo Trincia proverà a farle ritrovare il dialogo coi suoi compagni di classe, grazie anche all’aiuto del preside della scuola, il professor Bruno Gabetti. Appassionata di film e, in particolare, di horror, Aurora incontrerà il regista Sergio Stivaletti, con cui realizzerà un trucco per trasformare un attore in uno zombie. Insieme alla sua classe, poi, parteciperà ad una escape room, che vedrà i ragazzi impegnati nella risoluzione di una serie di enigmi.

L’appuntamento con #MaiPiùBullismo è per questa sera, ore 23:45, su Rai 2. La puntata sarà trasmessa in replica sabato alle 13:30, sempre su Rai 2.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter