La prova del cuoco – Puntata del 31 gennaio 2018 – Le ricette di oggi.

la prova del cuocoMercoledì 31 gennaio 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

31DA2E10-4821-40F6-9564-6EEB9EAA7A8ALa gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna in Val D’Aosta alla scoperta della polenta con la brossa, si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Renato Salvatori  e per il peperone Diego Bongiovanni. In 10 minuti, sul tema del sugo all’amatriciana, Renato propone la trincia di spigola all’amatriciana, mentre Diego propone i ravioli ripieni all’amatriciana con burro.

B47A093A-30DE-466C-881B-0F615A39FFAAA giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Diego. Premia un’idea un po’ diversa, e poi si sa lei non adora il pesce… Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

73CF4626-8F70-44D5-995D-4443BFBF39BCCardi ripieni e fritti | Anna Moroni

Prossima alla partenza per Sanremo, dove vestirà il ruolo di inviata a La prova del cuoco al Festival, Annina Moroni frigge! Cosa? I cardi! D’altronde è tempo di cardi e di cardi ripieni e fritti.

  • 1 mazzo di cardi, 12 filetti di acciuga sott’olio, 150 g formaggio primo sale
  • Pastella: 250 g farina 0, 15 g lievito di birra, 2 l olio di semi per friggere, sale

cardi
Puliamo i cardi: li tagliamo a tocchetti e li priviamo dei filamente esterni. Li immergiamo subito in acqua fredda e limone. Passiamo al bianchetto. In una pentola mettiamo abbondante acqua fredda, un cucchiaio di farina 00, un cucchiaio d’olio, una spruzzata di succo di limone ed il sale. Mescoliamo per bene ed immergiamo i cardi. Portiamo a bollore e facciamo cuocere per 10-12 minuti, ovvero finchè sono teneri.

cardi2Per la pastella: in una ciotola mescoliamo la farina ed il lievito con acqua fredda quanto basta ad ottenere un composto morbido, simile a quello delle frittelle. Lasciamo lievitare per 45 minuti circa.

237756CB-99D6-4D10-9ED3-BC1B15A9DAB3A questo punto, scoliamo i cardi cotti e li impastelliamo. Sul cardo bollito, mettiamo un tocchetto di formaggio primo sale ed un’acciuga sott’olio. Copriamo con un altro cardo ed immergiamo nella pastella. Immergiamo in olio a temperatura e, quando sono dorati, facciamo sgocciolare su carta assorbente. Saliamo prima di servire.

cardi1

Pici all’aglione | Luisanna Messeri

Dopo Anna Moroni, un’altra cuoca del casale, la toscana Luisanna Messeri. La rossa de La prova del cuoco propone un piatto tipico del centro Italia, oltre che della toscana. Ecco i pici all’aglione.

  • Per i pici: 500 g farina 00, acqua tiepida, olio evo, sale
  • Condimento: 2 scalogni, 20 spicchi d’aglio, olio evo, 3 foglie d’alloro, 1 acciuga dissalata, 150 g pancetta, 100 g di pinoli, pomodorini, 3 fette di pane casereccio, sale e pepe, formaggio grattugiato, pecorino

pici3Prepariamo la pasta, lavorando la farina con l’acqua tiepida, un filo d’olio ed il sale. Lasciamo riposare il panetto ottenuto e avvolto nella pellicola per 1 ora, a temperatura ambiente. Stendiamo con il matterello all’altezza di 1 cm. Ritagliamo delle striscioline e le arrotoliamo sul piano, in modo da ottenere una sorta di spaghetto lungo e sottile. Cuociamo in acqua bollente e salata.

3DC2D1D5-34A9-40F6-BF46-9FD9D7279B51In una padella, facciamo rosolare lo scalogno tritato con abbondante olio. Quando è ben appassito, mettiamo circa 20 spicchi d’aglio e delle foglie di alloro. Facciamo rosolare a fuoco basso. Dopo qualche minuto, aggiungiamo delle acciughe sotto sale dissalate e a pezzetti; le facciamo sciogliere. Uniamo infine dei pomodorini schiacciati. Saliamo, pepiamo e facciamo rosolare.

BEC49422-1AB9-4830-9C8A-F3CFE18C3EF6In un’altra padella facciamo dorare della mollica di pane con un filo d’olio. In un’altra padella ancora, facciamo tostare del guanciale a pezzetti insieme ai pinoli. Scoliamo i pici e li ripassiamo con il condimento all’aglio. Serviamo con la mollica dorata, guanciale e pinoli tostati. Completiamo con una spolverata di pecorino grattugiato.

pici4

Ciambella soffice alla menta | Natalia Cattelani

Doppio appuntamento settimanale con l’infaticabile Natalia Cattelani, che anche oggi ci propone uno dei suoi dolci. La ciambella del conforto, che Natalia propone abitualmente alle figlie quando sono un po’ in affanno. Ecco la ciambella soffice alla menta.

  • 250 g farina 0, 150 g zucchero, 3 uova, 100 g olio di mais, 100 g latte, 100 g sciroppo alla menta, 3 cucchiaini di lievito per dolci, 1 pizzico di sale
  • 80 g scaglie al cacao, 3 cucchiai di confettura di albicocche

ciambella2In una ciotola, mettiamo le uova intere con lo zucchero (possiamo ridurre la dose di circa 30 g). Montiamo con le fruste elettriche. Quando il composto è chiaro e spumoso (basteranno 3-5 minuti circa), uniamo l’olio e mescoliamo con una frusta manuale. Aggiungiamo il latte e lo sciroppo alla menta (possiamo sostituire questo sciroppo con un altro sciroppo che amiamo: fragola, ciliegia ecc).

6BB52BB8-165F-4B5A-9402-7B83E0332569Possiamo preparare in casa lo sciroppo: facciamo bollire 50 g acqua con 50 g zucchero; spegniamo e mettiamo tante foglie di menta in infusione fino al raffreddamento. A parte, setacciamo la farina insieme al lievito. Aggiungiamo al composto liquido e mescoliamo delicatamente.

Trasferiamo il composto in uno stampo a ciambella imburrato e infarinato (oppure usiamo lo staccante di Natalia). Inforniamo a 170°, forno statico, per 35-40 minuti. Per la decorazione, sciogliamo la confettura di un pentolino. Capovolgiamo la torta su un piatto da portata. La spalmiamo da fredda con la confettura sciolta e la copriamo con del cioccolato fondente tritato finemente o delle scaglie di cioccolato già pronte.

ciambella3

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Renato Salvatori/ Daria Dipinto
  • Peperone: Diego Bongiovanni/ Orianna Spagni
  • Giurato Carlo Cambi.  Giudizi – Tecnica: 67  Gusto: 76  Impiattamento: 4 Per 18 a 17 vince il peperone.

pdc1