Linea Verde – Ventunesima puntata del 4 febbraio 2018 – Temi e anticipazioni.

lv1Ventunesima puntata con la nuova stagione 2017-2018, in onda come ogni domenica alle 12:20, di Linea Verde, il programma di Raiuno dedicato all’agricoltura, all’ambiente e a tutto ciò che lo circonda. Alla conduzione sempre Patrizio Roversi e Daniela Ferolla.

Linea Verde

La Domenica il programma conferma la sua vocazione di programma itinerante nei territori nazionali attraverso il racconto della moderna agricoltura italiana. Una trasmissione che, partendo dal campo attraversa tutte le fasi della filiera fino al mercato, riuscendo a focalizzarsi sui temi di maggior attualità del settore.

Linea Verde |21° puntata 4 febbraio 2018

La puntata di oggi è dedicata alla scoperta dell’agro romano e dell’agro pontino, per raccontare quello che resta delle paludi che sin da tempi remotissimi occupavano le aree costiere.  Iniziò, da Ostia Antica, l’epoca delle grandi bonifiche: Patrizio Roversi racconterà l’epopea dei ravennati “scariolanti” e la storia di Maccarese per soffermarsi, infine, sulla “attualità” della bonifica. Se, infatti, un tempo le idrovore e i canali servivano

i campi agricoli, oggi il lavoro di prevenzione e manutenzione condotto dai Consorzi di bonifica protegge un territorio fortemente antropizzato e anche l’aeroporto internazionale di Fiumicino.

Daniela Ferolla si muoverà invece nell’agro pontino, a cominciare dall’antica città di Ninfa, trasformata da Gelasio Caetani, agli inizi del Novecento, in un meraviglioso giardino con piante provenienti da tutto il mondo, come anche a Fogliano dove, nei pressi del lago che è parte integrante del Parco Nazionale del Circeo, è ancora visitabile l’orto botanico.

Infine, una straordinaria visita all’interno della tenuta presidenziale di Castelporziano, con le sue mandrie di vacche maremmane governate dai butteri, i suoi boschi primordiali con numerosi alberi monumentali e un patrimonio storico artistico che va dall’epoca imperiale ai giorni nostri.