Sanremo è Sanremo #1 – Gli ospiti, i programmi che parlano del Festival e le dichiarazioni della prima conferenza stampa.

Sanremo 2018

Perché Sanremo è Sanremo, recitava il brano interpretato da Maurizio Lauzi, figlio di Bruno, al Festival di Sanremo 1995 targato Pippo Baudo. Da allora molte cose sono cambiate, ma il Festival della Canzone Italiana, giunto alla 68° edizione, rimane ancora l’evento più atteso. Sulle pagine di UnDueTre.com vi riportiamo i rumors che trapelano dalla cittadina ligure, giorno per giorno, ora per ora, minuto per minuto. Ecco il nostro primo appuntamento con Sanremo è Sanremo.

UN SANREMO DA FYVRY | Prima puntata

Anche quest’anno torna l’appuntamento con Un Sanremo da Fyvry, l’editoriale che commenta, in modo semplice, talora caustico, ma comunque simpatico, il Festival di Sanremo per le strade di Roma. A voi la prima puntata.

SANREMO 2018 | Gli ospiti

Un parterre fortemente italiano di ospiti salirà sul palco in quest’edizione del Festival. Una trafila di cantanti che, qualora fosse stato in gara, l’avrebbe resa senz’altro più interessante ed appetibile da un punto di vista mediatico.

Confermate le presenze di Sting e ShaggyJames TaylorLaura Pausini (in dubbio a causa di una laringite, com’è stato comunicato da lei stessa sui suoi profili social), Gianni MorandiNegramaroBiagio AntonacciGino Paoli e Danilo ReaNek – Max Pezzali – Francesco RengaGianna NanniniGiorgiaIl VoloFiorella Mannoia.

Saliranno sul palco anche Antonella ClericiNino FrassicaGiorgio PanarielloFranca LeosiniPippo Baudo, il cast del film A casa tutti bene diretto da Gabriele Muccino Fiorello, di cui parleremo più avanti.

Nel corso di questi appuntamenti con Sanremo è Sanremo vi daremo conto, poi, dell’effettiva presenza di questi ospiti nelle varie serate.

SANREMO 2018 | I PROGRAMMI SUL FESTIVAL

Sanremo è l’evento di tutti e, a parte qualche rara eccezione, tutti ne parleranno nel corso di questa che è la Settimana Santa della televisione italiana. Questi sono i programmi che ce lo racconteranno.

IN TELEVISIONE

  • PrimaFestival (Rai 1 – ore 20:35), con Sergio Assisi Melissa Greta Marchetto. Una breve anteprima di cinque minuti che racconterà, con tono ironico, tutto il dietro le quinte del Festival. Il programma è già in onda dallo scorso 29 gennaio.
  • DopoFestival (Rai 1 – dopo la fine della serata), condotto da Edoardo Leo e Carolina di Domenico e la partecipazione di Sabrina ImpacciatoreRolando RavelloPaolo Genovese Rocco Tanica. Il programma raccoglierà le impressioni a caldo dei cantanti in gara, che si troveranno di fronte una fitta schiera di giornalisti pronti a fare domande più o meno scomode.
  • Real Time a Sanremo (Real Time – ore 14:55), con Enzo Miccio. L’esperto di moda Enzo Miccio girerà in lungo e in largo Sanremo per intervistare i cantanti in gara e giudicarne gli outfit.

Saranno, poi, dedicati ampi spazi alla manifestazione all’interno de La vita in direttaI Fatti VostriUnomattina in FamigliaMezzogiorno in Famiglia Detto Fatto (che andrà in onda in diretta per tutta la settimana).

IN RADIO

Rai Radio2 sarà la radio ufficiale del Festival di Sanremo. Sulle frequenze del secondo canale andrà in onda la diretta integrale dell’evento con il commento di Andrea DeloguEma Stokholma Gino Castaldo. Due, invece, i programmi collegati alla kermesseNon è un Paese per giovani, con Massimo Cervelli Giovanni Veronesi dalle 12:00 alle 13:30I sociopatici, con Andrea DeloguGianfranco Monti Claudio de Tommasi dalle 16:00 alle 18:00.

Avranno, poi, degli avamposti nei pressi del Teatro Ariston anche Radio Italia con Fuori Sanremo (in diretta anche sul canale 70 DTT), Radio 105 con 105 Mi casa RTL 102.5 con Finalmente Sanremo.

LE DICHIARAZIONI DALLA CONFERENZA STAMPA

Nella prima conferenza stampa (che si svolgerà quotidianamente dalle 12:00 alle 13:30) sono state date varie indicazioni su come si svilupperanno le serate.

La scelta di avere così tanti ospiti italiani, ha spiegato il direttore artistico Claudio Baglioni, è data dall’intenzione di voler omaggiare alcuni grandi cantautori della musica italiana. Si ricorderanno Luis Bacalov con Gianni MorandiSergio Endrigo con Il VoloLucio Dalla con Gino Paoli Danilo ReaLucio Battisti con Piero Pelù, ma anche Giorgio Gaber Luigi Tenco.

Poi, Baglioni ha dichiarato, in parte rinnegando ciò che sono state le ultime edizioni del Festival:

Abbiamo cercato rappresentanti di ogni genere musicale, non ci siamo riusciti troppo con il rap. Ci vorrebbe tempo per riportare Sanremo a un evento solo musicale: nelle ultime edizioni è diventato un enorme evento mediatico e di costume. Non ci saranno astronauti, né sportivi.

Quanto alla sua mancanza di partecipazioni come concorrente, nella sua cinquantennale carriera, si è così giustificato:

Prima era un po’ snobbato dal contesto cantautorale, così come oggi è snobbato dai rapper. Per quanto riguarda il cantare sul palco di quest’edizione, nei tributi vorrei far vedere quanta bella musica si è fatta e si fa in Italia. Faremo omaggi anche alle sigle dei cartoni animati, non sarà tutto serio e serioso.

Michelle Hunziker, di ritorno dopo undici anni dalla sua fortunata partecipazione al dodicesimo Festival condotto da Pippo Baudo, ha dichiarato:

Undici anni fa non feci quasi prove, perché avevo Pippo Baudo come ‘cuscinetto’. Quest’anno sono felicissima perché ho fatto tante prove, ho scritto anche un ‘diario di bordo’ con le mie gaffes, è stato molto divertente, ci saranno momenti di spettacolo inaspettati. L’iniziativa del sindaco Biancheri è un modo molto delicato, però ci sarà anche un numero dedicato a questo tema.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter