La prova del cuoco – Puntata del 16 febbraio 2018 – Le ricette di oggi.

antonellaVenerdì 16 febbraio 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

FD571B3F-2812-4D45-BE89-7E3F4173A8E2

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna in Toscana a Panzano in Chianti alla scoperta del pecorino, si parte, entra Federico, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Cesare Marretti  e per il peperone Diego Bongiovanni. In 10 minuti, sul tema delle verdure al gratin, Cesare propone ilgratin di patate con cicoria e burrata, mentre Diego propone il gratin di finocchi all’anice stellato con gamberi.

B27C63C2-8217-4FBC-B5F5-E74C946A1B0FA giudicare poi la stessa Antonella,oggi Federico, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Federico, vince Diego. Premia la ricetta che ha esaltato la bravura di Diego. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

29EC9D1D-6C92-4947-B4DC-A2601E43C57D

Pasticciotto con crema e amarena | Sal De Riso

Federico sostituisce Antonella… anche nell’assaggio delle delizie proposte da Sal De Riso. Il maestro pasticcere partenopeo oggi prepara una torta golosissima, con amarene e crema. Ecco la torta pasticciotto con crema e amarena.

  • Frolla: 500 g farina 00, 200 g zucchero, 300 g burro, 60 g tuorli (3), 50 g uova intere (1), 10 g sale, 1/3 di bacca di vaniglia, buccia di 1/4 di limone
  • Crema pasticcera: 700 g latte intero, 300 g panna fresca, 240 g tuorli (circa 12), 300 g zucchero, 80 g amido di mais, 4 g sale, 4 bucce di limone, 1/3 di bacca di vaniglia
  • Amarene: 500 g amarene a pezzetti, 250 g zucchero, 30 g amido di mais, 6 g pectina

Partiamo dalla frolla. In planetaria, mettiamo il tuorlo con l’uovo intero, lo zucchero, la scorza grattugiata del limone, i semi della vaniglia ed il burro a pomata (ma non fuso); lavoriamo con la foglia. Ottenuto un composto omogeneo, aggiungiamo la farina 00 e lavoriamo quel poco che serve ad ottenere un composto omogeneo. Avvolgiamo il panetto ottenuto nella pellicola e lasciamo riposare in frigorifero.

D3436913-45C5-4A52-B5F5-4B9597D53A1FPassiamo alla crema. Scaldiamo il latte e la panna con il sale, la bacca della vaniglia e la scorza della vaniglia. A parte, lavoriamo i tuorli con lo zucchero e l’amido. Aggiungiamo quest’ultimo composto al latte caldo e, sul fuoco, continuando a mescolare, facciamo addensare la crema. Una volta cotta, la trasferiamo in un contenitore largo e freddo. Copriamo con la pellicola a contatto e lasciamo raffreddare.

pasticciottoPer la composta di amarene, mescoliamo in una ciotola lo zucchero con la pectina e l’amido. In un pentolino, mettiamo a cuocere le amarene denocciolate e a pezzetti con la miscela di zucchero, pectina e amido e mescoliamo. Lasciamo bollire per 2 minuti e, successivamente, lasciamo raffreddare. In alternativa, possiamo usare una confettura di amarene già pronta o delle amarene sciroppate.

B917FF16-092D-491C-9289-BF165E5A0008Stendiamo la frolla all’altezza di 3-4 mm. La inseriamo in una tortiera e spalmiamo sul fondo la confettura di amarene. Copriamo con la crema pasticcera fredda, lasciando libero 1 cm dal bordo. Sigilliamo con un disco di frolla e sigilliamo bene i bordi. Bucherelliamo con una forchetta. Inforniamo a 180° per 40-45 minuti. Lasciamo raffreddare, quindi la capovolgiamo su un piatto da portata e la finiamo con dello zucchero a velo. Possiamo realizzare anche delle monoporzione, come prevede la tradizione pugliese.

pasticciotto4

Campanile italiano

Al venerdì spazio al campanile italiano. Il narratore in studio con Antonella  è Federico Quaranta il voto per decretare la località vincitrice viene espresso attraverso facebook e ogni volta la squadra sfidante viene presentata in esterna e direttamente sul posto da  Lorenzo Branchetti.

15C677CE-93B1-4E45-969C-EE0D0E729878Oggi abbiamo i campioni della Calabria contro il Piemonte Trebisacce contro Mondovì. Giancarlo e Rosa, per la prima località, alle prese con gli spaghettoni con alici, pomodorini e muddicca di pane. Franco e Aldo del Piemonte, invece, fanno gli agnoletti verdi del plin ripieni di fonduta. E per il popolo del web a vincere è ancora la Calabria.

Super redondo | David Povedilla

Chiudiamo questa settimana in allegria, con lo scatenatissimo David Povedilla. Il cuoco iberico propone un secondo piatto a base di carne, simile ai più celebri cordon bleu. Ecco il super redondo.

  • 8 fette di girello di vitello, 100 g prosciutto crudo a fette, 100 g formaggio Edamer a fette, 650 ml latte, 650 ml panna, 130 g farina, 30 g noci sgusciate, noce moscata, olio evo, sale e pepe
  • Panatura: farina, 2 uova, pangrattato, sale
  • Olio di semi per friggere

redondoIn padella, scaldiamo un filo d’olio e mettiamo a rosolare le fettine di girello di vitello. Lasciamo raffreddare. Prepariamo la besciamella. In un’altra padella, scaldiamo un generoso filo d’olio con la farina. Facciamo rosolare qualche istante, mescolando. Aggiungiamo a filo il latte e la panna insieme, mescolando nel frattempo con una frusta. Ottenuta una besciamella omogenea e senza grumi, la profumiamo con la noce moscata e la aggiustiamo di sale. Lasciamo intiepidire.

C9FB701B-998F-40F7-B415-19A942D10580Posizioniamo un foglio di carta su una teglia. Mettiamo un cucchiaio di besciamella. Posizioniamo sopra le fettine di carne rosolate, copriamo con una fettina di formaggio Edamer ed una di prosciutto crudo. Copriamo con un altro cucchiaio di besciamella. Continuiamo così con le altre fette di carne. Mettiamo in frigorifero per almeno 1 ora, in modo che la besciamella si indurisca.

redondo3A questo punto prendiamo le fette, le infariniamo, le passiamo nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato. Friggiamo in abbondante olio a temperatura.

La prova del cuoco

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Cesare Marretti/ Valentina Piscioneri
  • Peperone: Diego Bongiovanni/ Eva Marchionni
  • Giurato Antonio Capitani.  Giudizi – Tecnica: 88  Gusto: 79  Impiattamento: 7 Per 24 a 22 vince il peperone.

93CB71A7-63C2-4306-BF1B-421F90A1BE61