La prova del cuoco – Puntata del 22 febbraio 2018 – Le ricette di oggi.

0AD91242-C1FF-4774-A4EA-0EF014AD6131Giovedì 22 febbraio 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

E6DA3AB9-EA62-4726-A1F0-CFF89A246D62

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna in Valle D’Aosta alla scoperta della manzetta valdostana, si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Cesare Marretti  e per il peperone Renato Salvatori. In 10 minuti, sul tema del sugo alla marinara, Cesare propone ipaccheri alla marinara con gamberetti, mentre Renato propone le seppioline all marinara con crostino aromatizzato al finocchio.

0CDEC7F7-F736-4079-B784-CAAE0399736BA giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Renatone. Hanno rispettato poco il concetto di sugo alla marinara, premia il guazzetto di Renato. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

806C8814-FFC5-447C-8227-B925216E9BB8

Pizza carbonara | Gabriele Bonci

Dopo un esplosivo primo round, Antonella raggiunge il maestro del pane e della pizza romana, il mitico Gabriele Bonci. Oggi, il panettiere di insegna a fare una pizza spettacolare. Ecco la pizza carbonara.

Partiamo dal classico impasto della pizza già fatta. Quella classica focaccia bianca che facciamo il giorno prima e lasciamo raffreddare. Quindi adagiamo sopra delle fette generose di guanciale. Mettiamo in forno col grill in superficie al massimo, a 220° e lasciamo tostare in modo la pizza si unga del grasso rilasciato dal guanciale.

154E17CB-25F3-48C3-AB23-4A9AF8D599DCNel bicchiere di un mixer rompiamo delle uova bianche della livornese, una manciata di pecorino e frulliamo il tutto ad immersione ottenendo uno zabaione di uova. Trasferiamo in una cocotte e pastorizziamo a bagnomaria fino ad ottenere una sorta di crema inglese.

F6C0DBA2-6353-48F7-9633-4E0CFD7DC5C0Togliamo la pizza dal forno, spolveriamo di pecorino e ultimiamo con lo zabaione alle uova.

0DB5256C-02E3-4280-B926-F03E1E5FBFB6

Fish and chips | Gianfranco Pascucci

Dopo la pizza, il pesce di Gianfranco Pascucci, che  insieme al giovane Tommaso, cuoco 19 enne e fan del programma che ringrazia Antonella per avergli fatto passare una bella infanzia col programma, propone uno dei classici cibi da strada amati da tutti. Prepariamo  fish and chips.

  • Per la pastella: 100 g di farina 00, 100 g di birra, 80 g di olio evo, 50 g di albumi,
  • per le patate: 2 patate, sale 
  • per il pesce: filettoo di pesce a carne biancatipo merluzzo ecc

AE668AB2-2A14-4D7F-86FB-46C387341826Il segreto per una buona frittura del pesce è fare la giusta pastella: mescoliamo in una ciotola  due bianchi d’uovo, 100 g di olio e 100 g di birra e 100 g di farina. Amalgamiamo con una frusta manuale e la mettiamo nel frigorifero a raffreddare.

Tagliamo a pezzetti il pesce, lo asciughiamo bene, lo passiamo nella farina, quindi saliamo e pepiamo. Inseriamo i vari bocconcini nella pastella fatta e friggiamo in olio extravergine di oliva o di arachidi caldo a 180°. Deve venire una crosta croccantissima.

00C8023D-2392-4938-806C-5F5EA58ABD85Le patate fritte devono essere morbide all’interno e croccanti all’esterno. Tagliamo le patate a fiammiferi, le bolliamo in acqua e sale fino a quando non si sfaldano un pochino. A questo punto le scoliamo e le congeliamo. Una volta belle fredde le friggiamo. Le scoliamo ancora non completamente fritte, le lasciamo raffreddare, poi le facciamo friggere ancora qualche secondo. Serviamo fish and chips su un letto di misticanza.

FDEABBB5-6D5D-43B1-B709-C8089785004A

Gnocchetti di ricotta e prosciutto con carciofi | Anna Moroni

Dopo un menu particolarmente ricco e goloso, non ci resta che concludere in bellezza, con il primo di Anna Moroni. Ecco gli gnocchetti di ricotta e prosciutto con carciofi.

  • 100 g farina, 350 g prosciutto cotto, 250 g ricotta, 1 uovo, formaggio grattugiato
  • Condimento: 3 carciofi, 2 patate, 1 cipolla media, brodo vegetale, 1 bicchiere di panna
  • 3 carciofi, 100 g formaggio grattugiato, prezzemolo

0B557902-A691-473F-8582-582E0566AD08Puliamo i carciofi e li tagliamo a fettine. Mettiamo in padella con le patate pelate e a pezzi, la cipolla a pezzi, 2 cucchiai d’olio, un po’ d’acqua e la crema di latte (panna). Copriamo e lasciamo cuocere per bene. Quando il tutto è cotto, frulliamo con un mixer ad immersione e passiamo la crema ottenuta col passaverdure, in modo da eliminare i filamenti. Trasferiamo in padella con un filo d’olio e scaldiamo. Per gli gnocchi, mettiamo in una ciotola il prosciutto cotto tritato finemente, la ricotta, l’uovo ed il formaggio grattugiato. Lavoriamo fino ad ottenere un composto omogeneo, quindi aggiungiamo la farina ed impastiamo ancora.

346DB184-0FC7-40FD-A2C8-164BAE7D58D1 Ottenuto un impasto compatto ed omogeneo, formiamo delle palline. Cuociamo gli gnocchetti in acqua bollente e salata. Quando vengono a galla, sono pronti. Puliamo un altro carciofo e lo tagliamo a fettine piccole, che friggiamo in olio bollente, fino a farle diventare dorate. Scoliamo gli gnocchetti e li ripassiamo delicatamente in padella con la crema ai carciofi. Serviamo su un letto di crema e con le fettine di carciofi fritti.

gnocchetti2

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Cesare Marretti/ Adelina Cascone
  • Peperone: Renato Salvatori/ Massimo Moro
  • Giurato Paolo Marchi.  Giudizi – Tecnica: 77  Gusto: 87  Impiattamento: 7 Per 21 a 22 vince il pomodoro.

pdc1