La prova del cuoco – Puntata del 6 marzo 2018 – Le ricette di oggi.

antonellaMartedì 6 marzo 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

3B33667E-9789-44DA-BF01-3A1543BB36FC

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna nelle Langhe, a Roddi, si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Roberto Valbuzzi  e per il peperone Ambra Romani. In 10 minuti, sul tema delle patate farcite al forno, Roberto propone lepatate ripiene di asparagi e uova di quaglia, mentre Ambra propone le patate ripiene con prosciutto di Praga, cheddar e cetriolini.

20B7B805-61C7-4A8F-A6E4-A5CF48928D8FA giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Ambra.

7A99B2BB-52AC-4F46-AAB8-EE59C2FD671CDue ottime idee, quello di Roberto però aveva poco sapore e le patate sono rimaste un po’ dure. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

1DA861AC-B2AF-4B5D-8553-D7F0C67DF24E

Pasta rustida con salsa di cannellini e pancetta | Daniele Persegani

La giornata del martedì, forse la più ricca della settimana, prevede un inizio scoppiettante con Daniele Persegani. Il simpatico cuoco emiliano propone un piatto tipico delle sue zone, da proporre in Quaresima. Ecco la pasta rustida in salsa di cannellini e pancetta.

  • Pasta: 300 g farina, 1 uovo, acqua tiepida, olio per friggere
  • Condimento: 150 g pancetta a fette, 1 spicchio d’aglio, 200 g cannellini già cotti, 1 ramo di rosmarino, 1 bicchiere di vino bianco, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 bicchiere di salsa di pomodoro, 100 g tosone di Parmigiano, olio evo, sale e pepe

Prepariamo la pasta fresca impastando acqua, uovo e farina. Tiriamo la sfoglia, non troppo sottile, e ritagliamo dei maltagliati. Li scottiamo in acqua bollente e salata. La scoliamo e la asciughiamo per bene con un canovaccio pulito. Quando è ben asciutta, la friggiamo in olio ben caldo. Quando è dorata, la facciamo scolare su carta assorbente.

184DFACC-B3E9-40FC-B39D-9F33A0713260Per la salsa, scaldiamo in un tegame l’olio con il rosmarino, lo spicchio d’aglio e parte della pancetta tritata. Mettiamo l’altra parte della pancetta affettata su una teglia con carta forno e la inforniamo a 200° fino a renderla secca e croccante. Uniamo al soffritto i fagioli cannellini precotti. Sfumiamo con il vino bianco ed aggiungiamo il pomodoro. Facciamo cuocere per circa 40 minuti, aggiungendo anche un po’ d’acqua.

46CFA8DF-FE32-4AAC-87D0-0FF03D4B6C38Uniamo la pasta fritta al sugo e saltiamo, fino a farla ammorbidire un po’. Inseriamo all’interno anche il tosone (Parmigiano primo sale) o del cacio pasta filata a pezzettini. Saltiamo in modo da farlo sciogliere un po’. Finiamo con il formaggio grattugiato e la pancetta croccante sbriciolata.

pasta3

Tarte tatin di finocchi, pepe rosa e squacquerone | Andrea Mainardi

L’allegria impera in cucina e, dopo Persegani, arriva uno scatenato Andrea Mainardi. Oggi una torta salata golosa e sorprendente. Ecco la tarte tatin di finocchi pepe rosa e squacquerone.

  • 1 rotolo di pasta sfoglia, 2 finocchi, 50 g besciamella, 50 g formaggio grattugiato, 100 g squacquerone, 20 g burro, 1 scalogno, 1 mazzetto di dragoncello, pepe rosa in grani, sale e pepe

tatinE’ consigliabile usare una pentola che va anche nel forno. Puliamo i finocchi, tagliandoli a spicchi interi. In una padella, sciogliamo una generosa noce di burro. Mettiamo a soffriggere lo scalogno affettato. Dopo qualche istante, mettiamo a cuocere gli spicchi di finocchio. Saliamo e profumiamo con dragoncello e pepe rosa. Copriamo e lasciamo cuocere per 10 minuti: i finocchi devono essere morbidi.

84333140-EA1F-43A7-9562-14E90E2CB0F3Versiamo sui finocchi leggermente dorati la besciamella, che dev’essere liquida, e spolveriamo con il formaggio grattugiato. Quando la besciemalla comincia a bollire, copriamo il tutto con il rotolo di pasta sfoglia ben fredda: facciamo aderire per bene. Inforniamo subito e lasciamo cuocere a 180° per 30 minuti. La sfoglia dev’essere ben dorata.

tatin2Una volta cotta, la capovolgiamo su un piatto da portata. Spalmiamo sopra lo squacquerone quando la torta è ancora calda. Decoriamo con pepe rosa in grani e foglie di dragoncello.

tatin3

Anna Moroni

Oggi Anna avrebbe dovuto preparare una torta di ricotta, senza farina. Non avendo trovato la tortiera adatta in attrezzeria ne ha preparata una che non è venuta molto bene... Risulta bassa in mezzo e tutta afflosciata. Quindi Antonella decide di allungare i tempi degli altri due spazi e rimandare questa ricetta tra qualche giorno quando verrà messa a puntino la ricetta. Anna ovviamente non ci sta, e battibecca per buona parte della puntata, contestando la sua non riuscita della torta…

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Roberto Valbuzzi/ Giulia Gianotti
  • Peperone: Ambra Romani/ Claudio Natoni
  • Giurato Guido e Franco Martinetti.  Giudizi – Tecnica: 98  Gusto: 89  Impiattamento: 9 Per 25 a 26 vince il pomodoro.

pdc1