La prova del cuoco – Puntata del 30 marzo 2018 – Le ricette di oggi.

pdc1Venerdì 30 marzo 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

pdc6

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna a Macerata si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Natale Giunta  e per il peperone Roberto Valbuzzi. In 10 minuti, sul tema del baccalà, Natale propone il baccalà alla messinese, mentre Roberto propone il baccalà fritto con salsa allo yogurt e lime.

pdc7A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Roberto. Buoni entrambi, ma essendo verso Pasqua quello di Roby ha più sapori primaverili e festosi. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

pdc8

Uovo di Pasqua | Guido Castagna

Spazio alla grande pasticceria, con Guido Castagna. In vista della Pasqua, il cioccolatiere torinese è nel pieno della sua attività. Anche a La prova del cuoco, Guido ci prepara l’uovo di Pasqua in varie versioni.

  • cioccolato al latte, cioccolato bianco, pasta di pistacchio, cioccolato fondente, granella di nocciole

Sciogliamo il cioccolato preferito e lo temperiamo. Come? Versiamo il cioccolato fuso su un piano di marmo e lo spatoliamo fino a portarlo a 31°.  Versiamo il cioccolato al latte all’interno degli stampini per ovetti. Lo sbattiamo in modo da far uscire le bolle d’aria. Lasciamo riposare qualche istante, quindi lo capovolgiamo su una ciotola, in modo da eliminare l’eccesso. In questo modo otterremo l’involucro o ‘camicia’. Facciamo indurire.

A parte, mescoliamo 1 Kg di cioccolato bianco fuso con 400 g di pasta di pistacchio ed un pizzico di sale (ovviamente possiamo ridurre le dosi: Castagna consiglia 250 g di cioccolato bianco ed il 40% di pistacchi). Versiamo questa miscela all’interno della ‘camicia’ degli ovetti. Eliminiamo l’eccesso con una spatola. Mettiamo in frigorifero per 20 minuti. Sformiamo gli ovetti.

pdc5L’altro uovo, invece, è un semplice uovo di cioccolato fondente. Per prepararlo, seguiamo le fasi della formazione della ‘camicia’ descritte sopra: in questo caso, però, useremo uno stampo per uovo grande. Una volta pronto, Guido spennella l’uovo con altro cioccolato fondente fuso e lo rotola nella granella di nocciole.

uovo4

Paella di verdure | David Povedilla

Infine, conosciamo una ricetta tipica della Pasqua spagnola, con David Povedilla. Prepariamo il classico dei classici della cucina spagnola, la paella, ma nella versione proposta a Pasqua, ovvero senza carne o pesce. Ecco la paella di verdure.

  • 100 g peperoni verdi, 100 g peperoni rossi, 3 carciofi, 100 g cavolfiore, 2 spicchi d’aglio, 100 g fagioli piattoni, 80 g piselli, 80 g fagioli Spagna, 80 g ceci precotti, 150 g passata di pomodoro, 1 l acqua, 400 g riso Bomba o Arborio, zafferano, 120 g olio evo, 30 g sale
  • Rosmarino, 1 limone

paella2In una padella grande e adatta alla preparazione della paella mettiamo 4 cucchiai di olio evo. Scaldiamo e mettiamo a cuocere i carciofi puliti e tagliati a fettine. Aggiungiamo i fagiolini piattoni a tocchetti, i fagiolini, i peperoni verdi a tocchetti ed il cavolfiore a rosette piccole. Se vogliamo, aggiungiamo un paio di spicchi d’aglio.

pdc3Uniamo anche i piselli freschi, i ceci precotti, i fagioli precotti, 4 prese di sale e la passata di pomodoro. Dopo qualche minuto, eliminiamo l’aglio, aggiungiamo l’acqua, meglio se già calda, e lo zafferano. Lasciamo bollire per 20 minuti. A questo punto, aggiungiamo il riso Arborio. Se serve, aggiungiamo altra acqua fino a portare il riso a cottura (circa 12 minuti). Uniamo anche i peperoni rossi, che serviranno soprattutto da decorazione. Completiamo la cottura. Decoriamo con fettine di limone.

paella

Stracotto di tonno e piselli con tortelli al pecorino | Gianfranco Pascucci

Venerdì pesce con Gianfranco Pascucci. Lo chef stellato propone un primo piatto di Pasqua raffinato e goloso. Ecco lo stracotto di tonno e piselli con tortelli al pecorino.

  • 1 Kg tonno rosso, sedano, carota e cipolla, erbe aromatiche, 200 g pomodoro ramato, 200 g passata di pomodoro, sale, pepe, olio evo, soia, piselli
  • Tortelli: sfoglia, 100 g formaggio pecorino, 50 g latte

Tagliamo la carota, il sedano ed il cipollotto a rondelle. Trasferiamo in una ciotola ed uniamo lo zenzero a pezzetti, erbette aromatiche e spezie pestate al mortaio (pepe, semi di finocchio e matchis). Uniamo alla verdure ed aggiungiamo salsa di soia, vino bianco. Inseriamo i filetti di tonno, saliamo e lasciamo marinare almeno 20 minuti. Meglio una notte intera, in frigorifero. Portiamo a bollore dell’acqua. Quando bolle, uniamo il tonno con tutta la marinata (verdure e liquidi). Lasciamo cuocere per 20 minuti. A parte, prepariamo un sugo di pomodoro e lo uniamo allo stracotto di tonno.

pdc4Lasciamo cuocere fino a far addensare il tutto. Servirà anche 1 ora. Togliamo la carne e la tagliamo a quadratini. Frulliamo il fondo di cottura e lo setacciamo. Uniamo al tonno a quadratini. Prepariamo la pasta all’uovo e tiriamo una sfoglia sottile. Sciogliamo il pecorino con il latte. Lasciamo raffreddare e, se vogliamo, aggiungiamo il 50% del peso di mascarpone. Ricaviamo dei dischi dalla sfoglia e mettiamo al centro una noce di ripieno al pecorino. Richiudiamo la sfoglia sul ripieno, sigillando bene i bordi. Chiudiamo a tortellino. Lessiamo in acqua bollente e salata. Scoliamo e li condiamo con parte del ripieno al pecorino diluito con dell’acqua di cottura. Serviamo i tortellini così conditi con lo stracotto di tonno. Finiamo con dei pisellini scottati.

tonno3

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Natale Giunta/ Edda Pavanelli
  • Peperone: Roberto Valbuzzi/ Alfonso Politano
  • Giurato Antonella Ricci.  Giudizi – Tecnica: 98  Gusto: 99  Impiattamento: 7 Per 26 a 25 vince il peperone.

pdc2