La prova del cuoco – Puntata del 17 aprile 2018 – Le ricette di oggi.

A59CD90D-9F07-4551-B236-5AF2BB7F1587Martedì 17 aprile 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

6A234595-94EF-4824-857C-79E8CD028DF6

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna a San Benedetto del Tronto alla scoperta della frittura di paranza si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Mauro Improta  e per il peperone Cristian Bertol. In 10 minuti, sul tema degli straccetti di carne, Mauro propone gli straccetti di manzo con rucola, parmigiano e aceto balsamico, mentre Cristian propone gli straccetti di pollo con verdure ripassate al burro.

F75CAE45-31D8-4665-A4C2-DC6B12E8D214A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Cristian. Due bei modi, in quelli di Mauro, più semplici, mancava il sale e quelli di Cristian sono anche più morbidi. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

0D8A679C-30B6-4CAA-A333-2D7E27AAA8E3

Fiamme di cioccolato | Daniele Persegani

Martedì scoppiettante con il trio Persegani-Mainardi-Moroni. Ad aprire il solito carosello è l’emiliano Daniele Persegani, che oggi prepara un dolce del recupero. Vediamo come preparare le fiamme al cioccolato.

  • Pasta frolla: 200 g farina 00, 50 g farina di nocciole, 125 g burro, 130 g zucchero, 3 tuorli, 1 punta di vaniglia
  • Ripieno: 200 g ritagli misti di dolci, 150 g burro, 100 g zucchero a velo, 50 g cacao amaro, 1 fiala di aroma rum, panna fresca
  • Copertura: 300 g cioccolato fondente, 300 g cioccolato bianco, 100 g granella di nocciole

Partiamo dalla pasta frolla. In planetaria o in una ciotola lavoriamo il burro morbido con lo zucchero semolato e la vaniglia. Ottenuta una crema soffice, aggiungiamo i tuorli. Mescoliamo ancora, quindi aggiungiamo la farina di frumento e quella di nocciole. Lavoriamo per pochi istanti, fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido.

D31924FA-3D35-42E3-8BE5-CCCFB3273ADDTrasferiamo il composto (che sarà molto morbido) in frigorifero, in modo da farlo indurire e renderlo facilmente lavorabile. Quando il composto si è indurito, lo stendiamo all’altezza di 5 mm circa e ricaviamo dei biscotti rotondi. Inforniamo a 160° per 18 minuti.

fiamme3Prepariamo il ripieno. In un mixer, frulliamo finemente gli avanzi di pan di Spagna, brioche o pasta sfoglia. Dobbiamo ottenere una sorta di farina. In un’altra ciotola o in planetaria.

B81FDBB4-375D-455E-B00D-BF23435E9BBELavoriamo il burro morbido con lo zucchero a velo, il cacao amaro in polvere, la polvere di avanzi, l’aroma di rum ed un goccino di panna, quanta ne serve ad ottenere un impasto omogeneo e morbido: una crema. Trasferiamo in una sacca da pasticciere ed utilizziamo subito: non deve indurire.

fiamme4Sui biscotti freddi, formiamo dei ciuffi di crema. Mettiamo in frigorifero o freezer, in modo da far indurire bene la ‘fiamma’ al cioccolato. Intingiamo le fiamme ben fredde nel cioccolato fondente fuso. Spolveriamo con la granella di nocciole e decoriamo con il cioccolato bianco fuso. Si conservano in frigorifero.

B7C65B7C-E9A5-4C0C-B824-A04FA7956C94

Cupola di ziti | Andrea Mainardi

Dopo Persegani, inevitabilmente, arriva Andrea Mainardi, con uno dei suoi piatti esagerati. Oggi, in particolare, un primo piatto coreografico e golosissimo. Ecco la cupola di ziti.

  • 300 g ziti, 100 g besciamella, 4 zucchine, 1 fetta spessa di prosciutto di praga, 200 g formaggio grattugiato, 50 g pomodori secchi sott’olio, 1 robiola, 1 scalogno, 1 mazzetto di origano fresco, pangrattato, olio evo, sale e pepe

cupolaCuociamo gli ziti in acqua bollente e salata per circa 10 minuti. Devono essere morbidi, ma al dente. Li scoliamo, li ungiamo con un filo d’olio e li lasciamo raffreddare. In padella, facciamo soffriggere lo scalogno tritato con un filo d’olio. Mettiamo a cuocere le zucchine chiare a rondelle. Devono essere ben dorate a fine cottura.

430118AC-77F6-4ED4-826F-614BFF429A63Prepariamo la besciamella seguendo il procedimento classico. Sciogliamo il burro ed aggiungiamo la farina. Uniamo il latte e, mescolando, facciamo addensare sul fuoco. Saliamo e profumiamo con la noce moscata.

cupola2Spennelliamo con l’olio una ciotola a mezza sfera e la foderiamo con la carta forno. Spalmiamo sul fondo un paio di cucchiai di besciamella. Disponiamo gli ziti a spirale, coprendo il fondo ed i lati. Spolveriamo con il formaggio grattugiato.

Mettiamo qualche zucchina trifolata, pomodori secchi a pezzetti e del prosciutto di Praga a pezzetti. Copriamo con altri ziti, besciamella e proseguiamo come in precedenza. Quando arriviamo a metà altezza dello stampo, posizioniamo al centro una robiola intera.

7900547B-A9C8-45AE-8F9C-9692A0D938C1Copriamo con i condimenti, gli ziti e facciamo altri strati fino ad arrivare al bordo dello stampo. Finiamo con ziti e formaggio grattugiato. Inforniamo a 180° fino a far dorare il tutto. Appena sfornata, la lasciamo intiepidire 10 minuti, quindi la capovolgiamo su un piatto da portata.

cupola3Quiche con indivia e mela verde | Anna Moroni

Infine, la torta (salata) sciuè sciuè di Anna Moroni. La capacissima cuoca ci prepara una quiche veloce e di grande effetto. Prepariamo la quiche con indivia e mela verde.

  • 1 rotolo di pasta brisèe, 300 ml panna fresca, 300 g panna da cucina, 3 uova, 1 tuorlo, 2 cespi di indivia belga, 1 mela verde, 250 g marzolino, 1 noce di burro, noce moscata, sale e pepe, semi di sesamo

quiche2Tagliamo l’indivia belga a spicchi e la saltiamo in padella con una generosa noce di burro. Quando è ben appassita, la lasciamo raffreddare. Saliamo e pepiamo. In una ciotola, mescoliamo la panna fresca con la panna da cucina, le uova intere ed il tuorlo. Profumiamo con la noce moscata, saliamo e pepiamo. Laviamo la mela verde e la tagliamo a fettine o cubetti.

B537B011-18C9-432E-999C-368D48D6079EStendiamo un rotolo di pasta brisèe già pronta e la posizioniamo all’interno di una tortiera a cerniera. Disponiamo sul fondo l’indivia ben saltata. Copriamo con il formaggio marzolino a fettine sottili.

quiche3Copriamo con le fettine di mela. Versiamo sopra la miscela di panna e uova. Spolveriamo con i semi di sesamo. Inforniamo, forno ventilato, per 30 minuti circa a 180°.

quiche

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Mauro Improta/ Salvatore Pellino
  • Peperone: Cristian Bertol/ Antonio Argentieri
  • Giurato Fiammetta Fadda.  Giudizi – Tecnica: 76  Gusto: 68  Impiattamento: 8 Per 22 a 21 vince il peperone.

pdc1