La prova del cuoco – Puntata del 24 aprile 2018 – Le ricette di oggi.

EF3AEAFE-7802-4CD1-A907-0BFB291B2BEBMartedì 24 aprile 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.
30DFA30A-D10F-46A2-B025-0884C40DE30B

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna a Macerata alla scoperta del vincisgrassi si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Marco Bottega  e per il peperone Cristian Bertol.

74C8BF1D-1F45-436F-84A7-A25C67752C9DIn 10 minuti, sul tema della pasta briseè, Marco propone la crostata di verdure, mozzarella e alici, mentre Cristian  propone lostrudel con prosciutto cotto, zucchine e fontina.

AA1FF5F5-1E5D-4EAD-BA3E-FEF0D913BB2EA giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Marco. Bella l’idea dello strudel, ma era troppo briuciato e quindi troppo secco. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

0414DBCC-B3CB-42C9-A2D4-A986D108D0F9

Nidi di rondine | Daniele Persegani

Martedì all’insegna della follia, con il trio Daniele Persegani – Mainardi – Moroni. Il cuoco emiliano, in particolare, ci prepara un primo piatto primaverile, buono e bello. Ecco i nidi di rondine.

  • Sfoglia gialla: 200 g farina 00, 2 uova, olio di semi
  • Sfoglia verde: 230 g farina 00, 2 uova, 30 g purea di spinaci, olio di semi
  • Ripieno: 1 l latte, 100 g burro, 70 g farina 00, 150 g formaggio grattugiato, 500 g asparagi, 400 g prosciutto cotto, 400 g formaggio filante a fettine, olio evo, noce moscata, sale e pepe, burro e formaggio per gratinare

Prepariamo la pasta all’uovo, gialle e verde (con l’aggiunta di spinaci frullati). Lasciamo riposare per mezz’ora, avvolta nella pellicola, quindi tiriamo le due sfoglie, sottili. Sbollentiamo i due quadratoni in acqua bollente e salata. Scoliamo dopo pochi istanti e passiamo in acqua ghiacciata. Scoliamo. Tagliamo gli asparagi in obbliquo. Saltiamo gli stessi in padella con un filo d’olio, sale e pepe.

0720B70D-D9F6-4A59-B4BA-8F2E3B7ECEBAPrepariamo la besciamella: sciogliamo il burro ed uniamo la farina. Lasciamo soffriggere, quindi aggiungiamo il latte e, continuando a mescolare, facciamo addensare. A fine cottura, aggiustiamo di sale, profumiamo con la noce moscata ed aggiungiamo il parmigiano grattugiato. Mescoliamo e lasciamo intiepidire.

nidi3Stendiamo un primo strato di sfoglia gialla su un canovaccio e disponiamo sopra il prosciutto cotto affettato, gli asparagi saltati e la besciamella. Su uno strato di sfoglia verde mettiamo la besciamella, il formaggio filante a fette ed il formaggio grattugiato.

79CFE8E8-5D70-48FC-B72A-F39CE2B53D28Trasferiamo la sfoglia gialla su quella verde, insieme ai loro condimenti. Arrotoliamo aiutandoci con il canovaccio. Tagliamo a fette spesse circa 5 cm. Disponiamo le ‘rose’ ottenute su una pirofila imburrata. Copriamo con besciamella, formaggio grattugiato e fiocchi di burro. Inforniamo a 190° per 25 minuti.

nidi4

Involtini di maiale con scamorza| Andrea Mainardi

Dopo Persegani, inevitabilmente, arriva Andrea Mainardi. Esagerato e spregiudicato, il cuoco prepara degli involtini che hanno il sapore di una volta. Prepariamo gli involtini di maiale con scamorza.

  • 12 fette di coppa di maiale fresca, 12 fette di scamorza affumicata, 1 mazzetto di salvia, 50 g burro, 50 ml vino bianco, 1 l brodo di carne, 1 cipolla, 500 g piselli, 10 pomodorini maturi, olio evo, sale e pepe

involtini2In un tegame, mettiamo un tocco di burro, foglie di salvia, 1 bicchiere di vino bianco ed il brodo di carne. Scaldiamo. Prendiamo delle fette di coppa di maiale spesse mezzo cm (60 g per fettina circa). Mettiamo sopra una fettina di scamorza affumicata ed una foglia di salvia.

FE159A46-3425-463F-B0C1-5E5A816627BAChiudiamo ad involtino, ripiegando i lembi esterni verso l’interno, in modo che il formaggio non fuoriesca in cottura. Fermiamo con uno stecchino e mettiamo a cuocere nel brodo. Saliamo, copriamo e lasciamo cuocere per 1 ora e mezza – 2 ore, a fuoco lento: deve appena sobbollire.

involtiniPrepariamo il contorno. In una padella, scaldiamo un filo d’olio. Mettiamo a soffriggere la cipolla affettata sottile. Uniamo qualche pomodorino a pezzetti. Aggiungiamo i piselli sgranati e bagniamo con un po’ di brodo. Aggiustiamo di sale. Copriamo e lasciamo cuocere per mezz’ora. Serviamo gli involtini con questo contorno.

involtini3

Torta di cous cous e cioccolato | Anna Moroni

Infine, attesissimo, il dolce di Anna Moroni. Oggi, la sapiente cuoca ci prepara una torta a base di cous cous, al sapore di Sicilia. Ecco la torta di cous cous e cioccolato.

  • 360 g cous cous di grano duro, 400 ml latte, scorza di 1 limone, 160 g zucchero, 120 g burro, 4 uova, 150 g biscotti secchi, 150 g cioccolato fondente, 150 g amaretti secchi, granella di pistacchi e nocciole per decorare

cous2In una ciotola, mettiamo 2 bicchieri di cous cous precotto. In un pentolino, scaldiamo il latte con la scorza di limone e lo zucchero. Portiamo a bollore, quindi versiamo il latte bollente sul cous cous, eliminando le bucce di limone. Copriamo e lasciamo reidratare per qualche minuto. Una volta freddo, lo sgraniamo per bene con le mani.

A360CE62-3232-4F8E-9F4B-711CC351B5BBIn un pentolino, intanto, sciogliamo il cioccolato fondente tritato. Intanto, tritiamo grossolanamente gli amaretti secchi. Uniamo il cioccolato fuso agli amaretti sbriciolati, al cous cous rinvenuto e parte del burro fuso (50 g). Uniamo i tuorli e, a parte, montiamo gli albumi a neve. Incorporiamo quest’ultimi al composto di cous cous.

cousIn un mixer, mettiamo i biscotti secchi con il burro morbido (70 g). Frulliamo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Mettiamo il composto ottenuto alla base di una tortiera a cerniera di 22 cm coperta con carta forno. Lo pressiamo con un cucchiaio in modo da ottenere una base compatta. Versiamo sopra il ripieno al cioccolato e cous cous. Livelliamo bene la superficie e inforniamo a 170°, statico, per 45 minuti. Da fredda, la decoriamo con granella di pistacchi e nocciole.

cous3

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Marco Bottega/ Adelina Cascone
  • Peperone: Cristian Bertol/ Tiziano Fabiani
  • Giurato Roberta Schira.  Giudizi – Tecnica: 67  Gusto: 75  Impiattamento: 8 Per 17 a 21 vince il pomodoro.

E4320FB3-8573-4114-BCCD-58AACD63AE5B